Speciale Pic-nic

Biscotti girandola

Dolci e Desserts
Biscotti girandola
629 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 16 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di raffreddamenteo in frigorifero (2 ore e mezza)

Presentazione

La colazione, si sa, dovrebbe essere il pasto più importante della giornata. Davanti ad una tazza di tè o caffè fumanti, ci si risveglia lentamente e con piacere. Abbiamo pensato proprio a questo momento per realizzare un biscotto adatto ad accompagnare l'inizio della vostra giornata e di quella dei bambini e.. più goloso di così: biscotti girandola! Sono degli sfiziosi dolcetti preparati con un impasto neutro e uno al cacao, che insieme creano un vortice super goloso per un effetto visivo molto originale! Il loro doppio gusto li rende perfetti anche per accompagnare una tazza di tè caldo da gustare con le vostre amiche! Realizzate anche voi questi biscotti girandola per arricchire un buffet di compleanno, seguendo i nostri accorgimenti otterrete un risultato che lascerà tutti a bocca aperta!

Ingredienti per l'impasto di base (per 16 biscotti)
Burro freddo di frigo 200 g
Farina tipo 00 250 g
Zucchero a velo 100 g
Uova (1 intero) 55 g
Acqua a temperatura ambiente per spennellare q.b.
per l'impasto al cacao
Cacao in polvere 20 g
per l'impasto chiaro
Farina tipo 00 40 g

Preparazione

Biscotti girandola

Per preparare i biscotti girandola iniziate dall'impasto base: versate il burro ben freddo di frigorifero tagliato a cubetti nella ciotola di un mixer (1). Aggiungete 250 gr di farina (2) e azionate le lame: non dovrete lavorare il composto a lungo, meglio a più riprese per non scaldare eccessivamente il burro, ma giusto il tempo di ottenere un composto sabbioso (3).

Biscotti girandola

A questo punto trasferitelo all'interno di una ciotola e unite sia lo zucchero a velo (4) che l'uovo (5). Impastate il tutto molto velocemente con le mani (6). Questo passaggio è molto importante per la riuscita: non scaldate troppo l'impasto lavorando a lungo, sarà sufficiente compattarlo.

Biscotti girandola

Una volta che avrete ottenuto un composto uniforme (risulterà morbido)  (7) pesatelo, dividetelo in due parti uguali e sistematelo in due ciotoline separate (8). In una di queste aggiungete la parte restante di farina (40 g) (9) e impastate sempre velocemente con le mani per far assorbire la farina.

Biscotti girandola

Nell'altra ciotola, invece, unite il cacao (10) e lavorate anche questa frolla, sempre velocemente, con le mani (11). Una volta ottenute le 2 frolle (12),

Biscotti girandola

appiattite leggermente i panetti, avvolgeteli separatamente nella pellicola per alimenti (13) e riponetele in frigorifero per un paio d'ore (o fino a quando si saranno ben compattati). Trascorso questo tempo stendete le 2 frolle in modo da ottenere dei rettangoli spessi circa 4 mm e dalle dimensioni di 22X26 cm (14-15). Se preferite potete stendere ciascuna frolla più facilmente ponendo il panetto in due fogli di carta da forno.

Biscotti girandola

Una volta stesi, spennellate il rettangolo di frolla bianca con dell'acqua (16) e aiutandovi con un mattarello trasferite anche il rettangolo di frolla al cacao al di sopra di quello neutro (17), facendo combaciare i bordi. Pressate delicatamente con il mattarello (18) in modo da far aderire perfettamente i 2 rettangoli di frolla.

Biscotti girandola

A questo punto spennellate l'intera superficie al cacao sempre con dell'acqua e procedete ad arrotolare insieme le 2 frolle (19-20). Una volta ottenuto il vostro rotolo (21), avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponetelo a rassodare in frigorifero per circa 30 minuti.

Biscotti girandola

A questo punto riprendete il rotolo e tagliate dei dischi dello spessore di circa 7mm (22). Trasferite i vostri biscotti girandola su una leccarda foderata con la carta forno (23) e cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per circa 40 minuti (se utilizzate il forno ventilato potete infornare pochi pezzi come prima infornata per regolarvi su tempi e temperatura per i successivi). Una volta cotti sfornate (24), lasciate raffreddare e gustate i vostri biscotti girandola!

Conservazione

Consigliamo di conservare i biscotti girandola in un contenitore di latta, al riparo dall'umidità per 7 giorni al massimo. Se preferite potete congelare il rotolo di frolla, sempre avvolto nella pellicola, prima di tagliarlo per circa 1 mese.

Consiglio

Una volta stesi i rettangoli di frolla, non riponeteli in frigorifero, altrimenti al momento di arrotolarli si spaccheranno.

Altre ricette

I commenti (629)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Laura ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2016

    Fatti settimana scorsa. Buoni ma soprattutto bellissimi!

  • claudia ha scritto: martedì 02 febbraio 2016

    fatti ieri, nessuna difficoltà nella preparazione dei due impasti, tutto sommato niente male anche se il gusto andrebbe migliorato, proverò a rifarli con una frolla tradizionale! sempre fantastici nelle ricette! complimenti!

  • Emy ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    Ciao Li ho appena fatti Non ho avuto nessun problema con l'impasto,ho rispettato alla lettera tutto il procedimento , l'unica cosa che farò la prox volta é di aggiungere un po' di zucchero perché secondo i miei familiari sono risultati poco dolci,soprattutto la parte al cacao Per il resto tutto ok!

  • jeffrey ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2016

    sono rimasto molto soddisfatto per aver trovato la ricetta di cui avevo bisogno ed è molto ben scritto complimenti davvero e grazie mille

  • @mary ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    @Redazione Giallozafferano: Grazie mille si sarà sicuramente così i biscotti mi erano venuti perfetti sarà che non amo questo gusto forte di burro. Grazie a presto. Continuate con le favolose ricette. smiley

  • @mary ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    @Redazione Giallozafferano: salve si lo eseguita lettera per lettera la ricetta sono venuti ben cotti solo che al gusto erano troppo burrosi e normale? Purtroppo li o dovuti buttare. Peccato smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    @@mary:Ciao Mary, considerato che i tuoi biscotti sono riusciti perfettamente,  nel tuo caso forse si tratta solo di gusto, magari non gradisci questo tipo di sapore. Abbiamo testato più volte la ricetta e possiamo confermati tutte le dosi indicate e il procedimento eseguito.

  • Emanuela ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    @Redazione Giallozafferano: quando ho aggiunto i 40g ho lavorato l'impasto con la forchetta per evitare di scaldarlo. Solo che all'inizio l'ho impastato col bimby. Avrò sbagliato questo oppure l'errore è stato usare la margarina? Però il sapore alla fine era buono soprattutto la parte col cacao. Vedrò di riprovarci. Grazie mille e complimenti per le ricette...le guardo sempre.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    @Emanuela: Ciao Emanuela, in questa ricetta è previsto il burro ben freddo quindi l'uso della margarina ha reso l'impasto troppo morbido da lavorare. Riprova usando il burro come indicato e facci sapere, non dovresti avere più problemi. smiley

  • erika ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    ciao soniA, non ho abbastanza zucchero a velo...posso usare quello normale? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    @erika: Ciao Erika! sì, ma otterrai dei biscotti meno friabili e dalla grana un po' più grossa!

  • Emanuela ha scritto: martedì 12 gennaio 2016

    impasto appiccicosissimo. speriamo bene la cottura.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    @Emanuela: Ciao Emanuela, abbiamo provveduto a specificare ulteriormente delle accortezze per la realizzazione della ricetta. Magari è risultato appiccicoso per aver scaldato troppo il burro o lo stesso burro utilizzato magari ha un punto di calore più basso. Ti consigliamo di non lavorare troppo a lungo la farina con il burro nella parte iniziale del procedimento per evitare di surriscaldarlo troppo!

  • Emanuela ha scritto: martedì 12 gennaio 2016

    anch'io,come tanti che ho letto, non riuscivo a compattare l'impasto chiaro molto appiccicoso al contrario di quello al cacao molto più "lavorabile". ora aspetto il taglio del rotolo che è in frigo e poi la cottura.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    @Emanuela: Ciao, l'impasto di base come risultava? Se risultava appiccicoso probabilmente si è lavorato troppo a lungo il burro nella fase iniziale, scaldandolo eccessivamente. Abbiamo provveduto a specificare ulteriormente alcune accortezze da tenere per questo tipo di preparazione!

10 di 629 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento