Calamari ripieni

Secondi piatti
Calamari ripieni
191 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo per la pulizia dei calamari

Presentazione

Calamari ripieni

I calamari ripieni rappresentano una ricetta abbastanza popolare, tanto che persino il celebre Artusi ne pubblicò una propria versione sul suo celebre libro, usando però, al posto dei calamari, i totani.

I calamari sono degli ottimi "contenitori" per ogni sorta di ripieno, data la loro forma a sacchetto: questa ricetta è una preparazione tra le più classiche e appetitose che potrete realizzare per una cena ad effetto o semplicemente per il gusto di preparare qualcosa di diverso.

Ingredienti per i calamari
Aglio 2 spicchi
Vino bianco 1 spruzzata
Prezzemolo tritato 1 cucchiaio
Calamari 500 g
Olio di oliva extravergine 3 cucchiai
Ingredienti per il ripieno
Aglio 2 spicchi
Prezzemolo tritato2 cucchiai
Sale q.b.
Pepe macinato fresco a piacere
Uova 2 intere
Parmigiano reggiano grattugiato 30 gr
Vino bianco 1 spruzzata
Olio di oliva extravergine 3 cucchiai
Pane mollica di grano duro 120 gr
Acciughe (alici) 6 filetti

Preparazione

Calamari ripieni

Per la preparazione dei calamari ripieni, iniziate pulendo i calamari seguendo le indicazioni che trovate sul video della scuola di cucina di GialloZafferano (clicca qui per vedere come). Conservate le tasche e i tentacoli dai quali avrete estratto il "dente" (1) e tagliate finemente i tentacoli con un coltello (2). In un tegame ponete 3 cucchiai d'olio extravergine di oliva, due spicchi d'aglio tritati e i filetti di acciuga sminuzzati (3).

Calamari ripieni

Cuocete fino a che le acciughe non si saranno sciolte e poi incorporate i tentacoli sminuzzati (4) e sfumate con una spruzzata di vino (5). Nel frattempo spezzettate e mettete in poca acqua tiepida la mollica del pane di grano duro (6);

Calamari ripieni

fatela ammollare e poi strizzatela bene, quindi, sbriciolatela nella pentola assieme ai ciuffi di calamari per farla insaporire, ed eventualmente asciugare se contiene ancora acqua in eccesso (7), aggiungete il prezzemolo tritato (8), dopodiché trasferite il tutto in una terrina. Aggiungete ora le uova intere, e il parmigiano grattugiato (9),

Calamari ripieni

aggiustate di sale e pepe (10) e mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo. Riempite i calamari con il composto per 3/4 (altrimenti in cottura scoppieranno!) (11) e poi chiudete ogni calamaro con uno stuzzicadenti (12).

Calamari ripieni

Mettete ora due spicchi d’aglio nell’olio e fateli dorare a fuoco medio insieme ai calamari ripieni (13), girandoli di tanto in tanto con attenzione, sfumate con uno spruzzo di vino bianco (14), aggiustate di sale e cuocete per 10 minuti circa, coprendo il tegame con un coperchio; poco prima della fine della cottura, spolverizzate i calamari ripieni con il prezzemolo tritato (15).

Consiglio

Secondo Artusi, nel cucinare i calamari bisogna fare attenzione alla cottura, poiché se troppo prolungata tenderà a “stremenzirli” rendendoli indigesti e gommosi; niente di più vero!

Altre ricette

I commenti (191)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Liliana ha scritto: martedì 07 giugno 2016

    E se le cucinassi nel forno??????

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 07 giugno 2016

    @Liliana:Ciao Liliana, noi non abbiamo provato questo tipo di cottura ma possiamo suggerirti di seguire le indicazioni che trovi nella ricetta calamari ripieni al forno che trovi sul sito Cookaround

  • Mirella ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    Ottimi e veloci!!!!!! Veramente buoni accompagnati a una polentina morbida e un buon bicchiere di vino!!!

  • Daniela ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    Con quale contorno si abbina bene? patate lesse? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    @Daniela : Ciao Daniela le patate si abbinano benissimo, sia al forno che lesse! 

  • annie ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    posso sostituire i calamari con i totani? il ripieno va modificato in qualche modo eventualmente, o va bene per entrambi? Grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    @annie: Ciao Annie, certamente! Puoi lasciare il ripieno invariato! 

  • skinheadgirl ha scritto: domenica 15 maggio 2016

    quando i calamari o totani sono molto grandi dieci minuti di cottura sono sufficienti solo a "scottarli". Affinchè il ripieno risulti cucinato e i calamari non gommosi, si può tentare di brasarli? (i.e. per 35-40 min.) ? Grazie

  • pilemo ha scritto: sabato 14 maggio 2016

    molto buoni i cucino spesso

  • giulia ha scritto: sabato 14 maggio 2016

    ma cosi si possono fare al forno

  • Cla85 ha scritto: sabato 07 maggio 2016

    Ciao a tutti!!!la mollica di pane e' necessaria o posso sostituirla con qualche altra cosa?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 10 maggio 2016

    @Cla85: Ciao! In questa ricetta non ti consigliamo di sostituire la mollica di pane con altro, potresti utilizzare del pangrattato ma il risultato non sarebbe lo stesso! 

  • Anna ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    Si possono preparare la mattina x la cena se si come conservarli senza creare problemi alla ricetta

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    @Anna: Ciao Anna, l'ideale sarebbe servirli non appena pronti! Però puoi conservarli in frigorifero e poi scaldarli prima di servirli! Un saluto!

  • Leonardo ha scritto: giovedì 28 aprile 2016

    Ho messo insieme al parmigiano un po di pecorino e al posto delle alici un po di sgombro fresco Che pensate

10 di 191 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI