Bavette scampi e melograno

Primi piatti Pasta Contenuto sponsorizzato
/5
Bavette scampi e melograno
17 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Prendete della pasta, cuocete con un pizzico di fantasia, aggiustate con una noce di curiosità, accostate l’originalità e otterrete questa meraviglia: bavette scampi e melagrana! Questo primo piatto di pasta è perfetto per stupire i vostri amici, magari per il cenone di Capodanno. La melagrana si dice portare fortuna e quale migliore modo per cominciare l’anno nuovo, assaporandone i chicchi, come auspicio di prosperità? L’abbinamento con i gamberi è curioso e insolito, ma abbiamo trovato il giusto equilibrio affinché insieme diventino perfetti! Il gusto tondo e deciso dei gambri si unisce perfettamente a quello leggermente acidulo della melagrana. Questo piatto di pesce, siamo sicuri, regalerà alle vostre papille gustative un momento di pura estasi gustativa!

Ingredienti

Bavette 320 g
Scampi 500 g
Melagrana i chicchi 100 g
Basilico 4 foglie
Aglio 1 spicchio
Vino bianco 50 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Vai alle ricette con Bavette

Bavette

Il segreto della bontà della pasta Barilla? Un impegno costante per la qualità. Una selezione di grani duri eccellenti e accuratamente miscelati, per garantire una pasta buona e sempre al dente.
www.guardatustesso.it

Scopri tutte le ricette
Preparazione

Come preparare le Bavette scampi e melograno

Bavette scampi e melograno

Per preparare le bavette scampi e melograno iniziate sciacquando il basilico e tagliandolo a listarelle sottili (1). Procedete con la pulizia degli scampi: privateli della testa (2) e con delle forbici incidete la corazza sotto il ventre (3) per facilitare l’eliminazione del carapace.

Bavette scampi e melograno

Dopo averlo tolto, aiutandovi con delle pinze da cucina eliminate l’intestino, se non l'avete potrete sollevarlo con uno stuzzicadenti e poi strapparlo a mano (4), facendo molta attenzione a non romperlo per evitare che alcune parti rimangano attaccate al crostaceo. Riducete ora gli scampi in piccoli tocchetti di eguale dimensione (5). A questo punto lessate le bavette in abbondante acqua salata (6).

Bavette scampi e melograno

Mentre la pasta cuoce, prendete una padella dal fondo antiaderente e fate rosolare uno spicchio di aglio in camicia con l’olio (7). Quando sarà rosolato, eliminatelo. Unite ora i tocchetti di scampi (8) facendoli cuocere a fuoco vivace per 2 minuti circa e mescolandoli per evitare che attacchino al fondo della padella. Insaporite con sale e pepe. Dopodiché sfumate con del vino bianco (9), lasciandolo evaporare.

Bavette scampi e melograno

A questo punto la pasta sarà al dente: scolatela direttamente nella padella con il pesce (10) e aggiungete 1 mestolo di acqua di cottura della pasta per ultimarne la cottura (11). Quando sarà completamente asciugata e assorbita dalla pasta versate anche 50 g di chicchi di melagrana, conservando l'altra metà per decorare il piatto (12).

Bavette scampi e melograno

Insaporite con il basilico (13) e mescolate bene gli ingredienti affinché i profumi si amalgamino (14). Infine impiattate le vostre bavette scampi e melagrana e gustate ancora calde, guarnendo con i rimanenti 50 g di chicchi di melagrana che daranno un colore vivace al piatto (15)!

Conservazione

Le bavette scampi e melagrana andrebbero consumate appena pronte. Se vi dovesse avanzare parte della preparazione potete richiuderla in un contenitore ermetico e conservarla in frigorifero per al massimo 1 giorno.

Sconsigliamo tuttavia la congelazione.

Consiglio

Volete dare una marcia in più a questo piatto così originale? Provate a sfumare i gamberi con il brandy al posto del vino: acquisteranno un sapore molto saporito!

Volete dare a questa pasta un sapore più esotico? Aggiungete anche delle fettine di avocado ben maturo: di sicuro i vostri ospiti non hanno mai assaggiato un piatto così originale!

Curiosità

La melagrana è un frutto dal gusto acidulo e dalla storia interessante. Vasta la simbologia che gli viene attribuita sia nelle diverse religioni che da svariati popoli. Ad esempio la melagrana è uno dei pochi frutti che vengono ritratti nelle monete dell’antica Giudea ma ancora prima nell’antico Egitto venivano utilizzati i suoi chicchi nei riti funebri poiché la melagrana veniva considerata frutto sacro. Inconfondibile il valore simbolico di frutto porta fortuna, inno alla prosperità... continuate anche voi la storia millenaria di questo simbolo assaporandola come auspicio per un felice anno nuovo!

Leggi tutti i commenti ( 17 )

Ricette correlate

Primi piatti

Le linguine scampi e cognac sono un primo piatto di pesce raffinato e molto gustoso, dal sapore molto delicato.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 50 min
Linguine scampi e cognac

Primi piatti

Le bavette al pesto sono un primo piatto che racchiude tutta la bontà del pesto fresco preparato in casa; un classico perfetto per stupire.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 10 min
Bavette al pesto

Primi piatti

Le bavette ai carciofi e sardine sono un gustoso primo piatto che unisce i sapori della terra ai profumi del mare!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 30 min
Bavette ai carciofi e sardine

Primi piatti

Le bavette con polpo e gamberi, sono un primo piatto a base di pesce che racchiude tutti i sapori e i profumi del mare.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 90 min
Bavette con polpo e gamberi

Primi piatti

Le bavette con pesto di agrumi sono un primo piatto profumato e saporito, condito con un pesto al basilico aromatizzato con arance e limoni.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Bavette con pesto di agrumi

Altre ricette correlate

I commenti (17)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Mario ha scritto: venerdì 06 maggio 2016

    Voglio provare a cucinare questo piatto questa sera, quale vino abbinare?

  • Filippo Struffi ha scritto: giovedì 03 marzo 2016

    Per insaporire e dare più freschezza al piatto si potrebbe sostituire basilico con la menta?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 03 marzo 2016

    @Filippo Struffi: Ciao Filippo, certamente! 

Leggi tutti i commenti ( 17 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca
Primi veloci
Dolci veloci
Torte
Torte veloci