Arancini di spaghetti

Antipasti
Arancini di spaghetti
47 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 20 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo necessario per far raffreddare la pasta

Presentazione

Gli arancini di spaghetti sono una gustosa alternativa ai classici arancini di riso, tipici della gastronomia siciliana. Come dice il nome stesso, a differenza della ricetta tradizionale, in questa versione vengono utilizzati spaghetti, arricchiti con burro, formaggio e uova, con i quali si forma una “palla” che viene poi fritta. Di questa preparazione esistono numerose varianti che differiscono tra loro per gli ingredienti utilizzati nel ripieno, nella ricetta più comune viene preparato un gustoso ripieno di ragù a base di carne e piselli, accompagnato a qualche dadino di scamorza. Gli arancini di spaghetti sono ideali da preparare per uno sfizioso aperitivo o da servire come antipasto per una cena tra amici.

Ingredienti per 20 arancini
Burro 35 g
Uova 3 tuorli
Grana padano grattugiato 250 gr
Spaghetti 500 g
Zafferano 1 bustina
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Ingredienti per il ripieno
Burro 25 g
Carne bovina o suina, tritata 200 gr
Cipolle mezza bianca
Olio di oliva extravergine q.b.
Pepe nero macinato q.b.
Piselli surgelati 100 gr
Pomodori concentrato di pomodoro 40 gr
Sale q.b.
Scamorza (provola) 100 g
Vino rosso 100 ml
Ingredienti per la pastella
Pangrattato 500 g
Farina tipo 00, 150 gr
Acqua 360 g
Sale 1 pizzico
Ingredienti per friggere
Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Arancini di spaghetti

Per realizzare gli arancini di spaghetti iniziate dalla preparazione del ragù di carne: in una padella antiaderente fate sciogliere, a fuoco basso, il burro con poco olio (1), quindi aggiungete la cipolla finemente tritata (2) e fatela rosolare per pochi minuti. Quando la cipolla sarà appassita unite la carne macinata e fatela rosolare a fuoco vivace per 5 minuti (3),

Arancini di spaghetti

poi aggiungete il vino e lasciate sfumare (4). Diluite il concentrato di pomodoro in poca acqua (5) e unitelo alla carne (6), mescolate bene, aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura per 20 minuti a fuoco moderato.

Arancini di spaghetti

Quando la carne sarà quasi cotta e il sugo si sarà addensato unite i piselli surgelati (7) e terminate la cottura mescolando spesso per non far attaccare gli ingredienti al fondo della pentola (8). Una volta pronto, fate raffreddare il ragù di carne e piselli e mettetelo in una ciotola coperta da pellicola, quindi riponetelo in frigorifero. Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e fatevi cuocere gli spaghetti (9).

Arancini di spaghetti

Nel frattempo sciogliete lo zafferano in polvere con poca acqua di cottura ed aggiungetelo alla pasta (10). Quando gli spaghetti saranno cotti (consigliamo di non scolarli al dente), scolateli e metteteli in una teglia con dell’olio, per non farli attaccare (11). Lasciateli raffreddare completamente, quindi conditeli con burro (12) e

Arancini di spaghetti

parmigiano grattugiato (13), aggiustate di sale ed unite i tuorli (14). Amalgamate per bene tutti gli ingredienti e procedete a tagliare grossolanamente la pasta, aiutandovi con delle forbici da cucina (15).

Arancini di spaghetti

Coprite ora la teglia con la pellicola e riponetela in frigorifero per una notte (16). Trascorso il tempo indicato estraete la pasta ed il ragù dal frigorifero, quindi tagliate a dadini la scamorza (17). Iniziate a comporre gli arancini prendendo un po’ di spaghetti e formando una palla, con due dita create un buco al centro (18) e

Arancini di spaghetti

aggiungete un cucchiaino di ragù (19) e qualche pezzettino di formaggio (20). Sempre aiutandovi con la pressione delle mani richiudete l’arancino e ponetelo su un vassoio. Procedete allo stesso modo fino a formare tutti gli arancini .

Arancini di spaghetti

Coprite il tutto con la pellicola e mettete in frigorifero per una decina di minuti. Nel frattempo preparate la pastella mettendo in una ciotola farina, acqua e un pizzico di sale (23). Con una frusta amalgamate tutti gli ingredienti, fino a formare un composto liquido e senza grumi (24).

Arancini di spaghetti

Fate scaldare l’olio per friggere ed inizate a passare, ad uno ad uno, gli arancini prima nella pastella e poi nel pangrattato (25). Quando l’olio sarà ben caldo cominciate a friggerli per 5-6 minuti al massimo (26), o fino a quando si dorerà la panatura (per verificare che l’olio sia arrivato a temperatura fate la prova dello stecchino: immergete la punto di uno stecco di legno nell’olio, se vedere che comincerà a friggere allora sarà sufficientemente caldo). Lasciate scolare gli arancini su un vassoio ricoperto con carta assorbente in modo che perdano tutto l’olio in eccesso (27), quindi saranno pronti per essere gustati!

Conservazione

Consigliamo di consumare gli arancini di spaghetti in giornata.

Se lo gradite potete congelare gli arancini, ancora crudi ma già impanati. Al momento di utilizzarli friggeteli ancora congelati.

Consiglio

Per riuscire a formare gli arancini l’impasto deve essere molto compatto; in caso non riusciate a tenerlo insieme, aggiungete formaggio e uova finché sarà necessario.

Se preferite potete sostituire la scamorza con della provola dolce o del caciocavallo.

Altre ricette

I commenti (47)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Lucio ha scritto: giovedì 28 agosto 2014

    Complimenti Aurora!!

  • Lucio ha scritto: giovedì 28 agosto 2014

    Sono davvero eccezionali A mio avviso più buoni rispetto a quelli tradizionali

  • martina ha scritto: martedì 22 luglio 2014

    Posso farki al forno?

  • martina ha scritto: martedì 22 luglio 2014

    Perfetto senza uova.le dosi comunque rimangono invariate giusto?

  • dalila ha scritto: venerdì 17 gennaio 2014

    Non riesco a fare le palline la pasta non lega come devo fare

  • Roby87 ha scritto: mercoledì 06 novembre 2013

    Fatti un po di tempo fa. Ne vale davvero la pena, erano buonissimi! la prossima volta col riso.

  • Aurora ha scritto: martedì 20 agosto 2013

    Preparati ieri sera e sbafati insieme agli ospiti. Naturalmente li ho fatti senza uova, come richiede la ricetta originale...

  • Lara ha scritto: sabato 06 luglio 2013

    devono essere buonissimi,io ho fatto gli arancini i riso erano ottmi

  • Salvo ha scritto: lunedì 18 marzo 2013

    Complimenti, non li avevo mai provati con gli spaghetti, ma sono a dir poco eccezionali. Da provare almeno una volta nella vita... Unico appunto, non è proprio una ricetta da difficoltà bassa, anzi direi alquanto ELEVATA: molto difficile amalgamare le varie palle, ci vuole tanta pazienza e l'aggiunta di ulteriori due tuorli!!! N.B. Perchè non eliminate tutti i messaggi di problemi tecnici che ci sono in questa pagina, visto che non fanno riferimento alla ricetta stessa?!?

  • elisa ha scritto: mercoledì 30 gennaio 2013

    da buona siciliana posso solo dire ke sono fantastici!!! mi piacciono da morire!

10 di 47 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento