Apple Pie

Apple Pie
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
    60 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    8 persone
  • Costo:
    Basso
  • Nota Aggiuntiva: + 30 minuti di riposo in frigorifero
applepie_ingr200_ric.jpg



Quando si parla di cucina Americana, una delle ricette che vengono subito alla memoria è senza dubbio la mitica torta di Nonna Papera, la Apple Pie, meglio conosciuta oltreoceano come American Pie, ovvero il dolce nazionale americano insieme alla Cheesecake.

La preparazione dell’Apple Pie non è particolarmente difficile, è resa solo un po’ laboriosa dal confezionamento della torta e dalle eventuali decorazioni.

Ingredienti per l'impasto
Farina 00 - 300 gr
Burro 150 gr
Sale 1 pizzico
Acqua ghiacciata 50 ml circa
Ingredienti per il ripieno
Mele renette 1 kg
Limoni la buccia e il succo di 1
Zucchero 100 gr
Sale 1 pizzico
Cannella in polvere 1 cucchiaino
Noce moscata 1 grattugiata
Farina 1 cucchiaio
Ingredienti per spennellare
Uova 1

Preparazione


applepie_impasto_ric.jpg

Per preparare l’impasto della Apple Pie mettete in una ciotola la farina con il pizzico di sale e il burro, e impastate poi il tutto aggiungendo acqua ghiacciata (circa 50 ml), fino ad ottenere una palla applepie_pellicola_ric.jpgomogenea e resistente non troppo friabile.


Avvolgete l’impasto ottenuto con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare almeno 30 minuti in frigorifero.

Intanto preparate il ripieno della Apple Pie applepie_ripieno_ric.jpgcominciando a sbucciare e tagliare le mele a spicchi; mettetele poi in un recipiente dove aggiungerete la buccia di un limone grattugiata e qualche goccia del suo succo, il sale, il cucchiaino di cannella, la grattugiata di noce moscata, lo zucchero e un cucchiaio di farina setacciata.
Amalgamate delicatamente gli ingredienti senza rovinare le mele e poi preparate la tortiera.
applepie_foderare_ric.jpg
Con l’aiuto di un matterello stendete poco più della metà della pasta fino a formare una sfoglia tonda, spessa circa mezzo cm, che adagerete, foderandola completamente, in una tortiera preventivamente imburrata e infarinata, dai bordi ondulati e del diametro di circa 25 cm.

applepie_farcitura_ric.jpgCon un coltellino dalla lama liscia, ritagliate la pasta in eccesso sui bordi e poi riempite la tortiera con il ripieno di mele, disponendolo uniformemente ed eventualmente formando una piccola montagnetta centrale; spargete qua e la qualche fiocchetto di burro.applepie_copertura_ric.jpg

Stendete la rimanente pasta formando un altro cerchio che andrete a disporre sulla torta per coprire il ripieno, e con l’aiuto dei denti di una forchetta premete i due bordi di pasta sigillandoli e creando così la caratteristica decorazione dei bordi della Apple Pie.

applepie130_ric.jpgCon i ritagli dell’impasto avanzati, potete formare anche delle piccole decorazioni (foglioline, fiori, ecc…) da applicare sulla superficie della torta partendo dal centro; spennellate poi tutta la superficie con del latte e praticatevi alcuni fori con una forchetta, che serviranno per fare uscire il vapore durante la cottura.

Ponete l’Apple Pie in un forno già caldo a 200° per 20 minuti, dopodiché abbassate la temperatura a 180° per altri 20 minuti, e terminate la cottura per circa altri 20 minuti a 170°, fino a che non sarà ben dorata in superficie; a cottura avvenuta spennellate la superficie della torta con un uovo sbattuto e poi cospargetela con dello zucchero semolato lasciandola raffreddare nel forno spento.

Consiglio

Scuola di cucina

Sbucciare una mela? Segui i passaggi nella sequenza fotografica passo per passo.


Se durante la cottura vi accorgete che l’Apple Pie prende troppo colore, copritela con un foglio di alluminio e portate a termine la cottura.

Curiosita'


Ti piace mangiare Americano?

Allora vieni a provare le altre ricette USA-style

Si dice che in origine l’Apple Pie fosse un dolce tipico inglese, ma la ricetta, arrivata in America, divenne famosissima nella zona del New England, dove veniva consumata a fine pasto e i suoi avanzi (difficili da conservare a lungo poiché non esistevano frigoriferi) accompagnavano la prima colazione del mattino successivo. Il successo dell’Apple Pie sconfinò in tutto il continente, tanto che oggi è diventata l’emblema americano.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 196 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


196
Elisa ha scritto: Domenica 24 Agosto 2014  |  Rispondi »
Buona,buonissima!!!! Ma l'impasto si sbriciola anche dopo mezz'ora di riposo .. Qualche suggerimento?? Grazie
195
stefy ha scritto: Lunedì 12 Maggio 2014  |  Rispondi »
adoro questa torta! la prossima volta metterò meno zucchero nel ripieno xche risulta un po' dolce x i miei gusti! la pasta è bastata al pelo x una tortiera da 26 cm e mi è venuta più sottile di 1/2 cm. comunque ottima lo stesso!
194
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 05 Maggio 2014  |  Rispondi »
@valeria: conservala sotto una campana di vetro.
193
valeria ha scritto: Domenica 04 Maggio 2014  |  Rispondi »
ciao Sonia, la torta è venuta buonissima!!! ma ora ho un dubbio....va conservata in frigo o no? va tenuta coperta? grazie.
192
Sonia-Gz ha scritto: Domenica 04 Maggio 2014  |  Rispondi »
@Moniclair: Ciao, puoi provare 10 minuti in meno a 20° in meno di temperatura.
191
Moniclair ha scritto: Domenica 04 Maggio 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia.... Se si ha un forno solo ventilato a che temperatura bisogna cuocerla e per quanto tempo? Grazie, non vedo l'ora di provare la ricetta
190
Sonia-Gz ha scritto: Sabato 03 Maggio 2014  |  Rispondi »
@Eugenia: Ciao, si avvolgilo in pellicola trasparente e conservalo in frigorifero.
189
Eugenia ha scritto: Venerdì 02 Maggio 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia, ho una domanda sull'impasto: posso farlo il giorno prima del confezionamento e lasciarlo in frigorifero > di 12 ore? Complimenti per questa ricetta perché seguendo i passi e le dosi date il risultato è ottimo!
Grazie mille
188
Eleonora ha scritto: Giovedì 17 Aprile 2014  |  Rispondi »
@Sonia-Gz: esatto. le mele non si ossidano mentre le prepari perchè mettendoci il succo di limone si evita che le mele diventino nere.
187
Eleonora ha scritto: Giovedì 17 Aprile 2014  |  Rispondi »
@Laura: No. solo l'impasto va fatto riposare in frigo per 30 min. In generale le torte non vanno mai mangiate calde, sembra che causino dolori gastrici; inoltre si apprezza di più il sapore se la torta è a temperatura ambiente o tiepida.
10 di 196 commenti visualizzati

Lascia un Commento