Arrosto di maiale alla birra

Arrosto di maiale alla birra
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
    90 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Medio
  • Nota Aggiuntiva: più il tempo necessario per far marinare l'arrosto nella birra

Arrosto alla panna

Arrosto di maiale alla birra

L’arrosto di maiale alla birra è un secondo piatto molto saporito preparato con l’arista, il taglio più succoso del maiale, insaporita da fette di pancetta e una marinatura alla birra.
L’arrosto di maiale alla birra è un secondo piatto raffinato, un po’ laborioso  ma sicuramente di grande effetto!
La riduzione alla birra che si ottiene frullando il fondo di cottura rendere l’arrosto di maiale alla birra una vera delizia!

Ingredienti
Carne di suino arista 1.8 kg
Birra chiara 1 litro
Cipolle 1 grossa
Carote 1
Sedano 2 coste
Aglio 1 spicchio
Sale q.b.
Olio di oliva extravergine 3-4 cucchiai
Salvia 3 foglie
Rosmarino 1 rametto
Finocchietto selvatico semi 1 cucchiaino
Ginepro una manciata di bacche
Pepe in grani q.b
Pancetta a fette 50 gr
Farina tipo 00 un cucchiaio raso

Preparazione

Arrosto di maiale alla birra
Per preparare l’arrosto di maiale alla birra iniziate preparando l’arrosto la sera prima di cucinarlo: avvolgete l’arista di maiale con le fette di pancetta, poi legatela con un filo di spago (seguendo la procedura che trovate nella scuola di cucina, clicca qui), infine infilate un rametto di rosmarino tra lo spago e la pancetta (1). Mondate, lavate e tagliate a tocchetti la carota, la cipolla e due coste di sedano, poi mettetele in un recipiente abbastanza capiente assieme all’arista di maiale (2). Aggiungete la birra, qualche bacca di ginepro e del pepe in grani, poi coprite con la pellicola e lasciate marinare in frigorifero per tutta la notte (3).
Arrosto di maiale alla birra
Il giorno seguente scolate e asciugate la carne, tenendo da parte la marinatura (4). A questo punto preparate un trito di salvia, aglio e rosmarino e metteteli in un recipiente (5). Aggiungete i semi di finocchio, sale e pepe macinato quanto basta e utilizzatelo per cospargere l’arrosto (6). Fate una leggera pressione con le mani per far aderire meglio il trito di erbe.
Arrosto di maiale alla birra
Mettete in un tegame tre cucchiai di olio e fate rosolare l’arrosto su tutti i lati (7),  poi unite le verdure della marinatura ben scolate (8). Fate cuocere il tutto per 10 minuti e aggiungete, un mestolo alla volta, la marinata alla birra (9).
Arrosto di maiale alla birra
Continuate la cottura a fuoco dolce e rigirate di tanto in tanto l’arrosto per farlo cuocere bene su tutti i lati (10). Dopo circa un'ora verificate la cottura facendo la prova dello stecchino: pungete l'arrosto con uno stecchino di legno, se il liquido che fuoriesce è bianco l’arrosto è cotto, se invece è rosa la carne è ancora cruda. Se non dovesse uscire alcun liquido vuol dire che la carne è stata cotta troppo.Quando l’arrosto sarà cotto, frullate il fondo di cottura con un mixer (11), filtratelo quindi fatelo addensare sul fuoco e aggiustate di sale. Fate stemperare un cucchiaio raso di farina in un po’ d’acqua, poi unite il composto alla riduzione (12), questo servirà a rendere più densa la salsa. Servite l’arrosto di maiale alla birra tagliato a fette e guarnitelo con la riduzione alla birra che avete ottenuto.

Conservazione

Potete conservare l’arrosto di maiale alla birra in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per due giorni.

Consiglio

Vi consigliamo di mantenere l'osso dell'arista in quanto protegge la carne dalla disidratazione.
Se lo desiderate potete cuocere l’arrosto in forno a 180° e controllare la cottura utilizzando il metodo dello stecchino.
Se non trovate l'arista di maiale potete utilizzare il carré o il collo.
Se preferite la carne bovina potete utilizzare lo scamone.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 66 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


66
Daniela ha scritto: Sabato 09 Agosto 2014  |  Rispondi »
Ciao, la ricetta sembra molto buona, ma ho una perplessità: il sale e gli aromi da mettere sulla pancetta non la insaporiscono troppo a discapito dell'artista?
65
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 10 Giugno 2014  |  Rispondi »
@terry: Ciao, si se intendi come vino di accompagnamento puoi abbinarlo, come preferisci!
64
terry ha scritto: Martedì 10 Giugno 2014  |  Rispondi »
Posso abbinare il Sangiovese doc all'arista di maiale? Domani ho ospiti a cena e pensavo di fare questa ricetta. Speriamo bene!
63
pietro ha scritto: Domenica 27 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ho usato il capocollo e una biere blanche per la marinata. Risultato ottimo.
62
Pina ha scritto: Venerdì 18 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia, volevo sapere se è possibile completare la cottura dell'arista nella pentola a pressione?
Grazie
61
annamaria ha scritto: Giovedì 20 Febbraio 2014  |  Rispondi »
io ho usato una birra bionda ho lasciato il ginepro non mi è venuta amarognola comunque ho fatto restringere bene il sughetto
ciao
60
annamaria ha scritto: Martedì 18 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Buonasera Sonia ho provato la ricetta ed è piaciuta molto io non ho gradito molto la pancetta , ti chiedevo ho usato quella fresca comperata in macelleria forse è meglio quella arrotolata ti seguo quando posso anche in TV e faccio moltedelle tue ricette .
Mi piace cucinare ed inventare conosci gli spaghetti arrecanati al forno?
Io stupisco sempre i mie commensali con questa ricetta facilissima e buonissima.
Grazie dei consigli
59
lakish ha scritto: Venerdì 24 Gennaio 2014  |  Rispondi »
provato a farla e la carne mi è venuta bene forse un pò troppo cotta ma la salsa è risultata molto
amarognola.....Qualcuno può dirmi se dipende molto dalla scelta della birra o se al momento
dell'aggiunta delle verdure il ginepro bisogna toglierlo...e quindi escluderlo dalla cottura
e dalla frullatura del fondo????
58
Federica ha scritto: Giovedì 23 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Fatta .... adesso. Avevo un pezzo di lonza intero da fare in fretta. Ho preso spunto da questa ricetta.
Io ho fatto solo una aggiunta, un paio di cucchiaini di miele al rosmarino ... vedremo.
Incrociamo le dita.
Kikka
57
anjatale ha scritto: Lunedì 20 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Fatta ieri! Un vero successo. I miei amici hanno gradito il gusto amaro della birra che si sposava perfettamente con i profumi del finocchietto. Da rifare!
10 di 66 commenti visualizzati

Lascia un Commento