Speciale Street food, cucina e gusto on the road!

Baccalà fritto

Secondi piatti
Baccalà fritto
18 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 8 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di dissalazione eventuale

Presentazione

Il baccalà è probabilmente uno degli ingredienti più utilizzati nella cucina tradizionale di molti paesi... un prodotto umile, capace di conservarsi e dunque di viaggiare lontano. Differente, per sapore e consistenza, rispetto a "suo cugino" lo stoccafisso, che anzichè essere conservato sotto sale viene fatto essiccare all'aria, entrambi sono i protagonisti delle ricette più popolari dell'intera penisola italiana. Oggi vogliamo presentarvi una ricetta veramente semplice da preparare, che in una manciata di minuti vi permetterà di portare in tavola un piatto perfetto per ogni occasione. Che sia un pranzo in famiglia o la cena della Vigilia di Natale con il nostro baccalà fritto il successo è garantito. La sua fragrante crosticina che ad ogni assaggio rompendosi regalerà la morbidezza e tutto il sapore del pesce, conquisterà tutti i vostri ospiti.

Ingredienti per il baccalà
Merluzzo baccalà dissalato 650 g
Farina tipo 00 30 g
Ingredienti per friggere
Olio di semi 500 ml

Preparazione

Baccalà fritto

Per preparare il baccalà fritto prendete il vostro filetto già dissalato (se utilizzate baccalà sotto sale serviranno almeno 3 giorni di ammollo come indicato nella scuola di cucina: come dissalare il baccalà) e procedete a levare la pelle. Per farlo sarà sufficiente sollevarla a partire dalla coda (2) e tirarla via delicatamente con le mani (2). A questo punto, aiutandovi con una pinzetta, estraete le lische (3), per individuarle sarà sufficiente accarezzare con il palmo della mano il filetto di baccalà.

Baccalà fritto

A questo punto tagliate il baccalà a fette spesse circa 3-4 cm (4) e dividete a metà quelle più grandi (5). Versate la farina in una ciotola e utilizzatela per infarinare i pezzi di baccalà (6) da entrambe le parti, che poi posizionerete su un vassoio.

Baccalà fritto

Versate l'olio in un tegame e scaldatelo fino a raggiungere una temperatura compresa tra i 180° e i 190°, quindi utlizzatelo per friggere pochi pezzi per volta (7). In base allo spessore, ci vorranno dai 4 ai 6 minuti e solo quando risulteranno ben dorati potrete scolarli e posizionarli su un foglio di carta da cucina in modo da eliminare l'olio in eccesso (8). Terminate di friggere e servite il baccalà fritto ancora fumante per gustarlo al meglio (9).

Conservazione

Consumate il baccalà fritto appena preparato. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Servite il baccalà fritto insieme ad un'insalata mista ed una maionese agli agrumi, la freschezza del limone e dell'arancia abbinata a questo piatto lascerà una piacevole sensazione in bocca.

Altre ricette

I commenti (18)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • enza ha scritto: sabato 09 aprile 2016

    come mai quando friggo il baccala' si disfa' in padella, ci sono delle regole per la frittura?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 aprile 2016

    @enza: Ciao, la cosa più importante è la temperatura dell'olio come indicato, così come la qualità del baccalà!

  • giorgio ha scritto: sabato 23 gennaio 2016

    vorrei fare baccalà alla romanesca, immergendo i pezzi di baccalà nella pastella e poi friggendoli. la pastella vorrei farla con la birra, e - come ho letto- ben fredda, appena uscita dal frigo, ed aggiungendovi una punta di bicarbonato, forse addirittura senza l'aggiunta di biAnco d'uovo a neve (come da cuoca alla trasmissione GEO)e senza lasciar riposare la pastella prima dell'uso.avrò dei problemi, oppure concordate con la procedura descritta ? grazie per le vs rispos

  • Lisa ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    Ciao perché il mio baccalà friggendolo ha perso l impanatura è diventato lucido eppure la temp era ottima grz

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 02 gennaio 2016

    @Lisa : Ciao Lisa, ci dispiace! Forse hai lasciato riposare i pezzi di baccalà? Una volta infarinati vanno cotti subito! Un saluto!

  • antonella ha scritto: giovedì 17 dicembre 2015

    Buon pomeriggio, non ho ben capito se la maionese è una maionese normale e a parte ci sono le arance. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 dicembre 2015

    @antonella: Ciao Antonella, puoi preparare la maionese agli agrumi come abbiamo fatto in questa ricetta smiley un saluto!

  • pina ha scritto: martedì 31 marzo 2015

    So puo congellare il baccala fritto?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    @pina: ciao Pina, essendo fritto non te lo consiglio, anche perchè rischi che scaldandolo la panatura si stacchi! 

  • Anna ha scritto: sabato 31 gennaio 2015

    Lo faro Stasera. Ciao da Sydney Australia

  • sved ha scritto: giovedì 02 ottobre 2014

    Lo farò stasera smiley

  • venanzio ha scritto: martedì 14 gennaio 2014

    buonissimi!! io ho usato l'olio di semi di arachidi.coste la meta' dell'olio di oliva e viene ugualmente benissimo. ciao a tutti!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 19 agosto 2013

    @andrea: Ciao, potreste provare con la salsa aiolì! smiley

  • andrea ha scritto: lunedì 12 agosto 2013

    Lo possiamo accompagnare con una salsa in particolare???

10 di 18 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento