Besciamella

Salse e Sughi
Besciamella
373 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Besciamella

La besciamella è un’antica salsa di base la cui paternità è rivendicata dai francesi tanto quanto da noi italiani. L’ipotesi più accreditata è che sia stata Caterina de Medici ad averla importata in Francia con il nome che aveva allora ovvero “salsa colla”. Ma è grazie al cortigiano Louis de Béchameil che prese poi il nome di salsa besciamella nonostante Pellegrino Artusi preferisse italianizzarla nel suo ricettario con il nome di Balsamella, ormai in disuso. La besciamella è la più versatile delle salse da cucina, facile e veloce da realizzare, darà una marcia in più a tutti i vostri piatti dalle lasagne alla pasta al forno, sono innumerevoli i possibili impieghi. Qui scoprirete tutti segreti per ottenere una besciamella cremosa e senza grumi!

Ingredienti per 1 L di besciamella
Burro 100 g
Farina 00 100 g
Sale fino 1 pizzico
Noce moscata da grattugiare q.b.
Latte intero 1 l

Preparazione

Besciamella

Per preparare la besciamella mettete a scaldare in un pentolino il latte (il latte deve essere fresco e intero) (1); a parte fate sciogliere i 100 g di burro a fuoco basso (2), poi spegnete il fuoco e aggiungete i 100 g di farina tutta in una volta (3), mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata.

Besciamella

Avrete così ottenuto quello che i francesi chiamano roux (4); aromatizzate il latte con la noce moscata (5) e un pizzico di sale (potete fare queste operazioni anche come ultimo passaggio, quando la besciamella sarà pronta); versate poco latte caldo sul roux per stemperare il fondo (6), poi unite anche il resto, mescolando energicamente il tutto con la frusta.

Besciamella

Cuocete 5-6 minuti a fuoco dolce finché la salsa si sarà addensata (7) e inizierà a bollire. Con questa ricetta otterrete una densità media (8); se volete una besciamella più liquida dovrete diminuire la dose di burro e farina; per una besciamella più densa dovrete al contrario aumentare la dose di burro e farina. La vostra besciamella è pronta (9): potete usarla per piatti complessi come lasagne, cannelloni e molti altri primi piatti. E' ottima per insaporire piatti al forno di carne, verdure lessate, pesce, soufflè, insomma... a voi la scelta!

Conservazione

Se non utilizzate subito la besciamella, versatela in una ciotola e copritela con pellicola trasparente a contatto perchè non si crei la pellicina in superficie. Una volta fredda, la besciamella si può conservare in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo. All'occorrenza per farla tornare liscia e cremosa, basterà lavorarla con le fruste di uno sbattitore elettrico; se necessario potete aggiungere poco latte per renderla più fluida durante la lavorazione con le fruste. La besciamella si può congelare per circa 1 mese.

Consiglio

Con questa ricetta si ottiene una densità media. Se preferite una besciamella più liquida diminuite la dose di burro e farina; per una besciamella più densa al contrario aumentate la dose di burro e farina. Se si formano dei grumi nella besciamella, niente panico: basterà filtrarla con un colino per rimediare!

Per una versione vegana

Per realizzare una besciamella vegana, potete sostituire il burro con dell’olio d'oliva o di semi e il latte vaccino con un latte vegetale a vostra scelta.

Per una versione senza glutine

E se volete realizzare una besciamella senza glutine, basta sostituire la farina con uno degli amidi concessi, vale a dire quelli che trovate in commercio con il simbolo della spiga sbarrata.

Curiosità

Sembra che il roux, il composto di base di farina e burro indispensabile per preparare la besciamella, fosse già conosciuto almeno un secolo prima dell'invenzione della salsa: Sabina Welserin, nel 1553, lo inserisce nel suo ricettario di cucina come salsa per condire carni e pesce.

Leggi tutti i commenti ( 373 )

Ricette correlate

Besciamella senza burro

Salse e Sughi

La besciamella senza burro è un'ottima alternativa alla classica besciamella, ugualmente cremosa ma si utilizza l'olio al posto del burro!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 10 min
Besciamella senza burro

Crema pasticcera

Dolci e Desserts

La crema pasticcera è tra le più usate in pasticceria; si può gustare da sola o per farcire crostate, bignè, Pan di Spagna, dolci di…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Crema pasticcera

Polpette al sugo

Secondi piatti

Una ricetta classica amata dai grandi e dai piccini, le polpette al sugo. Un secondo piatto molto gustoso, cotto in un sugo in cui…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
Polpette al sugo

Risotto allo Zafferano

Primi piatti

Il risotto allo zafferano è uno dei piatti tipici della tradizione culinaria Milanese infatti è conosciuto anche con il nome di…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 25 min
Risotto allo Zafferano

Risotto ai funghi porcini

Primi piatti

Il risotto ai funghi porcini è un classico primo piatto autunnale dal gustoso e aromatico sapore dovuto alla presenza del re dei…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Risotto ai funghi porcini

Altre ricette correlate

I commenti (373)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Salvo ha scritto: giovedì 17 novembre 2016

    Ricetta spiegata in modo semplice e simpatico. Grazie.

  • Bart ha scritto: mercoledì 19 ottobre 2016

    Per preparare la besciamella mettete a scaldare in un pentolino il latte (il latte deve essere molto fresco e intero) (1); a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso (2), poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia (3), mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata. Scusate l'ignoranza....per il passaggio 3 devo aggiungerlo al passaggio 1 o al 2 La farina la devo aggiungere al burro fuso o al latte?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 19 ottobre 2016

    @Bart: Ciao Bart, devi aggiungere la farina al burro fuso e, quando avrai ottenuto il roux, aggiungerai il latte che hai fatto scaldare a parte, sempre mescolando con la frusta. Speriamo di aver chiarito i tuoi dubbi, a presto! smiley

Leggi tutti i commenti ( 373 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Roselline di sfoglia e mele

Dolci e Desserts

Le roselline di sfoglia e mele sono un dolce semplice da realizzare per la festa della mamma: roselline di petali di mele e base di pasta sfoglia!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 45 min

Struffoli ai frutti rossi

Dolci e Desserts

Gli struffoli ai frutti rossi sono una rivisitazione dello Chef Roberto Di Pinto del classico dolce della tradizione napoletana!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 30 min

Biscotti alla cannella

Dolci e Desserts

I biscotti alla cannella sono dei profumatissimi dolcetti da gustare per la merenda accompagnandoli con una tazza di tè fumante o di cioccolata calda!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte