Bavette al pesto, patate e fagiolini

Bavette al pesto, patate e fagiolini
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    15 min
  • Preparazione:
    10 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Nota Aggiuntiva: + 20 minuti per peparare il pesto

Pesto alla Genovese

Bavette al pesto, patate e fagiolini


Le bavette al pesto, fagiolini e patate è una versione piuttosto antica e arricchita della pasta con pesto, che potete gustare nei locali di cucina tipica in Liguria, e viene definita pesto ricco (o avvantaggiato).

L’aggiunta di patate e fagiolini rende davvero appetitosa questa pietanza che piacerà moltissimo anche ai vegetariani.

 

Ingredienti
Fagiolini 200 gr
Patate 2 medie
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Pasta bavette 350 gr
Pesto alla Genovese 4 porzioni

Preparazione

Bavette al pesto, patate e fagiolini
Per preparare le bavette al pesto, patate e fagiolini per prima cosa procuratevi 4 porzioni di pesto alla genovese o preparatelo secondo la nostra ricetta (cliccando sul link). Lavate i fagiolini e spuntate le parti terminali, quindi lessateli in acqua salata (1) poi scolateli bene quando ancora risultano croccanti e tagliateli in due o tre parti (2). Sbucciate le patate, tagliatele a piccoli dadini (3) (del lato di circa 1cm e ½)
Bavette al pesto, patate e fagiolini
e mettetele a cuocere in abbondante acqua bollente e salata (4), quando l'acqua riprenderà a bollire versatevi anche le bavette che, così facendo, saranno pronte insieme alle patate (5). In un’insalatiera ponete i fagiolini, l’olio ed il pesto (6).
Bavette al pesto, patate e fagiolini
Aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura al composto per renderlo più cremoso (7) e mescolate delicatamente in modo da amalgamare bene gli ingredienti (8). Scolate bene la pasta con le patate, e versatela nel contenitore con il pesto e i fagiolini (9).
Mescolate ora molto bene tutti gli ingredienti ma con delicatezza per non spappolare le verdure, impiattate e servite le bavette al pesto, patate e fagiolini immediatamente guarnendo i piatti con delle foglie di basilico.

Consiglio


Nella ricetta tradizionale del pesto ricco, le verdure vanno cotte e scolate insieme alla pasta: ma i tempi di cottura variano in base al tipo di verdure usate e al loro taglio, quindi se non siete sicuri di saper gestire il tutto, potete cuocerle separatamente.
Per questa ricetta vi consiglio di usare dei fagiolini della qualità Bobby, del tipo a sezione cilindrica.

Consigli per gli acquisti

Bavette al pesto, patate e fagioliniCucina a libero posizionamento con 5 fuochi gas di cui 1 tripla corona, valvole di sicurezza, accensione sottomanopola, griglie in ghisa. Forno elettrico multifunzione con  7 programmi dotato di orologio con fine cottura, grill elettrico, girarrosto, luce interna, termostato. Capacità netta forno 105 litri. Classe di efficienza energetica A. Dimensioni altezza 85 cm, larghezza 100 cm, profondità 60 cm. Colore inox - avorio.

Prodotto scelto per voi da ePRICE.Vedi dettagli.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 30 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


30
egle ha scritto: Sabato 28 Settembre 2013  |  Rispondi »
Ottima ricetta....la proverò al più presto
29
Sonia-Gz ha scritto: Domenica 11 Agosto 2013  |  Rispondi »
@Marta: generalmente si serve calda ma puoi provare a farla fredda.
28
Marta ha scritto: Domenica 11 Agosto 2013  |  Rispondi »
Salve a tutti, ma questa pasta si può servire anche fredda, a mò di insalata di pasta (magari un formato corto) oppure solo calda? Grazie e buona giornata!
27
Raffa ha scritto: Domenica 04 Agosto 2013  |  Rispondi »
A piacere, se si aggiunge 1 gheriglio di noce spezzettato per ogni porzione....allora si arriva ad un piatto di alta classe anche nella sua semplicità
26
aganasmi ha scritto: Giovedì 01 Agosto 2013  |  Rispondi »
Favolosi! La ricetta è semplice, buonissima, salvata fra i preferiti!
25
Ricette ha scritto: Giovedì 18 Luglio 2013  |  Rispondi »
ottima ricetta bravi.
24
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 24 Giugno 2013  |  Rispondi »
@Monica : Certo! Usa la pasta che preferisci! smiley
23
Monica ha scritto: Venerdì 21 Giugno 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia ma si possono usare i sedani o le pennette?
22
Milko62 ha scritto: Sabato 04 Maggio 2013  |  Rispondi »
Per la tradizione si ùsano o TRENETTE (pasta lunga) o TROFIE (pasta corta) e i fagiolini da usare non sono i cornetti verdi, a sezione tonda, ma i "Pelandroni d'Albenga", verdi a sezione piatta e maculati di scuro.
21
MIlko62 ha scritto: Sabato 04 Maggio 2013  |  Rispondi »
...Se s'èvita l'aglio, s'èviti il pesto.
10 di 30 commenti visualizzati

Lascia un Commento