Anelletti al forno

Primi piatti
Anelletti al forno
98 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 105 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + 5 minuti di riposo

Presentazione

Anelletti al forno

I tesori culinari della cucina siciliana sono davvero infiniti. Potremmo passare ore a parlare dei piatti istituzionali e più famosi della bella isola del Sole, come per esempio la pasta alla Norma, lo sfincione e i cartocci fritti. Ma oggi abbiamo rispolverato il vecchio libro di cucina della nonna e abbiamo preparato, grazie ai suoi formidabili consigli, gli anelletti al forno. Ognuno conserva la propria ricetta di famiglia, suggerendo quali sono gli ingredienti che si trasmettono ormai da diverse generazioni. La nostra ricetta prevede un buon ragù di carne arricchito dai formaggi caratteristici, infine cuociamo il formato di pasta tipico, gli anelli siciliani, e dopo una breve mescolata si va in forno per amalgamare tutti i sapori. I nostri anelletti al forno ci son piaciuti tantissimo... troppo! Lasciatevi ispirare e fateci sapere se è successo anche a voi!

Ingredienti per una pirofila 30x20
Anelli Siciliani 350 g
Manzo (macinato) 200 g
Maiale (macinato) 200 g
Concentrato di pomodoro 150 g
Piselli surgelati 200 g
Primosale 100 g
Vino rosso 125 g
Caciocavallo da grattugiare 80 g
Pangrattato 40 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Cipolle rosse di Tropea 80 g
per la teglia e per spolverizzare
Olio extravergine d'oliva q.b.
Pangrattato q.b.
Vai alle ricette con Anelli Siciliani

Anelli Siciliani

Spessi e carnosi, gli Anelli Siciliani Barilla sono nati per raccogliere il condimento, che si insinua voluttuosamente al loro interno.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Anelletti al forno

Per preparare gli anelletti al forno cominciate mondando e tritando la cipolla rossa (1). Dopodiché trasferitevi ai fornelli e stufatela in un tegame con dell’olio, per 2-3 minuti, a fuoco dolce (2). Unite poi le carni: quella di manzo (3)

Anelletti al forno

e poi quella di maiale; granatele man a mano con un cucchiaio di legno, mentre lasciate rosolare per una decina di minuti (4). Trascorso il tempo sfumate con il vino rosso (5) e dopo un paio di minuti, il tempo necessario affinché l’alcol evapori completamente, potrete versare anche il concentrato di pomodoro (6) e abbassare la fiamma.

Anelletti al forno

Stemperate accuratamente e poi versate l’acqua. Date ancora una mescolata e poi proseguite la cottura per altri 30 minuti, tenendo la fiamma bassa e mescolando di tanto in tanto (7). Successivamente unite anche i piselli (freschi o surgelati) e cuocete per altri 20 minuti (8), perciò aggiungete poca acqua al bisogno, e mescolate di tanto in tanto finché il sugo non sarà ben ristretto (9); aggiungete infine un pizzico di sale e una macinata di pepe a piacere.

Anelletti al forno

Mentre il sugo cuoce, mettete sul fuoco una pentola con acqua da portare a bollore e salare: servirà per la cottura degli anelletti. Poi potete occuparvi della teglia: ungetela con un po’ d’olio e distribuitelo accuratamente lungo tutta la superficie di una pirofila da 30x20. Poi spolverizzate con il pangrattato (10) e agitate la pirofila in modo da far aderire per bene le briciole (11). Passate poi ai formaggi, grattugiate il caciocavallo (12)

Anelletti al forno

e tagliate a cubetti il primo sale (13). Tenete il tutto da parte e occupatevi della pasta: cuocete gli anelletti nell'acqua bollente scolandoli a 2-3 minuti dalla fine della cottura (14). Tuffateli direttamente nel tegame con il sugo oramai pronto: prima però assicuratevi che sia giusto di sale, nel caso aggiungetene ancora un pizzico (15).

Anelletti al forno

A questo punto mescolate (16) e poi aggiungete il caciocavallo grattugiato tenendone da parte qualche cucchiaiata per la superficie (17), poi il primo sale a cubetti (18)

Anelletti al forno

ed un pizzico di pepe nero a vostro gusto (19). Mescolate ancora (20) e cominciate a riempire la teglia, aiutandovi con un mestolo (21).

Anelletti al forno

Livellate la superficie in modo da distribuire equamente il tutto e spolverizzate con il restante caciocavallo (22) e poi il pangrattato (23). Infine cuocete in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per circa 40 minuti. Prima di sformarli attendete 5 minuti, in questo modo i vostri anelletti al forno resteranno perfettamente in forma al momento di servirli!

Conservazione

Se preferite potete conservare gli anelletti al forno per 1-2 giorni al massimo, tenendoli in frigorifero chiusi in un contenitore ermetico.

Si possono congelare, preferibilmente se si sono utilizzati ingredienti freschi non decongelati.

Potete preparare in anticipo il sugo, anche la sera prima, e proseguire poi come da ricetta.

Consiglio

La ricetta originale vuole l’uso della Tuma, o Toma, il tipico formaggio siculo. Ma se non riuscite a trovarla non scoraggiatevi, utilizzate tranquillamente del primosale come abbiamo fatto noi.
Se volete provare un’altra versione stuzzicante aggiungete dei cubetti di melanzane fritti oppure rivestite la pirofila con delle fette sottili di melanzane, sempre fritte, in modo da ottenere un timballo super!

Leggi tutti i commenti ( 98 )

Ricette correlate

Anelletti al forno con melanzane

Primi piatti

Anelletti al forno con melanzane: un primo piatto di pasta dal gusto deciso ideale per una cena con gli amici!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 30 min
Anelletti al forno con melanzane

Pasta al forno

Primi piatti

La pasta al forno è il primo piatto domenicale per eccellenza. Gustosa e ricca, con pomodoro, polpette, besciamella e formaggi,…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 80 min
Pasta al forno

Mini penne alla siciliana

Primi piatti

Una deliziosa variante della pasta alla Norma in chiave partenopea: stessi ingredienti ma in versione napoletana! Un primo piatto da…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
Mini penne alla siciliana

Casarecce con pesto alla siciliana

Primi piatti

Il pesto alla siciliana (ricotta, pomodori, basilico, pinoli, formaggio, aglio e olio) è un ottimo condimento per la pasta,…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Casarecce con pesto alla siciliana

Lasagne alla Bolognese

Primi piatti

Le lasagne alla Bolognese, sono un piatto tipico della gastronomia Emiliana entrato ormai a far parte della tradizione culinaria di…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 70 min
Lasagne alla Bolognese

Pasta con le sarde

Primi piatti

La pasta con le sarde è un primo piatto tipico della cucina siciliana. Un mix di sapori, profumi e colori che racchiudono tutta la…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 35 min
Pasta con le sarde

Pasta alla Norma

Primi piatti

La pasta alla norma è un primo piatto di origine siciliana, specialità Catanese omaggio alla celebre opera "Norma" di Vincenzo Bellini.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min
Pasta alla Norma

Altre ricette correlate

I commenti (98)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Anna ha scritto: venerdì 23 settembre 2016

    Buono

  • Gianlu ha scritto: domenica 11 settembre 2016

    La nonna la pasta non la sbollentava a parte, ma direttamente nel sugo allungato!

Leggi tutti i commenti ( 98 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte