Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)

Dolci e Desserts
Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)
583 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 15 min
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di riposo in frigorifero

Presentazione

Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)

Il pan di zenzero (gingerbread) è un impasto a base di spezie quali cannella, chiodi di garofano, noce moscata, con spiccata prevalenza di zenzero, usato generalmente per confezionare biscotti.

Tipico dell’ Inghilterra, Nord America e paesi del Nord Europa, il pan di zenzero viene preparato in special modo sotto le feste natalizie per confezionare omini, casette e soggetti natalizi in genere.
I biscotti di pan di zenzero, vengono infine decorati con glassa colorata e tradizionalmente appesi al’albero di Natale.

Ingredienti per 30-35 biscotti:
Farina "00" - 350 gr
Zucchero 160 g
Burro 150 g
Uova 1
Sale 1 pizzico
Miele 150 gr (o melassa)
Cannella in polvere 2 cucchiaini rasi
Noce moscata in plvere 1/4 di cucchiaino
Zenzero in polvere 2 cucchiaini rasi
Chiodi di garofano in polvere 1/2 cucchiaino
Bicarbonato 1/2 cucchiaino
Ingredienti per la glassa colorata
Coloranti alimentari a piacere
Zucchero a velo 150 gr
Uova 1 albume (circa 30 gr)

Preparazione

Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)

In una capiente ciotola, o nel vaso del mixer setacciate la farina con lo zucchero (1), aggiungete le spezie e il bicarbonato (2) e in ultimo anche il burro freddo tagliato a tocchetti (3);

Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)

Aggiungete anche il miele (4) e azionate a media velocità, fino a ottenere un composto bricioloso. In ultimo unite anche l'uovo e impastate ancora qualche istante fino a ottenere una palla (5).
Avvolgete l’impasto di pan di zenzero nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per circa 2 ore.
Trascorso il tempo necessario, stendete l’impasto con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di 4 mm; (6)

Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)

ricavate delle sagome con dei tagliapasta di diverse forme natalizie oppure a forma di omino (7), ponete su una teglia coperta con carta forno e passate in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti, fino a che saranno dorati (8).
Nel frattempo preparate la glassa montando a neve ferma l’albume e incorporando poco alla volta, sempre sbattendo, lo zucchero al velo (9);

Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)

Suddividete la glassa in tante ciotoline quanti sono i colori che vorrete usare e aggiungete in ognuna un colorante alimentare (10-11-12)

Biscotti di Pan di zenzero (gingerbread)

ponetela in una tasca da pasticcere con la bocchetta liscia e molto stretta, e decorate (13-14) a piacere i vostri biscotti di pan di zenzero, prendendo spunto dalla fotografia. (15)

Conservazione

Consigliamo di conservare i biscotti di pan di zenzero in una scatola di latte, per 4-5 giorni al massimo.
L'impasto dei biscotti si può congelare avvolto con pellicola trasparente per 1 mese circa. All'occorrenza va scongelato in frigorifero prima di stendere e realizzare i biscotti.

Il consiglio di Sonia

Questo impasto deve essere lavorato molto velocemente e messo in frigorifero a rassodarsi per essere maneggiato senza problemi. Quando ritagliate la sagoma, quindi, lavorate in un ambiente fresco e aiutatevi infarinando la spianatoia e stendendo solo l'impasto che vi serve, conservando l'altro in frigo fino a quando non sarà il suo turno.

Altre ricette

I commenti (583)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Mariagiulia ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    Ciao, volevo fare questa ricetta ma mi sono accorta di non avere il miele. Posso sostituirlo con lo zucchero o il risultato sarà molto diverso? In caso con che dose dovrei sostituirlo? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    @Mariagiulia:Ciao Mariagiulia! Puoi provare ad omettere il miele e mettere un uovo in più oppure mezza farina. In questa ricetta il miele serve per impastare oltre che a conferire il tipico sapore a questi biscotti smiley

  • Alessia ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    Per la pasta di zucchero è possibile usare anche coloranti liquidi oppure solo in gel o in polvere? smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    @Alessia:Ciao Alesia! Puoi provare anche con poche gocce di quelli liquidi smiley

  • veronica ha scritto: domenica 21 dicembre 2014

    salve, vorrei preparare questi biscotti per il 24..se li preparo un paio di giorni prima si mantengono? grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    @veronica: Ciao Certo! conservali in una scatola di latta.

  • Rita ha scritto: domenica 21 dicembre 2014

    ciao Sonia ho già fatto un paio di volte questi biscotti e sono buonissimi... Vorrei poterli fare per la mia faglia alle prossime festività, ma mia sorella e celiaca... volevo chiederti posso utilizzare la farina senza glutine??? Nella stessa quantità??? Le dosi degli altri ingredienti resterebbero invariate??? E la temperatura del forno sempre 180° statico??? Scusa la pignolagine solo voglio essere sicura che vengano bene e che possa tranquillamente gustarli anche mia sorella. Grazie infinite.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    @Rita:Ciao Rita! Si, puoi provare con la farina senza glutine, stesso procedimento e temperature smiley

  • Bleach ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    Ricetta davvero triste...sapori a caso, senza cognizione e accostamenti. Risultati a dir poco annusabili. Se dovete fare le "americanate" fatele bene....questa ricetta è da rivedere. Si sconsiglia l'esecuzione per i non amanti dei bazar indiani di spezie.

  • Bleach ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    Ricetta davvero triste...sapori a caso, senza cognizione e accostamenti. Risultati a dir poco annusabili. Se dovete fare le "americanate" fatele bene....questa ricetta è da rivedere. Si sconsiglia l'esecuzione per i non amanti dei bazar indiani di spezie.

  • Marika ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    Posso usare lo zucchero al posto del miele? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    @Marika:Ciao Marika! Puoi provare!

  • delfina ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    Ciao Sonia, volevo sapere se il forno a 180° è considerato statico e ventilato !! Ti ringrazio !! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    @delfina:Ciao Delfina! Se non è specificato altrimento si intende statico preriscaldato. Se vuoi puoi usare anche il ventilato: 20° e 10 minuti in meno rispetto a temperatura e tempistica indicate per lo statico smiley

  • Roberta ha scritto: giovedì 18 dicembre 2014

    @Sonia-Gz: grazie per la risposta tempestiva. Proverò allora a farli senza bicarbonato per vedere se mantengono meglio la forma

  • Roberta ha scritto: giovedì 18 dicembre 2014

    Buongiorno a tutti e buon Natale. Ho fatto questi biscotti e son venuti deliziosi, però si sono gonfiati parecchio in cottura. È possibile che ciò sia accaduto a causa del bicarbonato? e se sì non mettendolo nell'impasto i biscotti diventerebbero più simili ai frollini? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 18 dicembre 2014

    @Roberta:Ciao roberta! Si, possono essersi gonfiati per quello smiley Senza dovrebbero rimanere più stabili e restare piatti!

10 di 583 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento