Baci di dama alle nocciole

Dolci e Desserts
Baci di dama alle nocciole
103 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 45 pezzi
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di rassodamento dell'impasto in frigorifero

Presentazione

I baci di dama alle nocciole sono dei biscotti sfiziosi,  preparati con un impasto a base di farina di nocciole e ripieni di golosa crema al gianduia; sono una valida alternativa alla ricetta classica piemontese che prevede un impasto a base di mandorle.
Il nome bacio di dama si ritiene possa derivare proprio dalla forma dei dolcetti composti da due dischi di impasto uniti che raffigurano appunto un bacio.
Se volete realizzare altre varianti vi proponiamo i baci di dama tradizionali e i baci di dama con farina di mais dal gusto più "rustico".
I baci di dama alle nocciole sono ottimi da preparare in occasione di feste, compleanni o buffet: l'effetto è garantito!

Ingredienti per 45 baci
Farina tipo 00, 250 gr
Burro a temperatura ambiente 190 gr
Farina di nocciole 120 gr
Zucchero semolato 120 gr
Sale 1 pizzico
Uova 1 piccolo
Cioccolato tipo gianduia 150 gr
Vanillina mezza bustina

Preparazione

Baci di dama alle nocciole

Per preparare i baci di dama alle nocciole iniziate ponendo in una ciotola la farina 00 setacciata, la farina di nocciole (1) e lo zucchero semolato (2). Mescolate con una frusta (3) e aggiungete la vanillina.

Baci di dama alle nocciole

Quando le polveri saranno amalgamate, versate il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti (4) e iniziate ad impastare con le mani (5). In una ciotolina sbattete l’uovo con il sale (6)

Baci di dama alle nocciole

e aggiungetelo al composto (7) continuando ad impastare (8). Trasferite ora il composto su una spianatoia leggermente infarinata e impastate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto (9).

Baci di dama alle nocciole

Schiacciatelo leggermente con le mani (10) e copritelo con la pellicola (11), quindi mettete il panetto in frigorifero a riposare almeno per un’ora. Trascorso il tempo necessario estraete l’impasto dal frigo, formate delle palline della grandezza di una piccola noce e ponetele su una leccarda ricoperta di carta da forno (12).

Baci di dama alle nocciole

Riponete nuovamente le palline in frigorifero per almeno 30 minuti. Poi cuocete il tutto in forno statico preriscaldato, a 180° per 20-22 minuti (13) oppure in forno ventilato a 160° per 15-20 minuti: una volta cotti i biscotti, fateli raffreddare su una gratella. Nel frattempo prendete il cioccolato tipo gianduia, tagliatelo a pezzi grossi (14) e fatelo sciogliere a bagnomaria o nel microonde (15).

Baci di dama alle nocciole

Mettete il cioccolato sciolto in una sac-à-poche e stendetene un po’ sulla parte piatta di una pallina (16), quindi richiudete con un’altra pallina (17). Completati i baci di dama alle nocciole, poneteli su una gratella (18); quando il cioccolato gianduia si sarà asciugato, i biscottini resteranno uniti e saranno pronti da gustare!

Conservazione

Potete conservare i baci di dama alle nocciole chiusi in una scatola di latta, per 4-5 giorni al massimo.
Una volta realizzato, l'impasto da crudo può essere congelato per essere poi scongelato e utilizzato successivamente.

Consiglio

Se lo desiderate, potete sostituire la farcitura al gianduia con del cioccolato di altro tipo (fondente, al latte oppure bianco).

Altre ricette

I commenti (103)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Alessandra ha scritto: venerdì 21 novembre 2014

    Se non trovo la.farina di nocciole posso tritare finissime le nocciole nel mixer e usare quelle? Che quantita? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 21 novembre 2014

    @Alessandra: Certo stessa quantità di nocciole da tritare insieme a metà dose dello zucchero della ricetta! smiley

  • Francesca ha scritto: martedì 11 novembre 2014

    ciao Sonia, al posto del cioccolato gianduia sciolto si può usare la Nutella o rimane troppo liquida?

  • mr58@virgilio.it ha scritto: sabato 11 ottobre 2014

    ciao sono ottimi ma nella cottura si appiattiscono dapete dirmi un trucco grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    @mr58@virgilio.it:Ciao, prova a rassodarli per più tempo in frigorifero!

  • Rosanna ha scritto: mercoledì 17 settembre 2014

    Ottimi

  • alessiaamedeo ha scritto: mercoledì 17 settembre 2014

    cia sonia... é la seconda volta che li faccio ma ho scordato di sbattere le uova...ho fatto molti danni??

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 17 settembre 2014

    @alessiaamedeo:se hai impasto bene il composto non dovresti avere problemi, fammi sapere!

  • sabrin ha scritto: venerdì 29 agosto 2014

    ciao Sonia cosa si può usare al posto della farina di nocciola

  • Giada ha scritto: mercoledì 27 agosto 2014

    Complimenti per la ricetta veramente fantastica!!

  • Miriam ha scritto: domenica 20 luglio 2014

    Provati.. basta seguire la ricetta e il successo è assicurato!!! Io avevo meno granella di nocciole e l' ho unita ad un rimasuglio di farina di mandorle..... DIVINI!!!!!! COMPLIMENTI A VOI E A ME!!!!!

  • titty e ale ha scritto: mercoledì 09 luglio 2014

    Fantasmagorici!!!!!! davvero buoni la prima volta ci sono venuti un po grandi ma poi ci siamo sistemate con la misura davvero grazie complimenti sonia ottime ricette!! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 02 luglio 2014

    @viki: Ciao, è possibile che l'impasto fosse troppo morbido e in questo caso il forno tende ad appiattire le palline.

10 di 103 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento