Baci di dama salati

Antipasti
Baci di dama salati
165 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di raffreddamento

Presentazione

Baci di dama salati

I baci di dama sono dei piccoli dolcetti originari della città di Tortona, in Piemonte. Oggi vi proponiamo una versione salata al formaggio per trasformare queste piccole delizie in stuzzichini da proporre durante un aperitivo, un buffet freddo o come sfizioso antipasto. Facili e veloci da realizzare, i baci di dama al formaggio sono costituiti da due biscottini salati formati da un gustoso impasto che contiene formaggio grattugiato, farina di mandorle, farina di frumento, burro e un po' di vino bianco: una volta cotti al forno, verranno uniti con una farcia formata da formaggio cremoso a scelta. Realizzate come dessert i classici baci di dama e i baci di dama alle nocciole, per sorprendere i vostri amici anche al momento del dessert!

Ingredienti per l'impasto (per circa 20 baci)
Parmigiano reggiano o pecorino grattugiato 80 gr
Sale 1 grosso pizzico
Burro freddo a piccoli cubetti 80 gr
Vino bianco 20-30 ml
Farina tipo 00 100 gr
Farina di mandorle 100 gr
Per la farcitura
Formaggio fresco spalmabile 60 g
Erbe aromatiche tritate q.b (timo, menta, erba cipollina, maggiorana)
Noce moscata grattugiata q.b
Pepe rosa q.b
Sale fino q.b

Preparazione

Baci di dama salati

Versate gli ingredienti in una ciotola o nella tazza di un robot (1): impastate (2) fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo(3). Questa operazione può essere effettuata tranquillamente sia con un robot che impastando a mano.

Baci di dama salati

Dividete l’impasto in pezzetti di circa 8-10 gr l’uno e, con i palmi delle mani, formate tante palline regolari (4) che adagerete su di una teglia foderata con carta forno (5), distanziandole 3-4 cm una dall’altra (otterrete circa 40-42 palline). Infornate in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, dopodiché estraete la teglia e lasciate raffreddare i biscottini salati. Intanto preparate la farcia ammorbidendo del formaggio cremoso oppure mischiando (per esempio) 30 gr di Philadelphia e 30 gr di gorgonzola (6);  potete dividere il formaggio cremoso per realizzare tre diverse farciture: una con il trito di erbe aromatiche, una al pepe rosa e noce moscata; l'ultima al pesto genovese. Lavorate le creme ai formaggi con un cucchiaino per amalgamarli e renderli cremosi.

Baci di dama salati

Mettete le creme ai formaggi nelle sac-à-poche; prendete un biscottino salato, spremete sulla sua parte piatta un po’ di crema al formaggio (7) e quindi poggiate su di essa la parte piatta di un secondo biscottino (8), così da formare un bacio (9). Procedete alla stessa maniera fino all’esaurimento dei biscottini e delle farciture. Servite immediatamente oppure conservate i baci salati al formaggio in un contenitore col coperchio o coperti con della pellicola trasparente, riponendoli in frigorifero o in un luogo molto fresco.

Conservazione

Per conservare i baci di dama salati , utilizzate dei contenitori in vetro o in plastica con chiusura ermetica (o comunque con il tappo) che porrete in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

Per farcire i baci potete utilizzare qualsiasi formaggio vogliate, basta che lo rendiate cremoso, la robiola, il taleggio o il brie si prestano bene.

Altre ricette

I commenti (165)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Claudia ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Con cosa posso sostituire il vino? Grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    @Claudia: ciao Claudia, puoi utilizzare dell'acqua! 

  • Mary ha scritto: giovedì 05 maggio 2016

    Ciao. Posso sostituire la farina di mandorle con quella di nocciole? Grazie

  • priscilla ha scritto: sabato 02 aprile 2016

    per esserd la prima volta che li faccio sono molto contenta!!!!

  • Alice ha scritto: domenica 14 febbraio 2016

    Ho provato a fare questa ricetta,ma il biscotto del bacio "lega" in bocca..Bruno Barbieri direbbe che è un "mappazzone"! dove ho sbagliato??

  • Tullia ha scritto: venerdì 12 febbraio 2016

    se al posto della farina di mandorle provo con quella di kamut? rischio pasticci? grazie mille!

  • sara ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    Ciao, visto che non trovo la farina di mandorle avete qualche consiglio su come sostituirla? Grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 29 dicembre 2015

    @sara: Ciao, prova pure ad usare tutta farina 00 facendo attenzione alla consistenza dell'impasto.

  • Laura ha scritto: venerdì 18 dicembre 2015

    Il formaggio nell'impasto è obbligatorio? Grazie! ^_^

  • silvana rossitto ha scritto: venerdì 18 dicembre 2015

    Baci di dama salati. Li ho fatti oggi pomeriggio e non ho resistito dall'assaggiarli: stupendi! Li ho subito messi in freezer, li farcirò a Natale per un mega aperitivo. Grazie.

  • Deny ha scritto: giovedì 17 dicembre 2015

    Ciao Sonia c'è un modo che mi permetta di rendere le due metà dell'impasto piu' morbide / friabili? Magari aggiungendo dell'acqua grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 19 febbraio 2016

    @Deny:Se intendi una bagna, puoi spennellarli con del latte smiley

  • Anna ha scritto: mercoledì 16 dicembre 2015

    posso preparare i biscotti la sera prima e finirli il giorno dopo ????? grazie Anna

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 dicembre 2015

    @Anna: Ciao Anna, non ci sono problemi. Conservali pure in frigorifero! Un saluto!

10 di 165 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI