Carciofi ripieni

Secondi piatti
Carciofi ripieni
60 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 8 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

I carciofi sono un ortaggio davvero versatile molto utilizzato in cucina: che siano al gratintrifolati, accompagnati da un gustoso risotto oppure dal pesce, si prestano molto bene per la realizzazione di pietanze saporite e nutrienti. In questa ricetta vi presentiamo i carciofi ripieni, un secondo piatto ricco e sostanzioso preparato con un ripieno a base di carne trita, Parmigiano e erbe aromatiche, molto simile a quello utilizzato anche per le polpette. I carciofi, mondati e utilizzati a mo’ di scrigno, ospitano un cuore morbido e succulento di carne che vale assolutamente la pena provare! Il tocco finale? Una irresistibile doratura data dal pangrattato, che renderà i vostri carciofi ripieni croccanti al punto giusto!

Ingredienti per 8 carciofi ripieni
Carciofi mammole 8
Uova 1
Sale 5 g
Pepe 3 g
Brodo vegetale 100 g
Pangrattato 50 g
Parmigiano reggiano 50 g
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo 2 g
Carne bovina trita 300 g
Timo 2 rametti
per cospargere
Pangrattato 10 g
Parmigiano reggiano 10 g
Olio di oliva extravergine 10 g

Preparazione

Carciofi ripieni

Per preparare i carciofi ripieni mettete sul fuoco una pentola con l' acqua salata che vi servirà per il brodo vegetale. Procedete quindi con la pulitura dei carciofi; la prima operazione importante è strofinarsi le mani con del limone per evitare che le sostanze all'interno di questo vegetale vi anneriscano le mani (in alternativa potete indossare dei guanti in lattice). Sfogliate il carciofo, ovvero eliminate le foglie più esterne più dure, e andate avanti fino a quelle più tenere (1). Una volta raggiunto il cuore, eliminate il gambo (2-3).

Carciofi ripieni

Spuntate i carciofi (4), poi allargate leggermente le foglie, esercitando una leggera pressione verso l'esterno (5), e andate a togliere la "barba" con un cucchiaino o uno scavino a semisfera (6) (in alternativa potete utilizzare anche un cucchiaino).

Carciofi ripieni

Man mano che li preparate, ponete i carciofi puliti in una ciotola con acqua fredda con succo di limone per evitare che anneriscano (7). Proseguite con la preparazione del ripieno a base di carne: ponete la carne trita in una ciotola capiente con il formaggio grattugiato (8) e l’uovo intero (9);

Carciofi ripieni

regolate di sale (10) e pepe, dopodiché triate finemente il prezzemolo (11) e aggiungetelo alla carne insieme alle foglioline di timo (12).

Carciofi ripieni

Schiacciate lo spicchio d'aglio (13) e da ultimo unite anche il pangrattato (14); mescolate il tutto con le mani energicamente in modo da amalgamare bene gli ingredienti (15).

Carciofi ripieni

Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e fate bollire i carciofi per 10 minuti (16); una volta pronti, scolateli e fateli intiepidire su di un vassoio (17). Successivamente riempite delicatamente i carciofi con 3 cucchini del ripieno di carne che avete preparato, facendo attenzione a non romperli (18).

Carciofi ripieni

Una volta terminato, distribuite i carciofi farciti in una tortiera o in una pirofila l’uno accanto all’altro e irrorateli con il brodo vegetale (19). Terminate distibuendo una spolverata di pangrattato e un filo d’olio d'oliva sulla superficie (20); fateli cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 25 minuti (o a 160° per 15 minuti se in forno ventilato), infine passateli sotto il grill per 5 minuti in modo da ottenere una doratura croccante sulla superficie. Quando saranno pronti, sfornate e servite i vostri carciofi ripieni (21).

Conservazione

Potete conservare i carciofi ripieni per 2 giorni al massimo in frigorifero coperti con la pellicola trasparente o in un contenitore ermetico. Potete congelarli sia da cotti che da crudi, solo se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

Il consiglio di Sonia

Largo alla fantasia! Per realizzare il vostro ripieno potete scegliere di utilizzare il pecorino al posto del Parmigiano oppure optare per altre erbe aromatiche come l’origano e la maggiorana.

Altre ricette

I commenti (60)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Agnese ha scritto: sabato 28 febbraio 2015

    E se li faccio con un ripieno di ragù?

  • Ely ha scritto: domenica 22 febbraio 2015

    a me sono venuti molto buoni smiley

  • Marilene Bueno ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    No risco piu da vedere il vídeo ma, sono da provare tutti le ricetti e va tutto bem.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 16 febbraio 2015

    @Marilene Bueno: Ciao, questa ricetta non presenta il video.

  • Mara ha scritto: mercoledì 11 febbraio 2015

    li ho fatti ieri sera e nel ripieno non ho messo l uovo ma un pò di latte.. Li ho lasciati in forno 35 minuti ( per i primi 15" coperti con la stagnola altrimenti si seccano troppo i carciofi) e sono usciti buonissimi

  • Daniela ha scritto: martedì 10 febbraio 2015

    In Sicilia si mette il condimento tra le foglie del carciofo crudo ma senza carne. Pangrattato, aglio, prezzemolo, sale e pepe. Cotti in tegame.

  • adry ha scritto: lunedì 09 febbraio 2015

    @Marco: come vuoi

  • adry ha scritto: domenica 08 febbraio 2015

    @Marco: ciao. Se li fai prossimamente con il pesce mi fai sapere come sono venuti per favore? E cosa hai usato naturalmente smiley grazie

  • adry ha scritto: domenica 08 febbraio 2015

    Che delizia i carciofi! Anch'io, che non mangio carne, li proverò con un ripieno di sole verdure o eventualmente con pesce come vorrebbe fare Marco. A proposito Marco: mi fai sapere come li hai fatti?

  • Giulia ha scritto: domenica 08 febbraio 2015

    Ciao Sonia!sono vegetariana e volevo sapere quali verdure posso aggiungere al posto della carne! Grazie (:

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    @Giulia: Ciao, puoi provare con le carote e l'indivia.

  • Marinella ha scritto: domenica 08 febbraio 2015

    Buonissimi!Nn li avevo mai fatti al forno,di solito li faccio ripieni poi in pentola e cucinati nel loro brodetto magari con qualche patata a pezzi. Volevo solo aggiungere, per chi nn li digerisce, che quelli surgelati ho scoperto che nn fanno male.Ciao a tutti

10 di 60 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento