Canestrelli

Dolci e Desserts
Canestrelli
240 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 100 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di raffreddamento in frigorifero per circa un'ora

Presentazione

I canestrelli sono dei deliziosi e friabili biscotti spolverati di zucchero a velo.

Tipici della Liguria e del Piemonte, presentano numerose versioni. Noi vi proponiamo la versione più diffusa, i canestrelli liguri, piccoli frollini molto friabili dalla caratteristica forma di fiore con bucato al centro. La versione piemontese prevede invece l'utilizzo di farina di nocciole nell'impasto.

I canestrelli si realizzano con ingredienti molto semplici (farina, burro, zucchero a velo, uova), la loro particolarità è l'utilizzo del tuorlo sodo nell'impasto.

I canestrelli sono ottimi da gustare a colazione, a merenda o in ogni momento della giornata, provate a farli in casa e non ne sarete delusi!

Ingredienti per 100 canestrelli:
Farina 00, 300 gr
Fecola di patate 200 g
Burro 300 g
Zucchero a velo, 150 gr
Limoni la scorza di 1
Uova 6 tuorli sodi
Vaniglia bacca 1
...per spolverizzare:
Zucchero a velo, q.b.

Preparazione

Canestrelli

Per preparare i canestrelli iniziate ponendo le uova a rassodare per 8 minuti in acqua bollente. Scolatele e quando saranno tiepide separate gli albumi dai tuorli, che verranno utilizzati per preparare i biscotti. Ponete quindi nella ciotola di una planetaria (o su una spianatoia) la farina, la fecola, la vanillina e lo zucchero a velo ben setacciati (1), unite il burro a cubetti ammorbidito (2) e la scorza grattugiata del limone (3).

Canestrelli

Aggiungete in ultimo i tuorli che avrete passato al setaccio (o nello schiacciapatate) (4). Impastate velocemente (5) quel tanto che basta per amalgamare bene tutti gli ingredienti, ottenendo un impasto morbido e liscio (6); formate un panetto piuttosto basso, ricopritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo rassodare in frigorifero per circa un’ora. Trascorso questo tempo estraete l’impasto dal frigo e stendetelo in una sfoglia alta 1 cm.

Canestrelli

Ricavate dei fiorellini con l’apposito stampo largo circa 3 cm (7) e realizzate al centro di ogni fiorellino un buco di 1 cm con l’apposito taglia biscotti (8) (esistono in commercio gli stampini apposta per i canestrelli che permettono di formare direttamente il buco centrale). Disponete i biscotti su carta da forno e infornateli (forno statico) per circa 18 minuti a 170°C. I biscotti dovranno cuocersi ma non scurirsi. Quando i canestrelli saranno freddi spolverizzateli con abbondante zucchero a velo (9)!

Conservazione

I canestrelli, una volta freddi e spolverizzati con zucchero a velo, possono essere conservati fino a due settimane se ben chiusi in contenitori ermetici o riposti in una scatola di latta.

Il consiglio di Sonia

L'impasto dei canestrelli è ideale per la piccola pasticceria: non è adatto come base per una torta perchè è troppo friabile e non reggerebbe il peso del ripieno, ma è ottimo per preparare piccoli gusci da riempire con frutta e crema pasticcera!

Altre ricette

I commenti (240)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • michela ha scritto: venerdì 21 novembre 2014

    Salve con questo impasto potrei fare le staffe di cavallo? Sarebbero secondo me ottimi tuffati nel cioccolato smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 21 novembre 2014

    @michela: Certo ottima idea! smiley

  • Mara ha scritto: mercoledì 19 novembre 2014

    Ciao Sonia!! Volevo fare questa ricetta per mia figlia che è allergica al latte. Posso sostituire il burro con l'olio o la margarina? E in quali quantità. Grazie mille e complimenti per tutto!!

  • Serena ha scritto: lunedì 17 novembre 2014

    vorrei farli proprio adesso ma in casa non ho zucchero a velo! Posso usare lo zucchero macknato finemente? E' la stessa cosa?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 17 novembre 2014

    @Serena:non è stessa cosa perchè lo zucchero a velo viene trattato con apposite macchine che lo rendono raffinato. Per  questa ri cetta ti consiglio di usare lo zucchero a velo per ottenere un impasto morbido.

  • valentina ha scritto: lunedì 10 novembre 2014

    Vorrei provare a farli con la farina di nocciole. Come cambiano le dosi?

  • Nicoletta ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    grazie mille Sonia era buonissimi!!

  • Nellina ha scritto: sabato 25 ottobre 2014

    Dubbio: i biscotti vanno messi su carta da forno direttamente in forno, senza teglia? Oppure ok teglia ricoperta da carta da forno?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 ottobre 2014

    @Nellina: Ciao! devi infornarli su una leccarda foderata con carta da forno.

  • Tamara ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    Ciao Sonia..li sto facendo ora...è la 3 volta che li faccio...sono buonissimi...io ho provato a raddoppiare la dose cosi poi l ho divisa in semplici...al cacao e x finire cn farina di noci...buonissimi..sono andati a ruba...Grazie.. smiley

  • Nicoletta ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    ciao sonia, mi sn procurata la bacca di vaniglia, cm si usa xò la bacca?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 ottobre 2014

    @Nicoletta: Ciao Nicoletta! Devi incidere la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza e poi con un coltellino estrarre i semi, raschiandola. Poi li puoi aggiungere smiley

  • Valentina ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    Ciao Sonia, la fecola si può sostituire con qualcos'altro?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    @Valentina:puoi usare l'amido di mais.

  • Nicoletta ha scritto: sabato 11 ottobre 2014

    ciao ma al posto della bacca di vaniglia posso usare la vanillina? se si quanta grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    @Nicoletta:Ciao, ti consiglierei almeno l'estratto di vaniglia.

10 di 240 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento