Caldarroste

/5
Caldarroste
29
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Nelle strade delle città spesso ci si imbatte, in particolare per occasioni di festa o alla domenica, nei venditori di dolciumi e altre leccornie. Qui si trovano tante piccole dolcezze confortanti, come caramelle o mandorle pralinate. Poi lo sguardo si posa agli angoli della strada, dove spesso ci sono venditori di caldarroste: una magia che solo l’autunno può regalarci. Acquistare un cono di queste leccornie ancora fumanti, sgranocchiarle una alla volta scaldandosi le mani e deliziando il palato è un piacere a cui non si può rinunciare. Le castagne calde e arrostite si trasformano in caldarroste per richiamare l’attenzione dei passanti con un’espressione incisiva e d’effetto… quanti di voi sono già stati attratti dal profumo irresistibile delle caldarroste cotte alla brace? Presi dalla fretta probabilmente non sarete riusciti a fermarvi, ma se la voglia non è svanita niente paura, oggi vi sveliamo come realizzarle a casa! La cottura classica prevede l’utilizzo di una pentola particolare che presenta dei grossi fori sulla base che permettono alla fiamma di entrare in contatto con le castagne ma senza bruciarle troppo. Seguite i nostri consigli e ricreate a casa vostra la stessa atmosfera che i venditori ambulanti regalano tra le vie di piccoli borghi e grandi città! Perfette con un buon bicchiere di vino rosso o una tazza fumante di vin brulé, sono ideali da condividere come rustico finger food in serate divertenti come i party in occasione di Halloween!

Ingredienti

Castagne 1 kg
Preparazione

Come preparare le Caldarroste

Caldarroste

Per preparare le caldarroste procuratevi delle castagne più o meno della stessa dimensione (o dei marroni) e controllatele una per volta per accertarvi che siano integre, senza alcuna macchia o buco. Itaccatele praticando un taglio lungo circa 3 cm (servirà a non farle scoppiare in cottura) (1), poi trasferite le castagne in una ciotola più ampia (2) e versate l'acqua (3): lasciatele in ammollo per almeno 2 ore. 

Caldarroste

Scolatele bene, asciugatele quindi versate le castagne nell'apposita padella forata e cuocete a fiamma moderata (4), per circa 30 minuti (5), girandole spesso. Per non bruciare troppo la parte esterna delle castagne e rischiare di avere un prodotto non cotto all’interno è consigliabile porre sotto alla padella uno spargifiamma. Se non possedete questo attrezzo non preoccupatevi sarà sufficiente tenere la padella leggermente sollevata e mescolare le castagne molto spesso. Una volta ottenuta una cottura omogenea toglietele dalla padella e ponetele in un contenitore, meglio se traspirante. Potete servire le caldarroste in un conetto di cartapaglia (6).

Conservazione

È consigliabile consumare le castagne ancora calde per gustarne tutta la fragranza e riuscire a spellarle facilmente. In alternativa potete conservarle per 1-2 giorni al massimo.

Consiglio

Un trucco per ottenere delle ottime caldarroste è quello di bagnare un sacchetto di carta (quello del pane andrà bene) e di ricoprirci le castagne in cottura, facendo attenzione che non si asciughi, perché poi brucerebbe. Durante la cottura quindi bagnatelo di frequente: questo permetterà alle caldarroste di cuocere mantenendo parte della loro umidità, e rimanendo così, più morbide.

Per far si che le caldarroste si sbuccino facilmente avvolgetele in un panno umido quando sono ancora calde e attendete pochi minuti!

Se non avete la pentola bucherellata potete cuocere le castagne in forno preriscaldato a 250° per circa 35 minuti.

Curiosità

In Sicilia, ma soprattutto a Palermo, le caldarroste vendute per strada anziché essere annerite dalla cenere risultano essere completamente bianche, questo avviene proprio perché una volta cotte le castagne, direttamente sulla brace viene aggiunta una manciata di sale che produce un fumo bianco e denso che si attacca sulle castagne. Questo oltre a insaporirle fa si che le castagne si sbuccino più facilmente. Se preferite potete aggiungere anche voi un pizzico di sale durante la cottura!

Leggi tutti i commenti ( 29 )

Altre ricette

Ricette correlate

Dolci

Le castagne al forno sono un modo alternativo alle caldarroste per cuocere questo delizioso frutto autunnale.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Castagne al forno

Dolci

Le frittelle di castagne sono un semplice dolcetto invernale a base di farina di castagne, insaporite da uvetta e pinoli.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
Frittelle di castagne

Dolci

La crema di castagne è una conserva dolce aromatizzata con scorza di limone e vaniglia, ideale per farcire dolcetti e biscotti.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 120 min
  • Cottura: 70 min
Crema di castagne

Dolci

I bicchierini di castagne al cucchiaio sono un goloso dessert monoporzione di purea di castagne lessate, cioccolato fondente, rum,…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Bicchierini di castagne al cucchiaio

Dolci

Le coppe di amaretti, castagne e mascarpone sono dei deliziosi dessert al cucchiaio autunnali insaporiti con liquore all'amaretto.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 25 min
Coppe di amaretti, castagne e mascarpone

Dolci

Un delizioso dessert al cucchiaio delicato e raffinato, che racchiude tutto il sapore d'autunno!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 90 min
Budino di castagne

Dolci

La crostata con crema di castagne è un dolce rustico che propone una variante gustosa del tipico frutto autunnale, racchiuso in una…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min
Crostata con crema di castagne

Altre ricette correlate

I commenti (29)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Anna ha scritto: lunedì 30 ottobre 2017

    Ho intaccato le castagne ieri, domenica, ma per vari motivi non poso cucinarle fino a venerdi. Resisteranno? Grazie dell'aiuto.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 30 ottobre 2017

    @Anna: Ciao, ci dispiace ma non avendo provato non possiamo consigliarti con precisione... facci sapere!

  • nicola ha scritto: giovedì 19 novembre 2015

    ottimo, ma , non capisco come mai quelle comprate la pellicina si toglie facilmente in vece su quelle fatte da me a casa, la pellicina si attacca tutta e viene difficile da togliere,,,-. qualcuno sa dirmi dove sta il segreto?

Leggi tutti i commenti ( 29 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

La crema al mascarpone è un dessert al cucchiaio o ideale da servire con il panettone. Preparata con ingredienti freschi, è delicata e davvero golosa.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min

Secondi piatti

Lo stufato di rape rosse e lenticchie è una deliziosa alternativa vegetariana per la cena di Capodanno, a cavallo fra tradizione e innovazione!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 140 min

Dolci

Gli zuccherini montanari sono delle ciambelline rustiche tipiche dell'Appennino tosco-emiliano, ricoperte da una densa glassa al profumo di anice.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min

Caldarroste
Caldarroste al forno
Caldarroste in padella
Caldarroste in casa
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti di Natale
Dolci di Natale
Antipasti veloci
Pasta