Brodo di Carne

Brodo di Carne
38 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 2 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il brodo di carne è una preparazione base in cucina che serve per tantissime altre ricette; oltre ad essere un ottimo tonico nei momenti di debilitazione fisica, è perfetto come base per dei risotti corposi a base di carne oppure per allungare arrosti o altre preparazioni sempre a base di carne.

Ingredienti
Carne bovina ossa 1 kg
Acqua 3l
Chiodi di garofano 5
Ginepro bacche 3
Pepe misto in grani q.b.
Alloro 3 foglie
Cipolle 2 piccole
Carote 2
Sedano 2-3 coste
Carne bovina cappello del prete 800gr
Sale 1 cucchiaio di sale grosso

Preparazione

Brodo di Carne

Mondate le cipolle, le carote e il sedano (1); riempite una capiente pentola con l’acqua fredda e immergetevi le verdure (2); steccate la cipolla con le foglie di alloro (3) e i chiodi di garofano

Brodo di Carne

e unite anche queste nell’acqua (4); aggiungete il ginepro (5) e il pepe in grani (6)

Brodo di Carne

e in ultimo anche i pezzi di carne e ossa (7-8), regolate di sale (9) e ponete sul fuoco medio e portate lentamente a bollore; abbassate la fiamma e coprite. Lasciate sobbollire dolcemente per circa 2-3 ore.

Brodo di Carne

Trascorso questo tempo (10) prelevate le verdure e la carne (11) (che potrete o consumare con un bagnetto verde oppure macinare per fare delle polpette o un polpettone), regolate nuovamente di sale se necessario e usate il brodo per le preparazioni che vorrete (12).

Consiglio

La carne e le ossa in cottura rilasciano parte del loro grasso, ma è normale, e vedrete in superficie una patina quasi oleosa appena il brodo sarà caldo; il trucco per togliere questa patina è far freddare completamente il brodo nella pentola, meglio se al freddo, in frigo oppure anche sul balcone fino a che questa patina di grasso solidificherà e diventerà quasi biancastra; a questo punto potete eliminarla prelevandola con una schiumarola. Il brodo può anche essere porzionato e congelato in contenitori a chiusura ermetica.

Altre ricette

I commenti (38)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Andrea ha scritto: venerdì 03 ottobre 2014

    Ciao Sonia mi sono appena immerso nel mondo della cucina perché ho capito di esserne seriamente appassionato...una domanda...ma negli ingredienti scrivi 1kg di ossa(???) e 800gr di carne bovina (cappello del prete) cosa intendi per ossa?devo andare dal macellaio e chiedere un osso da un kilo?scusa l ignoranza ma sono super inesperto...hihihihi grazie mille sicuro che mi risponderai Andrea da torino

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    @Andrea:Ciao, si intendono gli scarti di ossa e ossicini.

  • Connessioni Cosmiche ha scritto: martedì 19 agosto 2014

    Posso aggiungere qualche consiglio? Il pepe è meglio che sia leggermente frammentato sul tagliere, per liberare le sostanze aromatiche interne che l'acqua faticherebbe a prendere. La temperatura del brodo deve essere 75 °C, in pratica non deve sobbollire. Si porta l'acqua ad ebollizione, poi si scende sino a far sparire del tutto il bollore. Questo perché così si evita la completa denaturazione delle vitamine e soprattutto si mantiene un miglior profilo aromatico. Il brodo risulterà molto più elegante. Fondamentale il coperchio. Deve esserci per evitare l'evaporazione dell'acqua. Si mette solo l'acqua necessaria. Il problema è che facendo evaporare troppa acqua, si concentrano i residui fissi della stessa, arrivando persino a perdere la potabilità, in certi paese. Inoltre resta un sapore ed un profumo migliore, più elegante.

  • marco ha scritto: domenica 16 marzo 2014

    Vi suggerisco vivamente il cappello del prete o aletta di manzo per questa preparazione o ancor meglio il guanciale di vacca.

  • Roby ha scritto: mercoledì 12 marzo 2014

    x Maria. Scusami ma così fai il bollito??

  • maria ha scritto: giovedì 27 febbraio 2014

    Mario La prossima a volta aggiungi la carne dopo l'ebollizzione e vedrai niente schiuma!!!!! Fammi sapere

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 gennaio 2014

    @alessandro: Ciao, solitamente con la pentola a pressione i tempi di cottura si dimezzano. Dopo il fischio della pentola a pressione puoi iniziare a calcolare il tempo!

  • alessandro ha scritto: giovedì 30 gennaio 2014

    Ricetta favolosa!!! Ma Volevo replicarla utilizzando una pentola a pressione, nel caso quali sarebbero i tempi di cottura? la devo chiudere dopo avervi inserito tutto gli ingredienti e acceso il fuoco oppure appena inizia a bollire? Perdonate l'inesperienza smiley Saluti

  • valentina ha scritto: giovedì 16 gennaio 2014

    Ciao...se lessi a parte 4/5patate le puoi unire alla carne fatta a pezzi e la condisci anche con il sedano la carota e la cipolla che hai usato x fare il brodo con l'aggiunta di carciofini sott'olio e olive nere...vedrai un buon secondo piatto da gustare!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 10 gennaio 2014

    @Michelina: Puoi scegliere la carne che preferisci: manzo, pollo, tacchino... Il sale mettilo appena inizia a bollire! smiley

  • Mario ha scritto: lunedì 06 gennaio 2014

    Ho iniziato da poco a cucinare, quindi siate gentili me. Per il sale ho fatto una vita di mezzo tra quanto scritto nella ricetta e seguendo uno dei commenti. L'ho aggiunto ad inizio ebollizione. Una domanda. Poco prima dell'ebollizione è uscita in superficie una schiuma marrone terribile, che ho subito tolto. ho fatto bene? Ma che era? Avvertite prima la prossima smiley

10 di 38 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento