Aglio marinato

Aglio marinato
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    2 min
  • Preparazione:
    15 min
  • Costo:
    Molto Basso

Salmone marinato al forno

Aglio marinato


L’aglio marinato, oltre ad essere una conserva, così preparato, risulta più digeribile e ha un sapore molto più delicato, quasi di mandorla.

E’ adatto da gustare in tutte le preparazioni in cui non aggiungevate l’aglio perché risultava troppo pesante; inoltre, condito con capperi tritati, origano, peperoncino e olio risulta ottimo persino da stuzzicare come aperitivo!

per 3 vasetti da 150 ml
Aglio fresco 4 teste
Vino bianco secco 350 ml
Sale 1 cucchiaino
Zucchero 1 cucchiaino
Pepe misto 15 grani
Alloro 3 foglie
Chiodi di garofano 3
Ginepro 3 bacche
Aceto di vino bianco 350 ml

Preparazione

Aglio marinato
Prendete le teste di aglio, separate i vari spicchi (1) e privateli della buccia esterna (2). Ponete in un tegame l’aceto e il vino bianco (3)

Aglio marinato
unitamente alle spezie (4), al sale e allo zucchero (5); portate gli ingredienti a bollore e poi aggiungete gli spicchi di aglio (6), che lascerete bollire per 1 minuto. Prendete 3 vasetti sterilizzati da 150 ml, riempiteli con gli spicchi di aglio e versateci sopra il composto di aceto e vino caldo fino a coprirli completamente (suddividete nei vasetti anche le varie spezie). Tappate i vasetti , capovolgeteli per creare il sottovuoto e poneteli a raffreddare al fresco e al buio. Lasciateli riposare per un mese prima di consumarli.

Consiglio


Volendo potete conservare l’aglio marinato anche sott’olio: dopo averlo fatto bollire per 1 minuto, lasciatelo raffreddare nel composto di aceto e vino, poi scolatelo e suddividetelo (assieme alle spezie)nei vasetti che colmerete con l’olio. Tappate i vasetti e conservateli in frigorifero.

A piacere, potete aggiungere (o togliere) le spezie che preferite, come il peperoncino piccante al posto del pepe in grani, la salvia o il rosmarino al posto dell’alloro, ecc… Sperimentate!

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 47 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


47
Sil ha scritto: Sabato 19 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao,
ho preparato l'aglio sott'olio da conservare in frigo. Mi potreste dire quanto a lungo si si può conservare in questo modo? Se non lo apro, può rimanere più tempo o è lo stesso?
Grazie!
46
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 30 Settembre 2013  |  Rispondi »
@francesca: Ciao Francesca, nel caso delle conserve sott'olio non è necessario far ribollire i vasetti. E' sufficiente cuocere gli alimenti o seccarli, poi ricoprirli con olio fino al bordo del vasetto e chiuderli ermeticamente con tappi nuovi e sterlizzati oppure lavati molto bene con acqua calda nel caso di vasetti con tappi a chiusura ermetica con guarnizione di gomma!
45
francesca ha scritto: Sabato 21 Settembre 2013  |  Rispondi »
io nn ho fatto questa ricetta,vorrei un consiglio.nn avendo messo l'acqua di bollitura ma solo olio volevo sapere se ho fatto bene a bollire i vasetti x circa 20 minuti e lasciati raffreddare nella stessa acqua?
44
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 10 Settembre 2013  |  Rispondi »
@sbalorda: Una volta aperto e tenuto in frigorifero, consumalo entro qualche giorno!
43
sbalorda ha scritto: Martedì 10 Settembre 2013  |  Rispondi »
ho fatto l'aglio sott'olio,ma quanto dura in frigorifero?
42
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 20 Agosto 2013  |  Rispondi »
@Elisa: probabilmente non hai usato un aglio fresco, riprova!
41
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 08 Agosto 2013  |  Rispondi »
@rossella: si può provare anche con gli scalogni, fammi sapere smiley
40
rossella ha scritto: Mercoledì 07 Agosto 2013  |  Rispondi »
posso sostituire gli agli con dei piccoli scalogni?
39
Elisa ha scritto: Venerdì 02 Agosto 2013  |  Rispondi »
Buongiorno, ho provato la versione sott'aceto, ma dopo un mese quando sono andata ad assaggiare l'aglio questo è risultato molto amaro. Qualcuno mi sa dire perché? Grazie Elisa
38
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 03 Luglio 2013  |  Rispondi »
@Ale: Ciao, per le preparazioni sott'olio o sott'aceto è sempre bene cuocere gli alimenti. In questo caso poi preparato in questo modo l'aglio risulta più digeribile!
10 di 47 commenti visualizzati

Lascia un Commento