Brutti ma buoni

Brutti ma buoni
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    12 min
  • Preparazione:
    30 min
  • Costo:
    Basso
Brutti ma buoni

I brutti ma buoni sono dei biscotti a base di nocciole tostate, intere e tritate.

I brutti ma buoni sono dei dolcetti il cui aspetto è irregolare e poco uniforme, ma il cui sapore è delizioso!

Non è facile affermare con certezza le origini dei brutti ma buoni in quanto questi sono stati e sono tutt’ora soggetti a diversi diverbi riguardo al proprio luogo di provenienza; tuttavia la teoria più radicata dice che essi trovino origine in Piemonte.

per 70 biscotti circa
Uova solo albume 85 gr
Zucchero 70 gr
Zucchero a velo 275 gr
Miele 1 cucchiaino
Nocciole tostate 600 gr

Preparazione

Brutti ma buoni
La prima cosa per la preparazione dei brutti ma buoni è spellare le nocciole, se non utilizzate nocciole già spellate, passatele in forno caldo per qualche minuto e poi strofinatele tra le mani (1) o con uno straccio per eliminare la pellicina marrone. Mettete circa 70 ml d'acqua in un pentolino, sciogliete lo zucchero semolato (2) e il miele (3) e lasciatelo raffreddare.
Brutti ma buoni
Tritate intanto grossolanamente in un mixer la metà delle nocciole (4). Montate poi gli albumi a neve per 5 minuti e poi aggiungete lo sciroppo di zucchero (5). Montate per altri 10 minuti e poi incorporate lo zucchero a velo (6). Infine montate ancora gli albumi per 5 minuti.
Brutti ma buoni
Versate il tutto in una ciotola e incorporate le nocciole intere (7), mescolate, poi unite quelle tritate (8) e amalgamate bene il tutto. Rivestite una teglia con la carta da forno, prelevate dall'impasto un cucchiaino di impasto e disponetelo sulla carta da forno (9): abbiate l'accortezza di distanziare i mucchietti di impasto peerché i brutti ma buoni tenderanno a gonfiarsi durante la cottura in forno. Cuocete in forno a 160° per 12/13 minuti finché i brutti ma buoni  avranno assunto un colore leggermente dorato, infine lasciate raffreddare i brutti ma buoni.

Consiglio

Una volta raffreddati, potete conservare i brutti ma buoni in una scatola o comunque in un contenutore ben chiuso.

Consigli per gli acquisti

Brutti ma buoniForno elettrico capacità 20 lt, potenza forno 1800W e grill 1020W, timer 120 minuti, termostato regolabile fino a 240°C, indicatore luminoso, resistenza al quarzo, cavità interna antiaderente, in dotazione: teglia di cottura smaltata.
· Capacità: 20
· Colore: Bianco
· Grill: SI
· Potenza: 1800 watt
· Timer: SI

Prodotto scelto per te da ePRICE. Vedi dettagli

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 132 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


132
mary ha scritto: Lunedì 16 Giugno 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia. .. ho fatto questi biscotti e sono venuti benissimo... unico inconveniente è che il giorno dopo si sfaldano. ..come mai? devo cambiare qualcosa? grazie smiley
131
Engela ha scritto: Sabato 24 Maggio 2014  |  Rispondi »
anche io vorrei sapere se invece dello zucchero a velo si può utilizzare solo quello normale!
130
jessica ha scritto: Giovedì 15 Maggio 2014  |  Rispondi »
ciao scusa non è che potrei usare zucchero normale e non a velo?
129
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 05 Maggio 2014  |  Rispondi »
@Lau-bs: CIao, puoi provare!
128
Lau-bs ha scritto: Sabato 03 Maggio 2014  |  Rispondi »
Ciao!
Non ho tempo di farli cuocere tutti stasera.. Posso mettere parte dell'impasto in frigo e continuare domani??
127
Rita ha scritto: Venerdì 11 Aprile 2014  |  Rispondi »
Sono venuti benissimo!!?
126
ste ha scritto: Martedì 08 Aprile 2014  |  Rispondi »
ricetta perfetta , biscotti strepitosi !
125
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 26 Febbraio 2014  |  Rispondi »
@Chiara: Ciao Chiara, mi spiace la ricetta non abbia avuto successo. Credo tu non sia riuscita a staccarli proprio perchè erano ancora crudi. Prova a cuocerne solo 1-2 mucchietti la prossima volta in modo da regolare meglio tempi e temperatura per le infornate successive. Usa forno statico se puoi!
124
Chiara ha scritto: Martedì 25 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Sono andati malissimo... tempo e soldi sprecati smiley una volta tolti dal forno diventavano sottilissimi ed impossibile staccarli dalla carta da forno senza spappolarsi... tra l'altro sotto restavano crudi!
123
Valentina ha scritto: Domenica 16 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Confermo che i tempi di cottura variano dal forno Li abbiamo lasciati un po' di più escono che sono buonissimi ..BRUTTI ma BUONI
10 di 132 commenti visualizzati

Lascia un Commento