Bavarese al cocco e lime

Dolci e Desserts
Bavarese al cocco e lime
48 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di raffreddamento della bavarese, circa 5-6 ore

Presentazione

Se desiderate portare a tavola un dolce al cucchiaio fresco e dal gusto esotico, il bavarese al cocco e lime è un’idea originale per proporre un’alternativa ai vostri ospiti del morbido dolce francese! E’ un dessert molto raffinato di grande effetto, con la base classica del bavarese a base di crema inglese, profumata con scorza di lime e resa particolare dalla purea di cocco, che dona al dolce un gusto più rotondo e particolare. In questa versione gli strati di crema si alternano ad un morbido bisquit ottenuto con farina di nocciole e per decorare potrete scegliere di preparare delle sottili fettine di lime, essiccate lentamente in forno. La bavarese cocco e lime è un dolce per tutte le occasioni, magari da offrire in un tris di gusti insieme al bavarese alle fragole, quello classica o al cioccolato e salsa alla menta!

Per la bavarese
Cocco purea 300 g
Panna fresca 400 g
Lime la scorza di 1
Zucchero semolato 100 g
Gelatina in fogli 12 g
Uova tuorli 120 g
Latte fresco 100 g
Per il bisquit
Uova 150 g di uova intere e 60 g di albumi
Farina di nocciole 75 g
Farina tipo 00 20 g
Zucchero a velo 75 g
Sale 5 g
Per decorare
Lime 1

Preparazione

Bavarese al cocco e lime

Per preparare il bavarese al cocco e lime, per iniziare potreste dedicarvi alla decorazione che richiede un po’ di tempo (potreste anche prepararla il giorno prima): lavate e affettate il lime in fette di 2 mm di spessore (1), quindi spolverizzatele con zucchero a velo (2) e ponetele a seccare in forno a 70° circa per 6 ore (potreste approfittare della bassa temperatura del forno per realizzare delle meringhe da offrire assieme alla bavarese!). Passate a preparare il bisquit: in una planetaria iniziate a lavorare le uova (3) con le fruste (potete anche usare uno sbattitore elettrico)

Bavarese al cocco e lime

poi mescolate la farina di nocciole, lo zucchero a velo(4), la farina 00 e il lievito setacciati (5). Montate anche gli albumi a neve con un pizzico di sale (6)

Bavarese al cocco e lime

quindi unite poco alla volta le polveri alle uova (7) e mescolate con una spatola, unite anche gli albumi montati a neve (8), mescolando con la spatola dall’alto verso il basso per non smontarli. Versate il composto ottenuto in una teglia foderata con carta da forno di 30x40 cm e stendetelo con una spatola (9) per ottenere uno spessore di 5 mm. Infornate in forno preriscaldato a 200° per 10 minuti circa (se forno ventilato a 180° per 5 minuti): il bisquit dovrà cuocersi senza indurirsi troppo.

Bavarese al cocco e lime

Intanto dedicatevi al bavarese: ponete la gelatina in ammollo in acqua fredda per almeno 10 minuti (10). In un pentolino versate il latte e la pure a di cocco (11) e portate a bollore. Lavorate i tuorli con lo zucchero con una frusta (12).

Bavarese al cocco e lime

Poi versate il latte e cocco caldi sui tuorli (13) mescolando e trasferite nuovamente il composto sul pentolino. Continuate la cottura a fuoco dolce, mescolando (14) fino a quando la crema non velerà il cucchiaio. Quindi filtrate la crema al colino (15)

Bavarese al cocco e lime

e raccoglietela in una ciotola, unite la gelatina ben strizzata (16) e mescolate per farla sciogliere completamente nella crema ancora calda. Una volta sciolta completamente la gelatina, adagiate la ciotola in una più grande contenente ghiaccio (questo procedimento serve per raffreddare rapidamente la crema mantenendone la consistenza), unite anche la scorza grattugiata di 1 lime (17); Montate la panna fresca con una planetaria dotata di fruste (18) oppure uno sbattitore elettrico;

Bavarese al cocco e lime

unitela a tre riprese alla crema quando sarà completamente fredda (19), mescolando dall’alto verso il basso per non smontarla. Riprendete il bisquit dal forno, staccate i bordi delicatamente dalla leccarda aiutandovi con la lama di un coltellino (20), quindi dividetelo in rettangoli di circa 20 cm di lato (dovranno essere poco più piccoli dello stampo da plumcake) (21);

Bavarese al cocco e lime

prendete uno stampo da plumcake 22x9 cm e versateci la bavarese aiutandovi con un mestolo (22) fino a poco meno della metà dello stampo. Poggiate delicatamente sulla bavarese un rettangolo di bisquit, srotolandolo adagio (23); terminate di versare la bavarese (24)

Bavarese al cocco e lime

e terminate con un rettangolo di biscquit (25). Ponete a raffreddare in freezer per una notte. Scongelate poi la bavarese in frigorifero per qualche ora, poi passate un coltellino rasente i lati dello stampo per sformare più facilmente la bavarese (26), capovolgendola su un piatto da portata. Potete decorare con le fettine di lime essiccate il vostro bavarese al cocco e lime (27).

Conservazione

Quando preparate il bavarese, potete conservarlo in freezer per circa 30 giorni. Una volta scongelato va conservato per un massimo di 5 giorni in frigorifero.

Il consiglio di Sonia

Potete aggiungere una nota croccante aggiungendo al bavarese scaglie di cioccolato fondente o granella di nocciole.

Altre ricette

I commenti (48)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Cleide ha scritto: martedì 18 novembre 2014

    @Laura: la colla di pesce è gelatina in fogli, la trovi in qualsiasi supermercato. Ciao

  • Laura ha scritto: martedì 18 novembre 2014

    Scusate ma me potete dire che cosa è " colla di pesce" ?? E dove posso trovarlo grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 19 novembre 2014

    @Laura: Ciao! si tratta della gelatina in fogli che puoi trovare nei negozi e nei supermercati.

  • elise ha scritto: martedì 04 novembre 2014

    Posso fare questo dessert bavarese al cocco e lime , congelarlo 1 settimana prima, uguale per un semifreddo al torroncino?

  • mirco ha scritto: mercoledì 06 agosto 2014

    Ho fatto 2 errori ed ho dovuto buttare tutto. il primo errore è che ho trovato solamente una bevanda al latte di cocco della marca Alpro, per intenderci. Non era per niente denso e speravo di sopperire con un paio di fogli di colla di pesce in più. Secondo errore, ho mischiato in tre riprese il latte di cocco, colla di pesce e succo di lime nella panna montata e non viceversa. Probabilmente il disastro è stato dovuto dall'insieme di queste due cose ma tant'è, mi si è coagulata la parte grassa, separandosi dalla parte liquida. Una vera debacle. Ho rimediato facendo una torta di frutta per riprendermi dallo shock...eh eh eh! Complimenti per il blog! Mirco, fedele principiante ai fornelli

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 20 giugno 2014

    @Maddalena: Ciao, puoi provare a reidratare il cocco con il latte!

  • Maddalena ha scritto: venerdì 20 giugno 2014

    Ciao Sonia, non riesco a trovare il latte di cocco denso... Potrei, al suo posto, utilizzare la polvere di cocco mischiata con il latte? Grazie, ciao

  • jennifer ha scritto: giovedì 19 giugno 2014

    posso tenerla sempre in frizzer e tirala fuori quando mi serve? o rimarrà durissima?

  • Cleide ha scritto: lunedì 14 aprile 2014

    @Ally: puoi fare anche delle praline al cocco grattugiato e latte condensato si chiamano "beijinho" in ogni compleanno brasiliano non manca mai.

  • Cleide ha scritto: lunedì 14 aprile 2014

    @maria: ricordati che il latte condensato è molto dolce, quindi regolati con lo zucchero, per i limoni verdi, puoi sempre provare, ma il sapore del lime è diverso.

  • pizzamandaniele ha scritto: giovedì 21 novembre 2013

    l'ho fatta martedì pomeriggio, per servirla mercoledì sera. lo lasciata in freezer per 6 ore, poi trasferito in frigorifero. risultato? PERFETTO!!!il dolce è stato buonissimo,preciso, un mix di gusto. veramente stra apprezzato!!!! l ho guarnito con briciole di mandorle, e salsa di fragole. Ottimo!!!!! vorrei farvi vedere la foto!!parla da sola. grazie

10 di 48 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento