Arrosto all'arancia

Secondi piatti
Arrosto all'arancia
73 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 120 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

L’arrosto all’arancia è uno squisito secondo piatto, molto raffinato, da servire su di un piatto di portata, accompagnato da una deliziosa salsa all'arancia e da spicchi di arancia pelati.
La carne viene fatta cuocere lentamente in padella con un trito di verdure, che una volta cotte, vengono frullate, poi insaporite con scorza e succo di arancia e sfumate con un bicchiere di brandy.
Un’idea originale per preparare l’arrosto, perfetto per un pranzo autunnale!

Ingredienti
Carne bovina 1 pezzo di reale da 1 kg
Burro 40 g
Olio di oliva extravergine q.b.
Sedano 2 gambi (circa 60 gr)
Vino bianco 100 ml
Carote 2 (circa 200 gr)
Arance 1 da pelare
Arance 2 (di cui la scorza di 1 e il succo di 2)
Brandy 50 ml
Sale q.b.
Brodo di carne 1l
Cipolle 1

Preparazione

Arrosto all'arancia

Per preparare l'arrosto all'arancia inziate a tagliare a dadini la cipolla (1), le carote (2) e i gambi di sedano (3) e teneteli da parte.

Arrosto all'arancia

Legate poi il taglio di reale in modo che  mantenga la forma durante la cottura: poggiate la carne su di un tagliere e legate l'arrosto in modo da formare una gabbia (4-5-6).

Arrosto all'arancia

Prendete una pentola abbastanza capiente e versate dell'olio extravergine d'oliva e il burro (7): non appena saranno caldi ponete la carne e le verdure tagliate (8) e cuocete a fuoco vivace, girando l'arrosto su tutti i lati (9) in modo che il taglio sia ben rosolato.

Arrosto all'arancia

Sfumate con il vino bianco (10), salate leggermente e lasciate sfumare. Unite un mestolo di brodo caldo e fate cuocere l’arrosto a fuoco basso per circa un’ora e mezza, con un coperchio sopra. Durante questo tempo aggiungete il restante brodo, un mestolo alla volta, non appena vedete che l'arrosto si sta asciugando. Alla fine della cottura togliete l'arrosto dalla pentola e avvolgetelo nella stagnola, per tenerlo al caldo e fare in modo che il calore si distribuisca bene anche all'interno (12). Tenete le verdure e il fondo di cottura da parte.

Arrosto all'arancia

Grattugiate la scorza di un'arancia (13) e spremetene il succo (14), quindi spremete anche il succo della seconda arancia. Trasferite le verdure in un bicchiere e frullatele con l'aiuto di un frullatore ad immersione (15).

Arrosto all'arancia

Rimettete il fondo di cottura frullato nella pentola dove avete cucinato l'arrosto e aggiungete la scorza dell'arancia (16), il succo delle due arance (17) e infine il bicchierino di brandy (18). Fate sobbollire per qualche minuto affinchè la salsa all'arancia si restringa e si amalgami per bene.

Arrosto all'arancia

Ora che la carne e la salsa all'arancia sono pronti dedicatevi alla decorazione del piatto: pelate l'arancia restante con un coltellino (19) e riduceta in spicchi (20-21). Tagliate l'arrosto in fette e guarnitele ognuna con un cucchiaio di salsa e uno spicchio di arancia: con il vostro arrosto all'arancia farete un figurone!

Conservazione

Potete conservare l'arrosto all'arancia in frigorifero per un paio di giorni, in un contenitore ben chiuso.

Consiglio

Se non doveste avere del brandy, potete sfumare la salsa all'arancia con del cognac.

I commenti (73)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Sara ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    Si può fare anche un arrosto di conoglio e pancetta Grazie

  • Dona ha scritto: giovedì 18 dicembre 2014

    Buonissimo! L'ho preparato per il compleanno di mio marito. Un successone! Lo rifarò sicuramente! Grazie

  • Cinzia ha scritto: sabato 15 novembre 2014

    Ciao, volevo preparare questo arrosto al mattino e scaldarlo al momento dell'arrivo degli ospiti. Qual'è la procedura migliore per evitare che si asciughi troppo?

  • Mirella ha scritto: giovedì 06 novembre 2014

    Vorrei prepararlo per una cena tra amici, per ovvi motivi devo farlo prima, poi come lo riscaldo? Grazie è complimenti, meno male che ci sei,

  • grazia ha scritto: domenica 02 novembre 2014

    Se lo faccio il giorno prima, il giorno dopo lo affetto e poi come lo scaldo? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 04 dicembre 2014

    @grazia: Ciao! Puoi scaldarlo prima di servire.

  • cristina ha scritto: domenica 08 giugno 2014

    Cara Sonia ,uno semplice grazie per tutto.baci

  • Alessandro ha scritto: martedì 29 aprile 2014

    Vorrei usare il taglio pernice per questa ricetta, potrebbe andar bene come tempi e modo di cottura? grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 19 marzo 2014

    @benedetta: Ciao, potresti usare la lonza oppure il tacchino come suggerivi tu!

  • benedetta ha scritto: mercoledì 19 marzo 2014

    per favore vorrei sapere se la carne di vitella puo' essere sostituita con l'arista di maiale ,o il tacchino grazie

  • Marty ha scritto: mercoledì 19 febbraio 2014

    Ricetta fantastica!!!! La salsa è formidabile!!! Buonissima!! Io e la mia famiglia abbiamo fatto la scarpetta con la favolosa salsa! smiley

10 di 73 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento