Cardi in umido

Contorni
Cardi in umido
21 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

I cardi in umido sono un secondo piatto originale e gustoso che dimostrano quanto il cardo possa essere versatile in cucina.
In questa ricetta i cardi vengono insaporiti dalla pancetta e dalla passata di pomodoro.

I cardi in umido sono una squisitezza per il palato che stupirà i vostri ospiti; il sapore di questo secondo piatto sarà valorizzato ancora di più dall'utilizzo delle spezie come la cannella  e il timo che renderanno i cardi in umido un secondo piatto davvero speciale.

Ingredienti
Cardi 1 kg
Cipollotto fresco 3
Timo fresco 3-4 rametti
Olio extravergine di oliva 3 cucchiai
Pancetta affumicata 140 gr
Vino bianco secco 1 bicchiere
Cannella in polvere 1 pizzico
Parmigiano reggiano (o grana) grattugiato 40 gr
Limoni succo e scorza grattugiata di 1
Sale q.b.
Pepe q.b.
Passata di pomodoro 4 cucchiai

Preparazione

Cardi in umido

Iniziate la preparazione dei cardi in umido pulendo la verdura in questo modo: tagliate la parte finale del fascio di cardi e staccate ogni costola eliminando le foglie. Se le costole di cardo risultassero troppo larghe, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e poi per mezzo di un coltello, intaccate un’estremità e tirate dalla parte opposta (1) eliminando così i filamenti. Ripetete l’operazione partendo dall’estremità opposta. Una volta eliminati tutti i filamenti, tagliate il cardo a pezzi di circa 15 cm che porrete all’interno di una ciotola di acqua acidulata (2) (cioè con l’aggiunta del succo di 1 limone), in modo che non anneriscano. Quando avrete pulito e tagliato tutti i cardi sciacquateli sotto l’acqua fredda corrente e fateli lessare  (3) ponendoli in una pentola colma d’acqua assieme a un cucchiaio di sale grosso per circa 15 minuti se si tratta di una pentola a pressione o per circa 25-30 minuti lessandoli tradizionalmente.

Cardi in umido

Una volta cotti, scolate i cardi. In un tegame a parte, ponete l’olio e i cipollotti che farete appassire a fuoco basso per circa 15 minuti; aggiungete pancetta tritata (4) il timo e la cannella (5) e lasciate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete i cardi (6), mescolate delicatamente e unite il vino bianco che lascerete sfumare.

Cardi in umido

Aggiustate di sale e di pepe (7) ,unite la passata di pomodoro (8) ed eventualmente un mestolo di acqua calda, quindi lasciate cuocere fino a che tutti gli ingredienti si saranno insaporiti (9) e il fondo di cottura ristretto. Aggiungete il parmigiano grattugiato e servite i cardi in umido ancora caldi.

Altre ricette

I commenti (21)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Luce ha scritto: venerdì 31 gennaio 2014

    Anche questi sono buoni! Ho usato lo speck al posto della pancetta, gnam gnam!

  • TONI ha scritto: venerdì 17 gennaio 2014

    Les recettes sont claires et faciles!! Compliments a " Giallo Zafferano"! Vos recettes me rappellent beaucoup mon enfance en Italie. C'est dommage que certaines ingrédients sont difficiles a trouver dans mon village! Cordialement Daniel TONI

  • rita ha scritto: venerdì 27 dicembre 2013

    ciao penso che saranno squisiti domani li preparo ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 19 dicembre 2013

    @PATRIZIA59_GENOVA: Tanti auguri anche da parte mia e di tutta la redazione di Giallo!

  • PATRIZIA59_GENOVA ha scritto: martedì 17 dicembre 2013

    In casa cuciniamo spesso le ricette di Giallo Zafferano insieme a mia figlia, che mi ha segnalato il vostro sito per la prima volta l'anno scorso. Siete fantastici! E grazie per le splendide idee per le ricette natalizie. Una collega di mio marito ha avuto la fortuna., essendo blogger, di venire a conoscere Sonia personalmente e sono stata invidiosissima! io non ho un blog, ma se farete un "road show" a Genova, fatemelo sapere, e sarò in prima fila per potervi conoscere di persona. Tanti auguri di buon Natale a tutto il team di GZ. Patrizia e Eleni

  • Antonio ha scritto: sabato 14 dicembre 2013

    Ottimo piatto, soprattutto per chi come me è ghiotto dei cardi. Oggi è la seconda volta che realizzo questa pietanza seguendo fedelmente le indicazioni della ricetta sul sito. E' diverso da come li cucinava mia madre, credo che ho esagerato con il pomodoro. Comunque delizioso! Buona cucina a tutti

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 09 dicembre 2013

    @elda: Ciao, dopo aver eliminato i filamenti puoi sbollentare i cardi come indicato!

  • elda ha scritto: venerdì 22 novembre 2013

    ciao, proprio in questo momento sto pulendo la verdura dei cardi, la mia domanda è questa: in ultimo, se ben ricordi nel cardo ce ne sono alcuni sono morbidi, bisogna lessare anche questi ? io li ho sempre scartati, penso che bisogn utilizzarli, ma come? ciao grazie attendo una tua risposta

  • Paolo Morabito ha scritto: domenica 19 maggio 2013

    Complimenti bel sito, cioè chiaro, ho trovato quanto cercavo grazie! Paolo

  • Roberta ha scritto: giovedì 27 dicembre 2012

    Li ho preparati per il giorno di Natale, il timo e la cannella danno una marcia in più ai soliti cardi in umido, quindi erano buoni-issimi! Evviva Sonia.....

10 di 21 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento