Baccalà con patate e olive

Secondi piatti
Baccalà con patate e olive
37 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Oggi noi di GialloZafferano vi proponiamo il baccalà con patate e olive, un secondo piatto rustico e molto gustoso. Il baccalà, ovvero merluzzo pulito e conservato sotto sale, è una pietanza molto apprezzata e proposta in tante ricette regionali: in umido, fritto o accompagnato da gustose verdure.
Anche di questa preparazione esistono delle varianti con piccole modifiche da una regione all'altra d'Italia.
Lo spiccato sapore del baccalà, che noi abbiamo utilizzato già ammollato e pronto all'uso, si amalgama a succulenti spicchi di patate, con i quali forma una pietanza appetitosa, arricchita dalle olive nere e profumata dalle foglie di alloro.
Il baccalà con patate e olive è il piatto giusto se vorrete deliziare i vostri ospiti con sapori avvolgenti e genuini!

Ingredienti
Baccalà dissalato 800 g
Patate 700 g
Olive nere 200 g
Brodo vegetale 350 g
Farina 00 100 g
Cipolle dorate 1
Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai
Alloro 3 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Preparazione

Baccalà con patate e olive

Per preparare il baccalà con patate e olive, iniziate preparando il pesce. Noi abbiamo utilizzato un baccalà già ammollato quindi pronto per essere consumato, ma se preferite, potete utilizzare il baccalà sotto sale o stoccafisso essiccato avendo cura di tenerli in ammollo in acqua fredda per un paio di giorni cambiando l’acqua almeno 3 volte al giorno per eliminare il sale ( nel caso del baccalà) e per reidratare (nel caso dello stoccafisso). Quindi scolate bene il baccalà, tamponatelo con un panno pulito, tagliatelo a rettangoli, eliminate le lische con delle pinzette (1), quindi fatelo a pezzi più piccoli, a rettangoli (2) o a quadrotti (3).

Baccalà con patate e olive

Infarinate accuratamente i pezzi di baccalà da entrambi i lati (4-5). Poi mondate la cipolla e tagliatela a fettine (6).

Baccalà con patate e olive

Poi tritatela finemente (7) e versatela in una padella larga dove avrete fatto scaldare 2 cucchiai e mezzo di olio d’oliva (8). Fate imbiondire la cipolla e dopo 5 minuti aggiungete il baccalà infarinato (9).

Baccalà con patate e olive

Quindi fatelo cuocere per 20 minuti a fuoco dolce, girandolo di tanto in tanto perchè i pezzi di baccalà rosolino bene su entrambi i lati (10). Nel frattempo sbucciate le patate (11) e tagliatele a spicchi (12) (o se preferite a fette dello spessore di circa 1 cm), sciacquateli sotto acqua fredda, poi tamponateli con carta da cucina.

Baccalà con patate e olive

Prendete un tegame capiente che possa contenere sia il baccalà che le patate, quindi irroratelo con 2 cucchiai e mezzo di olio d'oliva e aggiungete le patate (13). Accendete il fuoco medio e versate nel tegame con le patate il brodo vegetale (14) (o in alternativa potete utilizzare del fumetto di pesce). Lasciate insaporire per 5 minuti, quindi quando il baccalà si sarà ben rosolato, toglietelo dalla padella e aggiungetelo nel tegame con le patate assieme al proprio fondo di cottura (15).

Baccalà con patate e olive

Versate in padella anche le olive nere (16) e aggiungete le foglie di alloro (17). Lasciate cuocere tutto per altri 15-20 minuti aggiungendo altro brodo vegetale quando necessario per non far asciugare troppo il baccalà che deve rimanere “in umido” e creare una gustosa cremina. Una volta spento il fuoco aggiustate di sale e pepe a piacere, quindi servite ben caldo (18)!

Conservazione

Potete conservare il baccalà con patate e olive in frigorifero per 1 giorno al massimo, coperto da pellicola trasparente o chiuso in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione

Consiglio

Potete aggiungere al baccalà con patate e olive i pomodori pelati (o se preferite la passata) nel momento in cui si unisce il baccalà alle patate. Per un gusto ancora più deciso, potete aggiungere olive taggiasche e capperi alla preparazione.

Leggi tutti i commenti ( 37 )

Ricette correlate

Baccalà con uvetta e pinoli

Secondi piatti

Il baccalà con uvetta e pinoli è un secondo piatto dai sapori mediterranei a base di merluzzo, pinoli, uvetta, olive e pomodorini.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 40 min
Baccalà con uvetta e pinoli

Polpette di baccalà

Secondi piatti

Le polpette di baccalà sono un secondo piatto di pesce saporito a base di croccanti bocconcini aromatizzati al prezzemolo e al timo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
Polpette di baccalà

Baccalà fritto

Secondi piatti

Il baccalà fritto, è un secondo piatto a base di pesce molto sfizioso, perfetto per moltissime occasioni!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 8 min
Baccalà fritto

Baccalà mantecato alla veneziana

Antipasti

Il baccalà mantecato alla veneziana è una ricetta delicata e raffinata: una crema di baccalà condito con olio, aglio e servito con…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Baccalà mantecato alla veneziana

Bacalhau à Braz

Piatti Unici

Il bacalhau à Braz è un piatto unico della cucina portoghese a base di baccalà, patatine fritte e uova.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
Bacalhau à Braz

Baccalà alla vicentina

Secondi piatti

Il baccalà alla vicentina è un secondo piatto di pesce, una ricetta tipica veneta a base di merluzzo, olio d'oliva e latte!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 250 min
Baccalà alla vicentina

Altre ricette correlate

I commenti (37)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Guido Fuortes ha scritto: lunedì 29 febbraio 2016

    Una web con la autorevolezza di Giallo Zafferano dovrebbe evitare frasi del tipo "Il baccalà, ovvero merluzzo pulito e conservato sotto sale", che appare in questa ricetta (ottima, come tutte). Il baccalà è Gadus morhua e il merluzzo appartiene alla famiglia Merluccidae... È vero che condividono varie preparazioni e ricette, ma sono pesci diversi.

  • Lan ha scritto: giovedì 21 gennaio 2016

    La sto facendo! Ma il coperchio lo dovrei usare? Gr

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 23 marzo 2016

    @Lan: Ciao, come scritto nella ricetta, non c'è bisogno di coprirlo smiley un saluto!

Leggi tutti i commenti ( 37 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Muffin al cioccolato

Dolci e Desserts

I muffin al cioccolato sono morbidi e golosissimi tortini, arricchiti da tanto cioccolato, perfetti da preparare per la merenda di grandi e piccini.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Risotto con zucca e salsiccia

Primi piatti

Il risotto con zucca e salsiccia è un primo piatto saporito, ricco e sostanzioso, perfetto per i menu della stagione autunnale.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 50 min

Pan brioche

Lievitati

Il pan brioche è una delle ricette di base della pasticceria da forno francese. Perfetto per il french toast e per preparare trecce, panini e danubio.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 35 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte