Barchette croccanti con mousse di tonno

Barchette croccanti con mousse di tonno
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    10-15 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Basso
  • Nota Aggiuntiva: + 30 minuti di raffreddamento

Croccante

Barchette croccanti con mousse di tonno


Le barchette croccanti con mousse di tonno sono degli antipasti sfiziosi formati da piccoli contenitori di pasta fillo ripieni di gustosissima e delicata mousse di tonno: molto belli da vedere e altrettanto buoni da mangiare!

La preparazione molto semplice e piuttosto veloce vi consentirà di preparare questo gradevole e scenografico antipasto in mezz’ora.

Ingredienti
Pasta fillo 1 rotolo
Tonno all\'olio di oliva sgocciolato 200 gr
Panna fresca da montare 200 ml
Ricotta (p burro) 100 gr
Sale q.b.
Pepe macinato q.b.
Uova 1 tuorlo

Preparazione

Barchette croccanti con mousse di tonno
Procuratevi 4 pirottine di alluminio . Stendete il rotolo di pasta fillo e ricavate 4 cerchi di pasta tagliandola con un coppa pasta, oppure tagliate dei quadrati di pasta (1) che introdurrete nelle pirottine preventivamente oliate (2). Con una forbice da cucina (se volete) ritagliate la pasta in eccesso seguendo il perimetro delle pirottine (3-4).

Barchette croccanti con mousse di tonno
  Riempite queste ultime con dei fagioli secchi (5), quindi poggiatele su di una teglia (6) e infornatele in forno già caldo a 200° per circa 10-15 minuti, fino a che i cestini diventeranno ben dorati.

Barchette croccanti con mousse di tonno
Estraete a questo punto i cestini croccanti dal forno e lasciateli raffreddare (7), dopodichè eliminate i fagioli  e conservateli per la prossima  cottura in bianco o cieca. Nel frattempo preparate la mousse ponendo il tonno sgocciolato in un mixer (8), aggiungete la ricotta, il tuorlo d’uovo, il sale e il pepe (9), quindi frullate il tutto (10); versate il composto di tonno in una ciotola.

Barchette croccanti con mousse di tonno
Montate la panna ben ferma e aggiungetela delicatamente al composto di tonno stando (11) attenti a non smontare il tutto. Ponete la mousse in frigorifero per almeno mezz’ora (11).

Barchette croccanti con mousse di tonno

Quando la mousse sarà fredda, mettetela in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e suddividetela nella 4 barchette ormai fredde. Ponete sulla sommità della mousse (di ognuna della 4 barchette) un pezzetto di timo e servite accompagnando le barchette con un cucchiaino.

Consiglio

Per rendere la mousse ancora più consistente potete sostituire la ricotta con un uguale quantitativo di burro ammorbidito.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 225 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


225
marianna ha scritto: Domenica 06 Luglio 2014  |  Rispondi »
ciao sonia non mi arriavano piu le tue ricette nonostante io sia registrata ..come mai ...
224
elsamaria ha scritto: Domenica 15 Giugno 2014  |  Rispondi »
mi piacciono li farò



223
giuly ha scritto: Giovedì 05 Giugno 2014  |  Rispondi »
ciao. io le ho realizzate esattamente come d ricetta. ho fatto un figurone.
222
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 23 Aprile 2014  |  Rispondi »
@ciao ciao: Ciao, la consistenza è diversa ma puoi usare la brisé o la sfoglia se preferisci!
221
ciao ciao ha scritto: Venerdì 28 Marzo 2014  |  Rispondi »
Ciao usare pasta brisè è come usare la pasta fillo?????
Ti prego Sonia rispondi!!! smiley
220
Lotty81 ha scritto: Mercoledì 19 Marzo 2014  |  Rispondi »
Ho tanta ricotta e necessitá di surgelarla. Posso preparare la mousse metterla dentro la pasta cruda chiuderla tipo caramella o raviolo e poi scongelarla e cuocerla? Grazie!!
219
Ale ha scritto: Venerdì 14 Marzo 2014  |  Rispondi »
@Sonia-Gz: in realtà utilizzando la carta forno diventa più difficile: la carta tende a incollarsi ai cestini. Li ho fatti diverse volte in entrambi i modi ed è molto meglio non usare la carta ed oliare bene i pirottini.
218
Mery ha scritto: Mercoledì 12 Marzo 2014  |  Rispondi »
La panna e' quella da cucina naturalmente......ottima ricetta come sempre by by
217
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 20 Febbraio 2014  |  Rispondi »
@Michela: Ciao, si puoi provare!
216
Michela ha scritto: Mercoledì 19 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Cara Sonia vorrei provare questa ricetta per una serata tra amici. Purtroppo non ho il mixer. Dici che con il frullatore ad immersione verrà ugualmente bene? Grazie in anticipo per la risposta. Michela.
10 di 225 commenti visualizzati

Lascia un Commento