Cannelloni ricotta e spinaci

Primi piatti
Cannelloni ricotta e spinaci
217 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: +il tempo ri riposo della pasta all'uovo (circa 1 ora)

Presentazione

Cannelloni ricotta e spinaci

Cosa rende i cannelloni ricotta e spinaci così irresistibili? La loro genuina semplicità? L’equilibrio tra pasta fresca fatta in casa e morbido ripieno? La crosticina dorata di deliziosa besciamella? O forse il loro profumo di casa, di pranzo della domenica come una volta? Ci abbiamo pensato un bel po’, ma non siamo riusciti a trovare una risposta sola: sono tutti ingredienti ugualmente preziosi, che fanno di questa ricetta un classico intramontabile della cucina italiana, amatissimo da grandi e piccoli. Se non avete mai provato a realizzarli in casa, questa è proprio l’occasione perfetta: con la nostra ricetta i cannelloni ricotta e spinaci spariranno in un baleno!

ingredienti per la pasta all'uovo per 8 cannelloni
Farina 00 200 g
Uova medie 2
per il ripieno
Spinaci freschi 450 g
Ricotta vaccina 300 g
Uova medie 2
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva extravergine 15 g
Parmigiano reggiano grattugiato 100 g
Noce moscata in polvere 1 pizzico
Pepe macinato q.b.
Sale q.b.
per la besciamella
Latte 1 l
Farina tipo 00 100
Burro 100 g
Sale 1 pizzico
Noce moscata q.b.
Pepe nero macinato 1 pizzico
Vai alle ricette con Farina 00

Farina 00

La Farina Barilla tipo 00 è indicata per ogni tua creazione in cucina che non richiede particolari modalità di impasto o lunghi tempi di lievitazione.
Ideale per pasta sfoglia, frolle, dolcetti, biscotti, besciamella, pastelle per fritture e creme.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Cannelloni ricotta e spinaci

Per preparare i cannelloni ricotta e spinaci iniziate a realizzare la pasta all'uovo. Versate la farina all'interno di una ciotola (1), tenendone 50 gr da parte; aggiungete le uova leggermente sbattute, precedentemente (2) e lavorate l'impasto con le mani fino ad amalgamare gli ingredienti (3).

Cannelloni ricotta e spinaci

Quindi trasferite l'impasto su una spianatoia e lavoratelo ancora (4), aggiungendo la farina tenuta da parte al bisogno fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, sodo ed elastico, a cui darete una forma sferica (5). A questo punto avvolgetelo con della pellicola per alimenti (6) e lasciatelo riposare per circa 1 ora in un luogo fresco e asciutto in modo da acquisire la giusta elasticità.

Cannelloni ricotta e spinaci

Nel frattempo che la pasta riposa occupatevi degli spinaci. Versate l'olio in un tegame, aggiungete l'aglio, lasciatelo imbiondire ed eliminatelo (7). Versate gli spinaci (8), ben lavati e scolati, salate e lasciate cuocere coperti per circa 5 minuti fino a quando saranno appassiti (9). Una volta cotti lasciateli intiepidire e intanto preparate la besciamella.

Cannelloni ricotta e spinaci

Per prima cosa occorre scaldare il latte, quindi versate il burro in un altro tegame (10) e lasciatelo fondere completamente. A questo punto aggiungete la farina setacciata (11) e mescolate rapidamente. Dopo un paio di minuti otterrete un roux color nocciola, togliete dal fuoco un momento e versate il latte, ormai caldo (12).

Cannelloni ricotta e spinaci

Mescolate di continuo e insaporite la vostra besciamella aggiungendo un pizzico di sale, del pepe (13) e una grattata di noce moscata (14). Continuate a cuocere a fiamma moderata per 5-6 minuti, fino ad ottenere la densità voluta, quindi trasferite la besciamella in una ciotola di vetro e coprite con la pellicola a contatto (15).

Cannelloni ricotta e spinaci

A questo punto gli spinaci saranno freddi, trasferiteli su un tagliere e tritateli grossolanamente con un coltello (16). Versateli in una ciotola capiente, unite la ricotta (17), mescolate con una forchetta e aggiungete anche le uova (18).

Cannelloni ricotta e spinaci

Salate, pepate, unite della noce moscata e mescolate il tutto. In ultimo aggiungete il formaggio grattugiato (19) e amalgamate gli ingredienti (20). A questo punto trasferite il composto in un sac a poche e riponetelo in frigorifero fino al momento dell'utilizzo. Riprendete il vostro panetto di pasta all'uovo che avrà riposato e raggiunto la giusta elasticità e dividetelo in due (21).

Cannelloni ricotta e spinaci

Tirate ogni parte di impasto con la macchina sfogliatrice fino al numero 8 (22-23), in modo da ottenere una sfoglia spessa circa 2 mm. In mancanza della macchina stendi pasta, potete stendere la sfoglia a mano, utilizzando un mattarello leggermente infarinato. Ricavate dei rettangoli 9X14 cm (24), o comunque tenendo conto della larghezza della vostra teglia.

Cannelloni ricotta e spinaci

Una volta ottenuti i vostri rettangoli di pasta scottateli uno per volta per circa 1 minuto in acqua bollente, leggermente salata (25). Scolateli e trasferiteli su un vassoio dove avrete posto un panno da cucina (26), è importante stendere perfettamente i vari rettangoli senza sovrapporli, se preferite potete passarli in acqua fredda per bloccarne la cottura. Ponete al centro della sfoglia di pasta circa 100 gr di ripieno con la sac a poche (27).

Cannelloni ricotta e spinaci

Quindi arrotolate la sfoglia su se stessa per formare dei cilindri (28). Stendete 2 cucchiai abbondanti di besciamella in una pirofila (29) e posizionate i vostri cannelloni (30)

Cannelloni ricotta e spinaci

Ricopriteli con la besciamella rimasta (31-32) e infornate in forno statico preriscaldato a 200° per 20-25 minuti. Quindi azionate la modalità grill e cuocete ancora per circa 5 minuti fino ad ottenere una crosticina dorata (33); non vi resta che servire i vostri cannelloni agli spinaci ancora caldi!

Conservazione

Potete conservare i cannelloni con ricotta e spinaci in frigorifero per 1-2 giorni in un contenitore ermetico.
Potete congelare i cannelloni sia da crudi, poi farli scongelare in frigorifero e cuocerli in forno; oppure da cotti, poi farli scongelare in frigorifero e riscaldarli in forno.

Consiglio

Per un ripieno più originale utilizzate bietola o erbetta al posto degli spinaci e per una crosticina ancora più croccante spolverizzate con il grana o con del caciocavallo grattugiato! 

Curiosità

“Molto cara Albina, mi duole di darti un gran dolore. Ma io ho una improvvisa passione per i can-nel-lo-ni. Bisogna che tu abbia cannelloni pronti in ogni ora del giorno e della notte. Cannelloni! Cannelloni! Grazie!”: questo è il biglietto che il poeta Gabriele D'Annunzio lasciò alla sua cuoca per implorarla di cucinargli spesso i cannelloni. Neppure un esteta come lui seppe resistere alla ricca bontà di un piatto tanto succulento!

I commenti (217)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • vittoria ha scritto: mercoledì 27 luglio 2016

    ciao !! io volevo provare questa ricetta, volevo però sapere se vi era una soluzione più "leggera"alla besciamella, non sono una cuoca esperta e non vorrei rischiare di rovinare il piatto!! grazie mille smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 27 luglio 2016

    @vittoria: Ciao Vittoria, perché non provi la crema di ricotta che abbiamo utilizzato per le lasagnette alla ricotta? smiley regolati con le quantità affinché sia sufficiente. Un saluto!

  • franco ha scritto: giovedì 02 giugno 2016

    si possono fare in tegame invece che al forno

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 07 giugno 2016

    @franco: Ciao Franco, se vuoi provare a fare i cannelloni in padella ti consigliamo questa ricetta da una delle nostre blogger, che si è cimentata in questa impresa. Naturalmente il risultato finale sarà molto diverso rispetto alla ricetta in forno, facci sapere come è andata! smiley

  • Jean ha scritto: sabato 23 aprile 2016

    Buonasera, Qualora volessi fare la stessa ricetta ma senza ricotta. Quale altro formaggio mi consiglierebbe? smileyGrazie mille smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 luglio 2016

    @Jean:Ciao Jean, puoi usare la robiola in alternativa smiley

  • Rosy ha scritto: giovedì 21 aprile 2016

    Ciaoooo.Posso usa succo de pomodoro al posto della besciamella??

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 26 aprile 2016

    @Rosy: Ciao, puoi condirli con la passata se preferisci!

  • Doreè ha scritto: domenica 17 aprile 2016

    una volta li ho preparati con quelli della Barilla già pronti. Il guaio è che molti di loro si sono spaccati. Non li avevo sbollentati prima. Sarà questo il motivo? Li voglio preparare solo con sugo. Immagino vada bene comunque. Grazie

  • Sara ha scritto: sabato 09 aprile 2016

    Ciao! Posso prepararli precedentemente il pomeriggio per poi cuocere i cannelloni la sera? Se si la besciamella la posso mettere subito o meglio aspettare e metterla quando inforno?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 09 aprile 2016

    @Sara: Ciao, puoi prepararli in anticipo ma non ti consigliamo di conservarli troppo a lungo e in frigorifero per evitare che la pasta annerisca. Sarebbe preferibile prepararli interamente e dare una mezza cottura appena pronti, far raffreddare e riporre in frigo. Quindi il giorno dopo completare la cottura in forno! smiley

  • cettina ha scritto: venerdì 08 aprile 2016

    Se uso i cannelloni già pronti però di pasta secca e devo comunque sbollentarli come farò a farcirli? La pasta non si affloscera' e sarà oltremodo difficile riempirli? Tu cosa mi consigli? Li metto in crudo nella teglia e come per i precotti metterò una salsa molto liquida per farli cuocere col tempo necessario che serve a renderli morbidi?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 08 aprile 2016

    @cettina: Ciao! Utilizzando i cannelloni secchi è meglio non sbollentarli! Come hai detto tu la soluzione migliore è quella di utilizzare una salsa più liquida per cuocerli! 

  • Stefy ha scritto: giovedì 07 aprile 2016

    Ciao....curiosità....ma quando si infornano bisogna lasciarli scoperti o coprirli con la stagnola?...Grazie????

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 07 aprile 2016

    @Stefy: Ciao Stefy! Lascia i cannelloni scoperti in forno così si formerà una deliziosa crosticina dorata smiley

  • simona ha scritto: domenica 20 marzo 2016

    Ciao eriks io di solito la pasta non la sbollento e non si rompe..I cannelloni mi escono bene..vorrei invece provarli a sbollentarli prima..spero ti sia stata utile!!

  • Stefania ha scritto: sabato 19 marzo 2016

    Ciao....ho letto sulle confezioni di cannelloni secchi già pronti, che non c'è bisogno di sbollentarli....cosa mi consigli? Grazie!!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 21 marzo 2016

    @Stefania:Ciao Stefania, in quel caso segui le indicazioni di cottura riportate sulla confezione smiley

10 di 217 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy