Caramelle gelèe all'arancia

Caramelle gelèe all'arancia
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    5 min
  • Preparazione:
    15 min
  • Costo:
    Medio
  • Nota Aggiuntiva: + 4 ore di raffreddamento

Caramelle ricotta e spinaci

Caramelle gel�e all arancia

Le caramelle gelèe all’arancia sono dei piccoli e morbidi bocconcini di gelatina ricoperti di zucchero semolato preparati con succo di arancia, zucchero, burro, pectina e colla di pesce.

Variando la frutta impiegata, si possono creare gelèe di gusti diversi a seconda della stagione e dei gusti personali; una vera bontà tutta naturale e un’ ottima idea per i vostri bambini.

Ingredienti per circa 50 gelèe
Arance succo filtrato 300 ml
Zucchero semolato 280 gr
Arance aroma 1/2 fialetta Cameo
Arance la scorza grattugiata di 1 biologica
Colla di pesce 24 gr
Burro 40 gr
Pectina 1 bustina da 40 gr
Ingredienti
Zucchero semolato q.b.

Preparazione

Caramelle gel�e all arancia
Riempite una ciotola di acqua fredda e immergetevi completamente i fogli di colla di pesce per 10-15 minuti circa, al fine di ammorbidirli e renderli gelatinosi.
Nel frattempo spremete (1) e filtrate il succo d’arancia fino ad ottenerne 300 ml; versate il succo in un tegame (2), aggiungete lo zucchero (3),
Caramelle gel�e all arancia
la scorza grattugiata di arancia (4)  ma non la parte bianca che risulterebbe amara, la pectina (5), il burro (6) e, mescolando, portate lentamente ad ebollizione.
Caramelle gel�e all arancia
A questo punto strizzate per bene i fogli di colla di pesce ormai ammorbiditi e aggiungeteli al composto di succo di arancia (7) mescolando per bene al fine di scioglierli completamente quindi spegnete il fuoco e, sempre mescolando, aggiungete la mezza fialetta di aroma d’arancia.
Imburrate e foderate con carta forno uno stampo da plumcake (8) o un altro stampo a piacere nel quale però, una volta versato, il composto formi uno spessore di almeno cm 1,5, quindi versate al suo interno il composto ottenuto (9).
Caramelle gel�e all arancia
Lasciate raffreddare in luogo fresco, poi coprite lo stampo e riponetelo in frigorifero per almeno 3 ore (o fino a che la gelatina si sia indurita a dovere).
Una volta indurita (10), sformate la gelatina (11), tagliatela a strisce prima  (12)
Caramelle gel�e all arancia
e poi a cubetti (13) e rotolatela nello zucchero  semolato (14), conservate le caramelle gelèe all’arancia (15) in un luogo fresco e asciutto.

NOTA BENE: E’ sempre necessario consultare il prontuario Associazione Italiana Celiachia e leggere attentamente gli ingredienti, per assicurarsi che non contengano contaminazioni da glutine

Consiglio

Divertitevi a variare il gusto delle caramelle gelèe con il succo della frutta che più vi piace, inoltre, invece di realizzare dei semplici cubetti, usate degli stampini di silicone (anche quelli per cioccolatini andranno bene) e date forme diverse e originali alle vostre caramelle di gelatina.

Conservazione

Conservate le caramelle in un luogo fresco e asciutto per 5-6 giorni in modo che lo zucchero, che teme l'umidità, non si sciolga!

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 112 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


112
Matte ha scritto: Sabato 12 Aprile 2014  |  Rispondi »
ciao Sonia sono Matteo e volevo sapere se al posto delle arance si puo sostituire con qualche altro frutto o bevanda come la coca-cola?? grazie
111
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 12 Marzo 2014  |  Rispondi »
@Valentina: Ciao, la pectina serve a far addensare il composto.
110
Valentina ha scritto: Martedì 11 Marzo 2014  |  Rispondi »
Ciao vorrei sapere se non metto la pectina non mi viene bene
Grazie
109
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 10 Marzo 2014  |  Rispondi »
@Luigi.1999: puoi provare, devi dosare bene la quantità in base alle indicazioni riportate sulla confezione.
108
Luigi.1999 ha scritto: Lunedì 10 Marzo 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia. Io ho difficoltà a reperire la pectina, quindi vorrei sapere se è possibile sostituirla con la polvere addensante per confetture (il Fruttapec). Grazie!
107
Kagjlu70 ha scritto: Domenica 02 Marzo 2014  |  Rispondi »
Le ho preparate per un bar, ponendole sotto ad una campana di vetro, ma piano piano hanno cominciato a perdere liquidi. Come posso conservarle pur mantenendole in esposizione?
106
Paola ha scritto: Sabato 25 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@Raven:
ciao scusa ma nn sono molto pratica ...che zucchero è il bucaneve ??? dove lo posso trovare ??
grazie Paola
105
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 07 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@Franci : Ciao, puoi farla anche in casa se hai difficoltà a reperirla, come ha fatto una nostra blogger: pectina fatta in casa.
104
Antonella ha scritto: Lunedì 30 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Franci : ciao Franci, io l'ho trovata al supermercato al reparto dove ci sono i materiali per fare dolci.... Potresti provare ad un ipermercato ben fornito... Spero di esserti stata d'aiuto, buon anno!
103
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 10 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@lello: ponile in una scatola di latta.
10 di 112 commenti visualizzati

Lascia un Commento