Baci di champignon

Baci di champignon
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    0 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    6 persone
  • Costo:
    Medio
  • Nota Aggiuntiva: più il tempo di riposo in frigo, circa 30 minuti

Cookies

Baci di champignon

I baci di champignon sono un ottimo antipasto o finger food, ottimo da preparare per una cena tra amici o un pranzo informale; ideali da proporre come stuzzichino accompagnati da un ottimo bicchiere di vino, i baci di champignon sono da consumare appena pronti per gustare al meglio al croccantezza del fungo e la delicata crema alle erbe che è racchiusa tra i due champignon.

Ingredienti
Funghi champigon 24 cappelle
Panna 150 ml
Pinoli 20 gr
Robiola 200 gr
Parmigiano Reggiano grattugiato 40 gr
Erba cipollina q.b.
Rosmarino q.b.
Pepe bianco q.b.
Sale q.b.

Preparazione

Baci di champignon
Per prima cosa preparate la crema per farcire i baci di champignon.
Tritate finemente i pinoli con un mixer (1-2); pulite (3) le erbette miste (noi abbiamo usato dell'erba cipollina, del rosmarino, dell'aneto e della salvia) e
Baci di champignon
tritale finemente (4-5) sempre in un mixer; in una ciotola unite la robiola con la panna (5)
Baci di champignon
e mescolate per ottenere una crema densa (7); unitevi i pinoli tostati (8), le erbe tritate (9)
Baci di champignon
e il parmigiano reggiano grattugiato (10); mescolate bene e regolate di sale e pepe bianco a piacere. (11)
Coprite con pellicola trasparente e mettete in frigo a riposare per almeno mezz'ora.
Nel frattempo mondate i funghi: puliteli velocemente sotto l'acqua fredda corrente e asciugateli con un panno (12);
Baci di champignon
togliete il gambo girandolo delicatamente (13) e spellate le cappelle degli champignon con l'aiuto di un coltellino (14-15);
Baci di champignon
prelevate anche il bordo (16) e parte dell'interno dei funghi (17), mano a mano che li pulite adagiateli su un tagliere (18);
Baci di champignon
Prelevate la crema dal frigo e lavoratela velocemente con una frusta per amalgamarla di nuovo; prendetene una piccola parte, circa un cucchiaino e riempite ogni singola cappella (19-20); unite le cappelle a due a due (21)come se fossero i famosi "baci di dama" (i biscotti dolci).
I baci di champignon vanno consumati subito appena fatti perchè i funghi così a crudo tendono ad annerire in fretta per cui è bene preparare la crema con un minimo di anticipo ma pulire i funghi poco prima di servirli.

Consiglio

Noi abbiamo usato un mix di erbe miste fresche, potete sostituire queste erbe da noi proposte con altre di vostro gradimento, come menta, basilico, alloro etc.

Consigli per gli acquisti

Baci di champignonBilancia elettronica da cucina estremamente affidabile e precisa, non necessita di alcuna manutenzione. Piattaforma in vetro igienica resistente Tasti touch screen Facile da riporre quando non in uso Tasto di conversione kg / lb Funzione tara Ampi display reverse LCD di facile lettura Spegnimento automatico Indicatore sovrappeso Imballata in scatola 4 colori Prodotto in conformità alla Normativa Europea sulla Sicurezza.

Clicca qui per acquistare

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 19 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


19
Gabriele ha scritto: Domenica 16 Giugno 2013  |  Rispondi »
un lavorone pulirli e cercare di tenerli interi. una sodisfazione mangiarli. grazie per tutte le ricette.
18
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 06 Novembre 2012  |  Rispondi »
@Flora: Ciao Flora, puoi sostituire la robiola con un qualsiasi formaggio fresco morbido o spalmabile (tipo Philadelphia)
17
Flora ha scritto: Mercoledì 24 Ottobre 2012  |  Rispondi »
Ciao Sonia,

Io vivo in America e la robiola non la trovo... con che formaggio la posso sostituire?

Grazie!!

Flora
16
ely66 ha scritto: Lunedì 18 Giugno 2012  |  Rispondi »
Ciao, ottima idea quella dei funghi ripieni sono andati a ruba. Li ho passati sotto acqua e limone per non farli annerire.P.s. Il mio blog ha ricette a base naturale ma non da cucinare.(vedi e commenta se ti interessa.)
15
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 09 Dicembre 2011  |  Rispondi »
@Patrizia CrocicchiaPatrizia: grazie mille! I complimenti fanno sempre piacere soprattutto quando si fa un lavoro che si ama!
14
Patrizia CrocicchiaPatrizia ha scritto: Mercoledì 07 Dicembre 2011  |  Rispondi »
Sonia per ora non ho domande e voglio solo dire che sei grandiosa e tutto quello che proponi é meraviglioso, graficamente parlando é invitante e sei chiara da seguire e piena di idee e fantasia. Trovo sempre quello che cerco e altro. Complimenti continua così! Viene proprio voglia di cucinare sempre!
Mamma di tre figlie!
13
viky ha scritto: Domenica 17 Aprile 2011  |  Rispondi »
ma nn faranno male crudi
12
santina ha scritto: Lunedì 14 Marzo 2011  |  Rispondi »
Vorrei suggerire un consiglio per non fare annerire i funhi, dopo averli puliti,spruzzare i funhi con il succo di limone, e lasciarli asciugare capovolti in un canavaccio.
11
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 24 Gennaio 2011  |  Rispondi »
@luciana: sì, si consumano crudi.
10
Luciana ha scritto: Domenica 23 Gennaio 2011  |  Rispondi »
ma vanno consumati così crudi? Ciao luciana
10 di 19 commenti visualizzati

Lascia un Commento