Bignè alla crema

Dolci e Desserts
Bignè alla crema
128 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 35 min
  • Dosi per: 30 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

I bignè alla crema sono i pasticcini più golosi che ci siano: nessuno resiste a questi piccoli bocconcini di pasta choux ripieni di crema pasticcera e decorati con cioccolato fondente!
I bignè sono una preparazione classica della pasticceria internazionale: si prestano a moltissime varianti e anche voi potrete reinventare la ricetta seguendo i vostri gusti e la vostra fantasia!
Ideali per accontentare grandi e piccini, i bignè non possono mancare in un assortito e variegato vassoio di pasticcini mignon.

Ingredienti per 30 bignè
Acqua 100 ml
Burro 50 g
Uova 105 g
Farina per dolci, con W=220 65 g
Sale 1 pizzico
Zucchero mezzo cucchiaino
per la crema pasticcera
Latte 250 ml
Farina o maizena 25 gr
Uova 3 tuorli
Zucchero 75 g
Vaniglia mezza bacca (o mezza bustina di vanillina)
per decorare
Cioccolato fondente 100 gr

Preparazione

Bignè alla crema

Per realizzare i bignè alla crema, per prima cosa cominciate a preparare la pasta choux: mettete un tegame sul fuoco e aggiungete il burro e l'acqua (1), unite lo zucchero e la presa di sale (2), e mescolate il tutto con una piccola frusta (3).

Bignè alla crema

Una volta raggiunto il bollore, togliete il tegame dal fuoco e aggiungete la farina setacciata (4). Riportate la pentola sul fuoco e continuate la cottura, rigirando il composto con un cucchiaio di legno (5). Quando il composto si staccherà completamente dalla pentola, formando una patina bianca sul fondo, togliete dal fuoco (6) . (Per ulteriori dettagli sulla pasta choux cliccate qui)

Bignè alla crema

Quindi mettete il composto in una planetaria munita di gancio a foglia (in alternativa potete fare questa operazione anche con un cucchiaio di legno in una ciotola, mescolando energicamente), e lasciate girare la macchina per un paio di minuti. Solo quando smetterà di fuoriuscire del fumo, aggiungete le uova una alla volta, avendo l'accortezza di aggiungere quella successivo solo quando la precedente sarà stata completamente assorbita dall'impasto (7). Alla fine dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo che facendolo cadere con una paletta o un mestolo, formerà una specie di "nastro" (8), come si dice in gergo. Trasferite  ora la pasta choux in una sac-à-poche munita di bocchetta liscia  e formate dei mucchietti di pasta su una leccarda ricoperta di carta forno, ben distanziati tra loro (9).

Bignè alla crema

Cuocete i bignè in forno statico preriscaldato per 15 minuti a 220° evitando di aprire il forno durante la cottura. Trascorsi i primi 15 minuti abbassate la temperatura a 190° e cuocete la pasta choux per altri 10 minuti. Se preferite utilizzare il forno ventilato, cuocete i bignè a 175° per 30 minuti.  A questo punto spegnete il forno e lasciate all'interno i bignè per altri 10-15 minuti con lo sportello leggermente aperto (mettete tra lo sportello e il forno un cucchiaio di legno); questo servirà a fare asciugare bene l'interno, quindi estraeteli dal forno (10). Preparate intanto l la crema pasticcera (per la scheda ricetta dettagliata clicca qui): riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi; sbattete in una ciotola, con la frusta, il tuorlo e lo zucchero quindi aggiungete la farina. Con una pinza, eliminate la bacca e versate il latte riscaldato sul composto a filo (11), amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata (12). Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto.

Bignè alla crema

Quando la crema sarà ben fredda, trasferitela in una sac-à-poche munita di bocchetta stretta o a siringa e riempite i bignè con la crema, dalla parte inferiore (13). Una volta farciti tutti i bignè, sciogliete con il microonde o a bagnomaria il cioccolato fondente (14) e versatene un cucchiaino sui bignè come decorazione (15). Ecco pronti i bignè alla crema!

Conservazione

Conservate i bignè alla crema farciti in frigorifero al massimo per 3 giorni.
Conservate i bignè non farciti in una scatola di latta anche per 3-4 giorni e farciteli all'occorrenza.
Potete congelare i bignè cotti non farciti e scongelarli a temperatura ambiente all'occorenza.

Il consiglio di Sonia

La farcitura, il vero segreto che i bignè nascondono… Oltre alla crema pasticcera (la mia versione preferita), potete riempirli di panna montata, crema al cioccolato o qualsiasi altra crema vi venga in mente: in ogni caso saranno deliziosi!

Se non riuscite a trovare una farina con un W=220, potete controllare le indicazioni riportate sulla confezione e acquistarne una che abbia il 10-11% di proteine.

Altre ricette

I commenti (128)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Cristina ha scritto: sabato 13 febbraio 2016

    Mi vengono sempre buonissimi anche se non sono brava con la sac a poche

  • Sabrina ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    Ricetta fantastica! Da neofita mi è riuscita alla perfezione! Grazie

  • Federica ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    Eh vabbe!! Mi arrangerò a farla 1kg!! Spero solo mi basti...grazie...

  • Federica ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    Per favore è urgente!!!!!

  • Federica ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    Ciao Sonia, per 60 bigné va bene 1kg di crema pasticciera??

  • Silvia.S ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    Ciao Sonia, 105 g di uova a quante uova corrisponderebbero? Grazie in anticipo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    @Silvia.S: Ciao Silvia, sono circa 2 uova smiley

  • Thyara ha scritto: martedì 29 dicembre 2015

    Ciao, vi ringrazio per lo splendido lavoro che fate: adoro le Vs ricette che sono sempre molto esaustive e mi sono sempre riuscite senza particolari problemi, per questo motivo vorrei chiedervi un consiglio. Da poco ho scoperto di essere intollerante al lattosio (e di dover evitare anche i prodotti senza lattosio) e non volendo buttare tutte le Vs ricette (che adoro), volevo sapere come regolarmi per sostituire il burro con l'olio nelle suddette. Potete indicarmi una formula generale a cui attenermi? Soprattutto specificando quale unità di misura (gr o ml) tenere in considerazione per l'olio dato che in rete ci sono mille opinioni discordanti. Vi ringrazio anticipatamente.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    @Thyara: Ciao Thyara grazie per i complimenti e siamo felici che si segui! In generale per le torte puoi sostituire il burro con l'olio di semi (più delicato) o olio d'oliva tenendo presente che a 100 g di burro corrispondono 80 di olio. In alcune preparazioni però non è sempre semplice sostituire, quindi ti conviene chiederci nelle singole ricette, ti risponderemo quale è la proporzione da tenere o il procedimento seguito da una delle nostre blogger se non una ricetta del nostro sito! smiley

  • Sara ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    Non sono tanto pratica è questo il problema...

  • Sara ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    la sac a poche fatta a casa va bene anche per riempire i bignè? Posso usare la farina 00 o devo prendere quella per dolci?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    @Sara:se sei pratica puoi usare anche la sac-à-poche fatta in casa per farcire i bignè. Per quanto riguarda la farina, puoi usare anche quella 00 in alternativa.

  • Sara ha scritto: domenica 27 dicembre 2015

    Ciao Sonia, ma se non ho una sac a poche con la bocchetta posso usare quella fatta in casa o è un problema?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    @Sara :Ciao sara! La sac-à-poche fatta in casa va benissimo!

10 di 128 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento