Brownies

Dolci e Desserts
Brownies
679 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

I brownies al cioccolato sono dolcetti quadrati tipicamente americani molto ricchi e golosi, realizzati con cioccolato fondente e noci.
La preparazione dei brownies, piuttosto semplice e veloce, avviene mischiando il burro e il cioccolato fusi che verranno amalgamati a uova, farina, zucchero, e nocciole; l’impasto, versato in una tortiera, una volta cotto, verrà tagliato a quadrotti. I brownies sono una via di mezzo tra un biscotto e una torta dal cuore fondente: gli amanti del cioccolato non potranno resistere!

Ingredienti
Burro 175 g
Sale 1 pizzico
Cioccolato 200 g
Uova medie 2
Nocciole 60 g
Farina 00, 100 gr
Zucchero 200 g
Lievito chimico in polvere per dolci 5 gr
Cacao in polvere amaro 20 gr

Preparazione

Brownies

Per preparare i brownies, tagliate il cioccolato a pezzettoni (1); intanto mette a sciogliere il burro a bagnomaria (2) e quando il burro sarà quasi sciolto unite il cioccolato tritato (3).

Brownies

Aggiungete il caca in polvere (4) e mescolate con una spatola per amalgamare bene tutti gli ingredienti (5) quindi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. Intanto in una planetario o con uno sbattitore elettrico, montate le uova con lo zucchero (6) per ottenere una massa spumosa e chiara.

Brownies

Versate a filo il composto di cioccolato e burro e mescolate ancora (7). Unite il lievito in polvere alla farina (8) e con il sale e setacciate tutto insieme (9).

Brownies

Unite le polveri un cucchiaio alla volta nel composto (10) e amalgamate per incorporarle bene. Tritate grossolanamente le nocciole (11) e unitele nella planetaria, mescolando con la spatola (12): ecco pronto l'impasto dei brownies.

Brownies

Versate il composto in uno stampo rettangolare da 20cmx28cm (oppure uno tondo da 24cm) rivestito di carta forno (13) e distribuitelo in modo uniforme (14). Infornate in forno caldo a 180º per 35 minuti: una volta cotto, lasciate riposare l'impasto per 10 minuti prima di tirarlo fuori dallo stampo. Quando si sarà intiepidito dividetelo in quadrati (15) ed ecco che i vostri brownies saranno pronti per essere gustati!!

Conservazione

Conservate i brownies sotto una campana di vetro o in una scatola di latta per fino a 5 giorni. Potete congelare i brownies da cotti. Scongelateli a temperatura ambiente.

Il consiglio di Sonia

Se preferite un gusto un po’ più dolce potete servire i brownies spolverati con un po’ di zucchero a velo sulla superficie. I brownies sono ottimi anche se serviti con una delicata crema inglese all’arancia oppure, come si mangiano negli Stati Uniti, tiepidi ed accompagnati da una golosa palla di gelato alla crema.

Curiosità

Questo dolce tipicamente americano potrebbe essere preparato in onore della Festa della Donna, in quanto la prima giornata internazionale della donna fu celebrata proprio negli Stati Uniti nel 1909.

La curiosità è che questa prima celebrazione non avvenne nel consueto giorno dell'8 marzo, bensì fu festeggiata il 28 febbraio!

Altre ricette

I commenti (679)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Roberta ha scritto: venerdì 17 aprile 2015

    Questa ricetta é sbagliata, perché si sbriciola, c'è troppo burro e poca farina. Mi è uscita una torta tutta sbriciolata, impossibile da tagliare perfettamente. Inoltre la cottura è elevata, bastano 20 min. Ricetta da rivedere!

  • Claudia ha scritto: giovedì 16 aprile 2015

    Ciao, io sono allergica alle nocciole, ma vorrei farli comunque: posso usare altri tipi di frutta secca, come noci o mandorle?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 aprile 2015

    @Claudia: Ciao Claudia, certamente! Usa pure il tipo di frutta secca a cui non sei allergica o che preferisci di più smiley 

  • Ambra ha scritto: martedì 14 aprile 2015

    Ciao Sonia, domani provo i tuoi brownie ma con una piccola variante e per questo ti chiedo: se sostituisco il cacao amaro con quello dolce, quanti grammi di zucchero devo usare? Grazie 1000 e complimenti per tutte le tue ricette!!!

  • Irene ha scritto: sabato 11 aprile 2015

    Ciao Sonia,volevo chiederti se i browies si possono fare con tutti i tipi di cioccolata...comunque sono buonissimi e li ho fatti piacere anche a mia mamma la quale di solito non ama le torte al cioccolato,invece i browies le sono piaciuti tantissimo!!

  • Sara ha scritto: sabato 04 aprile 2015

    Salve, volendo usare l'olio di semi al posto del burro, cambia la preparazione? Va sempre unito al cioccolato fuso a bagno maria?

  • marina ha scritto: sabato 04 aprile 2015

    Ciao Sonia, volevo sapere se questo tipo di dolce rimane basso ed umido, un pò come la torta tenerina?

  • anto80 ha scritto: lunedì 30 marzo 2015

    Ciao Sonia perché quando faccio i brownie il giorno dopo mi diventano duri? Come posso fare perché mi rimangano morbidi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 30 marzo 2015

    @anto80: Ciao Anto! Posso chiederti quali modalità usi per la conservazione? Noi consigliamo di conservare coperti da campana di vetro o in una scatola di latta. Se questo non è il tuo caso riscrivici smiley

  • Serena ha scritto: sabato 28 marzo 2015

    Per cuocerli posso utilizzare una teglia d'alluminio tonda?

  • snix ha scritto: domenica 22 marzo 2015

    ho seguito la ricetta passo a passo... é venuta alla perfezione, il mio forno é ventilato l'ho messo a 180 per 30 minuti poi l'ho lasciata nel forno spento per 10 minuti... ottima

  • Ciuly87 ha scritto: sabato 21 marzo 2015

    Io l'ho fatta stasera, per l'ennesima volta e come sempre é venuta benissimo. io ho il forno statico e l'ho tenuto a 175 gradi. consiglio di mettere la teglia nel piano più basso del forno nel caso vediate che si sta un po bruciando sopra...e poi io vado sempre con la classica prova dello stecchino!

10 di 679 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento