Bavarese

Dolci e Desserts
Bavarese
34 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 11 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Nota: + il tempo di raffreddamento in frigorifero (circa 3-4 ore)

Presentazione

Bavarese

Tra le svariate ricette della cucina francese ce n’è sicuramente una che nel tempo è diventata una vera e propria istituzione della pasticceria: il bavarese. Questo dolce, essenzialmente composto da crema inglese, gelatina in fogli e panna, è uno tra i più amati in assoluto. E non è difficile capirne il motivo. Infatti il suo sapore rotondo, la sua consistenza budinosa, così come l’aspetto raffinato e candido, chiudono egregiamente un pranzo o una cena importante a più portate. Se a questo punto vi state preoccupando della difficoltà, state tranquilli. Il bavarese ha una diffioltà medio alta, ma al solito vi spieghiamo passo passo come riuscire a preparare un bavarese perfetto... e il vostro dessert sarà assicurato! Alla fine anche un francese non riuscirà a non esclamare: "Excellent"!

Ingredienti
Panna fresca liquida 200 g
Latte intero 150 g
Tuorli (circa 3) 55 g
Zucchero 60 g
Gelatina in fogli 6 g
Baccello di vaniglia 1

Preparazione

Bavarese

Per preparare il bavarese iniziate dalla base di crema inglese: versate lo zucchero nella ciotola coi tuorli e mescolateli con una spatola (1); coprite con pellicola trasparente e lasciateli a temperatura ambiente (2). Intanto mettete in ammollo la gelatina in acqua fresca e poi incidete il baccello di vaniglia per il senso della lunghezza e raschiate i semini con il dorso della lama (3).

Bavarese

In un pentolino versate il latte e aggiunge i semini insieme al baccello, accendete la fiamma e riscaldate fino a sfiorare il bollore (4). Quando sarà ben caldo, filtrate il latte versandolo in un colino posto nella ciotola con il composto di uova e zucchero (5), mescolate per bene e poi riversate nuovamente nel pentolino (6).

Bavarese

Mentre la crema cuoce a fuoco dolce mescolate fino a portarla a 82° (per accertarsi della temperatura è indispensabile l’uso di un termometro da pasticceria) (7). Spegnete la fiamma e unite la gelatina senza strizzarla eccessivamente (8), mescolate spesso per farla amalgamare completamente e infine filtrate nuovamente il composto per assicurarvi che sia perfettamente liscio (9).

Bavarese

Riponete la ciotola in un’altra un po’ più grande contenente acqua fredda e ghiaccio e mescolate fino a raffreddare completamente la crema dopodiché estraetela dalla ciotola (10). A questo punto versate la panna in una bacinella e semimontate con le fruste (11): dovrete ottenere una consistenza morbida un po' spumosa (12).

Bavarese

Dopodiché unite alla crema inglese mescolando delicatamente, con movimenti dal basso verso l’alto (13), così non smonterete la crema (14). Riempite uno stampo del diametro di 12 cm e alto 9 cm con il composto (15).

Bavarese

Lasciate rassodare in frigorifero per circa 3-4 ore (16). Il vostro bavarese è pronto, immergete lo stampo per pochissimi secondi in un recipiente con acqua calda per facilitare il momento in cui dovrete capovolgerlo per sformarlo su un piatto da portata (17). Guarnite come preferite: noi per esempio abbiamo aggiunto qualche lampone (18)!

Conservazione

Il bavarese si conserva in frigorifero per 1-2 giorni al massimo, meglio se coperto con pellicola trasparente.

Consiglio

Se non avete il baccello di vaniglia è consigliabile utilizzare dell’estratto naturale. Oppure, a vostro piacimento, potete profumare il vostro bavarese con della scorza d’agrumi.

Curiosità

Il bavarese, anche conosciuto come crema bavarese, è una preparazione molto famosa appartenente alla pasticceria francese. La base, che è fatta di crema inglese, è comune anche ad altre preparazioni come per esempio il budino, che è riconosciuto come un diretto discendente. Nonostante il suo nome, bisogna ricordare che la paternità del bavarese spetta alla regione tedesca della Baviera. Infatti in Germania, già conosciuto nel 1700, si preparava il bavarese come una bevanda a base di tè, latte e liquore. Soltanto un secolo più tardi, in Francia, sarebbe diventato il famosissimo dolce al cucchiaio che conosciamo.

Il o La?
Sebbene la parola bavarese induca ad utilizzare l’articolo femminile, in italiano prende quello maschile perché il termine francese è “le bavaroise”, appunto di genere maschile. È fatto comune però, e non riconosciuto come errore, parlare del dolce al femminile.

Il consiglio offerto da Eurospin

Bavarese

LATTE 100% ITALIANO
Il marchio Pascoli Italiani è dedicato ai prodotti lattiero-caseari realizzati interamente con latte 100% italiano, certificato e controllato. Latte, burro, formaggi e latticini per chi a tavola esige solo qualità e gusto italiani.

Scopri di più

Leggi tutti i commenti ( 34 )

I commenti (34)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Daniele ha scritto: sabato 09 luglio 2016

    Salve..avendo congelato la bavarese quanto prima dovrei tirarla fuori o mettere in frigo per poi poterla consumare?grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 luglio 2016

    @Daniele: Ciao, ti consigliamo di farla scongelare in frigorifero per qualche ora: se, ad esempio, la vuoi servire come dolce al termine del pranzo mettila in frigo dalla sera prima. Un saluto! smiley

  • adri30 ha scritto: domenica 26 giugno 2016

    Salve vorrei sapere questo: quando il composto si mette sul fuoco come si fa a vedere che é arrivato a una temperatura di 80 82 gradi senza avere il termometro... spero che rispondiate il più possibile

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 27 giugno 2016

    @adri30: Ciao Adri, purtroppo il termometro per alimenti è necessario per essere precisi o la colla di pesce potrebbe non sciogliersi bene... 

Leggi tutti i commenti ( 34 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy