Bomboloni

Dolci e Desserts
Bomboloni
255 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 14 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: Più almeno 4 ore per la lievitazione

Presentazione

I bomboloni sono golose frittelle tonde, gonfie e morbide a cui non si può resistere.
Preparate ovunque, di solito i bomboloni vengono vendute da simpatici ambulanti sulle spiagge di tutta Italia!
Per preparare i bomboloni bisogna realizzare un impasto lievitato, aromatizzato con scorza di limone, ritagliare dei dischi di impasto, farli lievitare ancora un’oretta e poi friggerli in olio di semi bollente.
Ancora caldi vanno rotolati nello zucchero semolato, in modo da ricoprire tutta la superficie e infine a piacere si possono riempire con crema pasticcera.
I bomboloni sono perfetti per una colazione sostanziosa o per una sfiziosa merenda!

Ingredienti per 14 bomboloni
Zucchero semolato 50 gr
Burro a temperatura ambiente 100 gr
Lievito di birra 12 g
Sale 10 g
Latte tiepido 200 gr
Limoni scorza grattugiata di 1
Olio di semi q.b. per friggere
Uova tuorli 40 gr
Uova intere 50 gr
Zucchero semolato q.b. per ricoprire
Farina tipo manitoba 500 gr più q.b. per la spianatoia
Crema pasticcera mezzo litro

Preparazione

Bomboloni

Per preparare i bomboloni, sciogliete il lievito di birra in poco latte tiepido preso dalla dose totale (1). Sbattete le uova con un frustino o una forchetta nel latte restate (2) e tenetelo da parte. Nella tazza della planetaria setacciate la farina e unitevi lo zucchero, il sale e la scorza grattugiata di un limone, mescolate le polveri e aggiungete il composto di latte e uova (3). Azionate il braccio della planetaria con il gancio a foglia e lasciate impastare per 5 minuti (se non possedete una planetaria potete impastare a mano).

Bomboloni

Unite il lievito disciolto nel latte (4) e continuate ad impastare per altri 2 minuti. A questo punto aggiungete il burro, ammorbidito a temperatura ambiente, un pezzetto alla volta, continuando a impastare, facendo attenzione ad aggiungere il pezzetto successivo quando il precedente sarà stato assorbito (5). Impastate così fino all’ultimo pezzetto di burro e aggiungete della farina un po’ alla volta fino a quando l’impasto si sarà staccato dalle pareti: dovrà risultare molto morbido, ma asciutto. Trasferitelo su di una spianatoia per dargli un forma tonda (6) e sistematolo in una ciotola, coprendolo con una pellicola. Lasciatelo lievitare in forno con la luce accesa per circa 3h.

Bomboloni

Una volta che l’impasto avrà raddoppiato di volume (7), stendetelo (senza impastarlo)  con l’aiuto di un matterello, fino ad ottenere una sfoglia altra circa 2 cm (8). Con un tagliapasta dal diametro di 7-8 cm ritagliate dei dischi di pasta (9),

Bomboloni

che sistemerete su un vassoio, foderato di carta forno e spolverizzato con la farina. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare ancora per un'ora (10). Scaldate l’olio e quando avrà raggiunto la temperatura di 170° circa (aiutatevi con un termometro da cucina) immergete i bomboloni e rigirateli un paio di volte (11-12). Se volete potete cuocere i bomboloni in forno (vedi consiglio).

Bomboloni

Quando i bomboloni saranno ben dorati, scolateli con una schiumarola e passateli nello zucchero semolato (13), fino a ricoprire tutta la superficie (14). Quando saranno tiepidi farciteli con la crema pasticcera (clicca qui per la ricetta), con l'aiuto di una sac-à-poche dal beccuccio a siringa (15) e servite ancora caldi i vostri bomboloni!

Conservazione

Conservate i bomboloni in un luogo fresco e asciutto, sotto una campana di vetro per massimo un paio di giorni, anche se è meglio consumarli al momento, altrimenti perdono di fragranza.

Consiglio

I bomboloni possono essere cotti anche in forno statico a 180° per 20 minuti, dopo che hanno lievitato per l'ultima volta. Potete farcire i bomboloni anche con la marmellata o con la nutella!

Altre ricette

I commenti (255)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • anna ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    @anna: ciao Sonia,ho risolto il problema leggendo un consiglio che hai dato in precedenza, li ho fatti e sono divini,io ne ho mangiato uno un po' sgonfio perché ho riusato la massa avanzata dei primi,credimi veramente eccellenti,grazie!

  • anna ha scritto: domenica 26 ottobre 2014

    @Sonia-Gz: ciao Sonia,per favore mi diresti come fare con il procedimento e quanto lievito mettere se volessi preparare l' impasto la sera e friggerli la mattina,grazie mille!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    @anna:Ciao puoi dimezzare il lievito oppure utilizzarlo come indicato nella dose ma mettere l'impasto in frigo coperto con pellicola in modod da ritardare la lievitazione.

  • Angela ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    Ottima ricetta! Facili da realizzare, pur non avendo la planetaria è stato facile impastarli..sono stati un vero successo.

  • Annu ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    Strabuonissimi, davvero, li rifarò domenica per dessert per la mia famiglia, grazie mille e complimenti!!! smiley

  • naty ha scritto: martedì 14 ottobre 2014

    golosissimismiley. anch'io ho reimpastato gli scarti. ne sono venuti per un esercito.

  • Jessica ha scritto: martedì 07 ottobre 2014

    A che velocità va messa la planetaria?

  • lucia ha scritto: giovedì 25 settembre 2014

    Come al solito le tue ricette sono impeccabili, i bomboloni sono ottimi anche fatti con gli scarti rimpastati.

  • Giuli3tt4 ha scritto: giovedì 25 settembre 2014

    ciao Sonia! scusami ma se un tuorlo pesa sulle 5-6 gr, provando a fare un conto approssimativo, per arrivare a 40 gr ci vorrebbero circa 5 tuorli e mezzo...corretto il mio conto?? per capire!

  • nada ha scritto: lunedì 21 luglio 2014

    con questa ricetta quanti bomboloni escono? grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 08 luglio 2014

    @fiorella fontanabella: Ciao, puoi usare lievito di birra fresco o secco. Quello disidratato si usa in proporzione 1:3, ovver a 1 gr di lievito secco corrspondono 3 di quello fresco.

10 di 255 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento