Anelletti al forno

Primi piatti
Anelletti al forno
60 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 120 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + 10 minuti di riposo

Presentazione

La Sicilia è un’isola piena di tesori culinari, tra questi ci sono gli anelletti al forno, un piatto a base di anelletti, un formato di pasta molto piccolo a forma di anello, molto usati nella cucina tradizionale siciliana, in particolar modo in quella palermitana.
Gli anelletti al forno sono una preparazione diffusa un po’ in tutta l’isola con qualche variante da provincia a provincia.
Questa pasta al forno viene generalmente preparata durante le feste, si tratta infatti del tipico piatto della domenica.
Lasciatevi tentare da questo piatto prelibato, ricco di ingredienti e, se pur la preparazione richieda un po’ di tempo, non scoraggiatevi e riservate la ricetta per le grandi occasioni, ne vale la pena!

Ingredienti
Sale q.b.
Pasta tipo anelletti 350 gr
Caciocavallo grattugiato 80 gr
Pangrattato 40 g
Primosale (o tuma) 100 gr
per il sugo
Cipolle 1 media
Vino rosso 125 ml
Sale q.b.
Piselli sgranati 200 gr
Pomodori concentrato 150 gr
Carne bovina tritata 200 gr
Olio di oliva 4 cucchiai piu' q.b. per ungere
Pepe macinato q.b.
Carne di suino tritata 200 gr

Preparazione

Anelletti al forno

Per preparare gli anelletti al forno, iniziate tritando finemente la cipolla (1). In un tegame piuttosto capiente ponete 4 cucchiai di olio,  aggiungete la cipolla tritata (2) e fatela dorare, unite un mestolo di acqua tiepida (3)

Anelletti al forno

quindi aggiungete la carne trita di maiale (4) e quella di vitello (5),  lasciate rosolare qualche minuto (6)

Anelletti al forno

dopodiché sfumate con il vino rosso (7). Unite alla carne il concentrato di pomodoro (8) e un paio di mestoli di acqua calda (9), salate

Anelletti al forno

e quindi lasciate cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti (10), dopodiché aggiungete i piselli sgranati freschi (o surgelati) (11) e lasciate cuocere altri 15-20 minuti aggiungendo altra acqua calda in caso dovesse asciugarsi troppo il sugo (12).

Anelletti al forno

Quando il sugo si sarà addensato (13), spegnete il fuoco, aggiustate eventualmente di sale e pepate. Grattugiate il caciocavallo (14) e tagliate il primosale a dadini (15)  il caciocavallo grattugiato e tenete da parte.

Anelletti al forno

Lessate gli anelletti in abbondante acqua salata (16) e scolateli molto al dente (17), quindi poneteli in una ciotola e condite con il sugo precedentemente preparato (18).

Anelletti al forno

Mescolate bene la pasta per condire gli anelletti (19), unite il caciocavallo e il primo sale (20). Prendete una teglia, ungetela con l'olio (21)

Anelletti al forno

e spolverizzate con il pangrattato (22) Versate gli anelletti conditi nela teglia (23), spolverizzate con poco pangrattato (24).

Anelletti al forno

e altro caciocavallo grattugiato la superficie della pasta (25).  Ora cuocete (26) in forno preriscaldato statico 180°C per circa 30-40 minuti (oppure a 160° per 25 minuti). Una volta terminata la cottura (27), lasciate riposare nel forno spento per 5-10 minuti, quindi servite in  tavola i vostri anelletti al forno.

Conservazione

Potete conservare gli anelletti al forno in frigorifero per un paio di giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Spesso agli anelletti al forno vengono aggiunti cubetti di melanzane fritte e uova sode (specie nella provincia di Palermo), ingredienti che arricchiscono ulteriormente questa tipica pasta al forno siciliana. Volendo inoltre, potete aggiungere al soffritto iniziale di cipolla un trito di carota e sedano.

Altre ricette

I commenti (60)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Cristina ha scritto: domenica 28 settembre 2014

    Ciao.volevo sapete se i anelletti si devono coprire con la stagnola quando li metto nel forno

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 ottobre 2014

    @Cristina:Ciao, non è necessario. In questo modo si creerà una gustosa crosticina!

  • manuela ha scritto: domenica 28 settembre 2014

    Veramente ottimi, oggi li sto riproponendo e immagino il risultato... grazie!!!

  • Cristina ha scritto: sabato 27 settembre 2014

    Ciao. Volevo sapere se i anelletti si devono coprire con la stagnola quando li metto nel forno.

  • mt_13 ha scritto: domenica 31 agosto 2014

    li ho mangiati sempre e mi sono piaciuti... quindi proverò questa ricetta!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 20 agosto 2014

    @Laura: Ciao Laura! della pasta piccola (ditali) andrà benissimo!

  • Laura ha scritto: martedì 19 agosto 2014

    Siccome a Londra non trovo qst pasta...con quale formato potrei sostituirla?!? Thanks...!

  • Carolina ha scritto: lunedì 28 luglio 2014

    @Maria Rita : ciao maria rita li ho fatti anch'io la ricetta su per giu è questa io l'ho appresa dalla mamma della mia coinquilina siciliana doc! Per avere la compattezza è sufficiente prepararli un po' prima e lasciare riposare nel forno caldo la pasta dopo la cottura! Quindi se per esempio il pranzo è alle 13.30 entro le 13.10 dovrà essere già pronta, quindi lasciala riposare nel forno così la servirai comunque calda!

  • Melagolden88 ha scritto: mercoledì 04 giugno 2014

    Da vera siciliana che cucina ormai da anni, ti dico con immensa certezza e a voce alta che negli anelletti al forno siciliani NON VA ASSOLUTAMENTE la besciamella! quest'ultima lasciamola ai novellini per legare l'illegale smiley o alle meravigliose Lasagne Emiliane smiley quoto invece chi inserisce melanzane fritte, salame regionale o uova sode poiché sono varianti che trovi spesso nell'isola. Ciao!

  • Maria Rita ha scritto: domenica 27 aprile 2014

    Ho preparato questa ricetta di anelletti al forno dopo averli provati una volta in Sicilia. Purtroppo sono venuti molto diversi da ciò che mi aspettavo. La ricetta siciliana è un timballo che rimane compatto. Il mio piatto è venuto completamente slegato, buono di sapore, ma abbiamo dovuto mangiarli con il cucchiaio. cosa si potrebbere aggiungere per compattare il tutto?

  • Anna maria ha scritto: martedì 08 aprile 2014

    Grazie per la ricetta ma se potessi trovare gli anelletti a Cagliari sarei molto felice,quì non si trovano,è una pasta buonissima li faceva mia suocera che era di Palermo,ciaooo

10 di 60 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento