Biscotti sablés

Dolci e Desserts
Biscotti sablés
174 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 70 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: Più almeno 3 ore e mezza circa per il riposo in frigorifero

Presentazione

Biscotti sablés

I biscotti sablés sono deliziosi biscottini rotondi, dal gusto avvolgente e molto facili da preparare.
I biscotti sablés sono realizzati con un impasto di burro, che deve essere di ottima qualità per poter sprigionare tutto il suo profumo, zucchero e farina. L’impasto non prevede uova ma la presenza del burro e dello zucchero rendono questi biscotti sabbiosi, come dice il nome stesso, cioè friabili e granulosi.
I biscotti sablés sono di origine francese e possono essere aromatizzati con la cannella o altre spezie, oppure possono essere preparati con il burro salato per creare un contrasto tra dolce e salato davvero unico!

Ingredienti per circa 70 sablés
Burro a temperatura ambiente di ottima qualità 230 gr
Farina 00 320 gr
Zucchero semolato 100 gr
Vaniglia 1 cucchiaino di estratto (o una bustina di vanillina)
Sale 1 pizzico
Zucchero semolato per la ricopertura q.b.

Preparazione

Biscotti sablés

Per preparare i biscotti sablés, mettete in un mixer il burro ammorbidito a temperatura ambiente e diviso in cubetti (1), lo zucchero semolato (2), il sale e l'estratto di vaniglia (3).

Biscotti sablés

Azionate il mixer e riducete gli ingredienti in crema (4). Setacciate la farina, aggiungetela al composto (5) e azionate il mixer per ottenere un impasto bricioloso (6).

Biscotti sablés

Trasferite l'impasto su di una spianatoia leggermente infarinata (7): risulterà molto molle e difficilmente lavorabile perciò compattatelo per renderlo liscio (8) poi appiattitelo un po' con le mani, ricopritelo con un foglio di pellicola (9) e riponetelo in frigorifero ad indurire per almeno mezz'ora (o in freezer per accelerare i tempi).

Biscotti sablés

Trascorso questo tempo, ritirate l'impasto dal frigo e modellatelo in 4 cilindri del diametro di 3 cm (10). Coprite i cilindri con della pellicola (11) e fateli riposare in frigorifero per almeno 3 ore, affinchè l'impasto si compatti bene. Una volta trascorso questo tempo passate ogni cilindro nello zucchero semolato, in modo che tutta la superficie sia ricoperta (12).

Biscotti sablés

Con un coltello a lama liscia, dividete i cilindri in dischi dello spessore di 2 cm (13), adagiate i biscotti ottenuti su di una leccarda foderata di carta da forno e infornateli in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti, fino a quando risulteranno leggermente dorati. Sfornateli e trasferiteli subito su di una gratella (15) in modo che non continuino a cuocere con il calore latente della leccarda. I vostri biscotti sablés sono pronti per essere gustati!

Conservazione

I biscotti sablés si conservano fino a 7 giorni sotto una campana di vetro o in un contenitore ermetico.
Potete congelare l'impasto una volta modellato a cilindro, ben avvolto in pellicola, e usarlo all'occorrenza facendolo prima scongelare in frigorifero!

Consiglio

Per la ricopertura esterna dei biscotti potete usare in alternativa allo zucchero semolato, quello di canna. In base allo spessore che volete dare ai vostri biscotti cambierà il tempo di cottura: qualche minuto in meno per dei biscotti da 1 cm, qualche minuto in più per dei biscotti più spessi.

I commenti (174)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • AlePink87 ha scritto: martedì 23 giugno 2015

    Comunque gusto ottimo... Sembrano proprio i biscotti danesi nelle scatole di latta blu... Per fortuna se li deve mangiare mio marito, altrimenti troppi sensi di colpa smiley

  • AlePink87 ha scritto: martedì 23 giugno 2015

    Fatti stasera, e visto che molti hanno avuto problemi con biscotti che si sono sciolti condivido la mia esperienza.. Per prima cosa li ho aromatizzati con la buccia di un limone, quindi sul gusto nulla da dire... Burroso e saporito... Ho impastato a mano e formato subito i cilindri. Li ho tenuti 3 ore in frigo e per buona misura mezz'ora in freezer, ma forse questo passaggio non era necessario perché al momento di tagliarli erano durissimi e il taglio era un po irregolare... E per la cottura, mi sono dovuta regolare 'a vista' rigirandoli verso metà... Si sono un po seduti, ma appena appena.. Se dovessi rifarli cambierei le dimensioni, farei cilindri più grossi e biscotti più sottili...

  • Stefi ha scritto: mercoledì 10 giugno 2015

    Veramente strardinari!

  • GIPI1965 ha scritto: venerdì 29 maggio 2015

    ciao Sonia. Ho fatto una prova dividendo tutti gli ingrediendi per 4...e meno male, perchè il mio forno come al solito mi rovina tutto. Conoscendolo anzichè a 200° l' ho impostato a 190°, ma in ogni caso anche se non erano ancora passati i 15 minuti e sopra erano ancora chiarissimi, li ho dovuti tirare fuori perchè sotto stavano già bruciando. Li rifarò impostandolo a 180° ma tu hai altri consigli per ovviare a questo problema? smiley

  • Ilaria ha scritto: mercoledì 27 maggio 2015

    Ciao Sonia, ho seguito la ricetta e ho lasciato l'impasto a riposare per tutta la notte in frigorifero ma dopo neanche 5 minuti in forno si sono completamente sciolti. a cos'altro può essere dovuto visto che l'impasto ha riposato molto in frigorifero?

  • Francesca ha scritto: lunedì 25 maggio 2015

    Li ho fatti varie volte, sono molto buoni e, se lasciati riposare in frigorifero per tutta la notte, non si spappolano in cottura.

  • Maria Elena ha scritto: mercoledì 18 marzo 2015

    Ciao! Ho fatto i biscotti sablès.Io li ho fatti con la margarina vegetale: ho solo dovuto mettere più farina x addensarli, ma sono venuti buonissimi. Solo una cosa, la gradazione del forno era troppo alta e si sono un pò scottati cosi, x la seconda infornata, ho abbassato un po' la gradazione. Cmq tutto ok sono propio special!

  • Jessica ha scritto: venerdì 27 febbraio 2015

    Ciao, fatti oggi per la seconda volta e seguita la ricetta passo per passo ma anche stavolta in cottura si sono spappolati e non hanno mantenuto nel forma ne lo spessore...perchè ????

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 05 marzo 2015

    @Jessica:avevi fatto riposare la pasta?

  • SuperSimo ha scritto: venerdì 06 febbraio 2015

    Ciao Sonia... Ho assaggiato dei tipici dolcetti giapponesi i mochi ... Sono deliziosi... Mi sono documentata e non é difficile la loro realizzazione... Ma ormai mi fido solo di te... Perché non ci proponi la tua versione???magari ripieni al gelato ... Slurpppppppp Un bacio

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 11 febbraio 2015

    @SuperSimo: Ciao! me lo annoterò! smiley

  • luca p ha scritto: lunedì 02 febbraio 2015

    io metto oltre lo zucchero di canna esterno anche dei semi di sesamo. Vengono buonissimi con questi biscotti.

10 di 174 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento