Brutti ma buoni

Dolci e Desserts
Brutti ma buoni
146 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 12 min
  • Dosi per: 70 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

I brutti ma buoni sono dei biscotti a base di nocciole tostate, intere e tritate.

I brutti ma buoni sono dei dolcetti il cui aspetto è irregolare e poco uniforme, ma il cui sapore è delizioso!

Non è facile affermare con certezza le origini dei brutti ma buoni in quanto questi sono stati e sono tutt’ora soggetti a diversi diverbi riguardo al proprio luogo di provenienza; tuttavia la teoria più radicata dice che essi trovino origine in Piemonte.

per 70 biscotti circa
Uova solo albume 85 gr
Zucchero 70 g
Zucchero a velo 275 gr
Miele 1 cucchiaino
Nocciole tostate 600 gr

Preparazione

Brutti ma buoni

La prima cosa per la preparazione dei brutti ma buoni è spellare le nocciole, se non utilizzate nocciole già spellate, passatele in forno caldo per qualche minuto e poi strofinatele tra le mani (1) o con uno straccio per eliminare la pellicina marrone. Mettete circa 70 ml d'acqua in un pentolino, sciogliete lo zucchero semolato (2) e il miele (3) e lasciatelo raffreddare.

Brutti ma buoni

Tritate intanto grossolanamente in un mixer la metà delle nocciole (4). Montate poi gli albumi a neve per 5 minuti e poi aggiungete lo sciroppo di zucchero (5). Montate per altri 10 minuti e poi incorporate lo zucchero a velo (6). Infine montate ancora gli albumi per 5 minuti.

Brutti ma buoni

Versate il tutto in una ciotola e incorporate le nocciole intere (7), mescolate, poi unite quelle tritate (8) e amalgamate bene il tutto. Rivestite una teglia con la carta da forno, prelevate dall'impasto un cucchiaino di impasto e disponetelo sulla carta da forno (9): abbiate l'accortezza di distanziare i mucchietti di impasto peerché i brutti ma buoni tenderanno a gonfiarsi durante la cottura in forno. Cuocete in forno a 160° per 12/13 minuti finché i brutti ma buoni  avranno assunto un colore leggermente dorato, infine lasciate raffreddare i brutti ma buoni.

Consiglio

Una volta raffreddati, potete conservare i brutti ma buoni in una scatola o comunque in un contenutore ben chiuso.

Altre ricette

I commenti (146)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Luca ha scritto: domenica 14 dicembre 2014

    @Anna : nn li o ancora fatti ma devono essere buoni

  • Luca ha scritto: domenica 14 dicembre 2014

    @Anna : nn li o ancora fatti ma devono essere buoni

  • Anna ha scritto: domenica 23 novembre 2014

    Fatti! Venuti benissimo! Hanno riscosso molto successo e sono piaciuti a tutti!

  • Susanna ha scritto: domenica 16 novembre 2014

    Se ho piu' di 85 grammi di albumi come mi comporto con gli altri ingredienti?

  • simona ha scritto: venerdì 14 novembre 2014

    Ciao,posso usare le mandorle al posto delle nocciole?

  • Ariss ha scritto: domenica 09 novembre 2014

    @chicca: ho provato a farli e sono venuti croccanti fuori e morbidi dentro. Buonissimi????????????

  • Marianina ha scritto: sabato 08 novembre 2014

    85 grammi come faccio a pesarli

  • Anna ha scritto: sabato 08 novembre 2014

    Non c'e la doppia cottura, quindi é normale che poi si sfaldano il giorno dopo.

  • Saretta ha scritto: venerdì 07 novembre 2014

    Sono sbagliati.Dov'è la doppia cottura????

  • Caterina ha scritto: sabato 25 ottobre 2014

    Ciao Sonia,vorrei chiederti se usi il forno statico o ventilato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 25 novembre 2014

    @Caterina: Ciao Caterina! il forno è statico.

10 di 146 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento