Cavatelli con bottarga e pomodorini

Primi piatti
Cavatelli con bottarga e pomodorini
17 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Cavatelli con bottarga e pomodorini

I cavatelli con bottarga e pomodorini sono un primo piatto semplice ma dal sapore deciso.

Il formato di pasta è capace di dare risalto ai sapori forti e di mantenere intatto il gusto e la consistenza della semola, che è ottima con il pomodoro, e ancor più arricchita da una splendida bottarga che rievoca tutto il sapore del mare.

Impossibile resistere ai cavatelli con bottarga e pomodorini!

Ingredienti
Pasta cavatelli 400 gr
Pomodori ciliegino 400 gr
Aglio 2 spicchi
Cipolle 1 cipollotto bianco fresco
Basilico 12 foglie
Pepe nero macinato a mulinello
Bottarga di muggine in polvere (15 gr)
Olio extravergine di oliva, 4 cucchiai

Preparazione

Cavatelli con bottarga e pomodorini

Per preparare i cavatelli con bottarga e pomodorini, iniziate mettendo a lessare i cavatelli in abbondante acqua bollente salata. Lavate i pomodorini e tagliateli in quattro parti (1). Mondate e schiacciate due spicchi d’aglio, poi metteteli in una padella con l’olio e il cipollotto fresco tagliato a fettine sottili (2); fate appassire il tutto. Aggiungete poi nella padella i pomodorini (3) e fate cuocere a fiamma moderata fino a che il pomodoro si sia ammorbidito ma non spappolato (5 minuti dovrebbero essere sufficienti).

Cavatelli con bottarga e pomodorini

A questo punto aggiustate di sale e poi spegnete il fuoco (4).
Scolate i cavatelli e aggiungeteli al sughetto, facendoli saltare per qualche secondo, unite le foglie di basilico tagliate grossolanamente e pepate a piacere (5). Aggiungete quindi anche la bottarga e mescolatela con gli altri ingredienti (6).
Guarnite i cavatelli con bottarga e pomodorini con foglie di basilico fresco e servite immediatamente!

Consiglio

Se volete potete sostituire i cavatelli con dei malloreddus, tipico formato di pasta sarda, che a differenza dei primi, sono rigati e quindi posseggono una superficie più ruvida.

Curiosita'

I cavatelli sono un formato di pasta tradizionale della Puglia: hanno una tipica forma irregolare, ottenuta “trascinando e premendo” i pezzetti di pasta sulla spianatoia con la punta di due dita. Mentre si compie questo movimento, vengono arrotolati e poi riaperti, ed ecco ottenuti i “cavatelli”.
I cavatelli, si possono gustare anche con semplice sugo di pomodoro, con ricotta fresca o molluschi (ottime le cozze).

Altre ricette

I commenti (17)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Carla ha scritto: giovedì 02 ottobre 2014

    Noi facciamo imbiondire l'aglio, poi versiamo in padella due cucchiaini colmi di bottarga e dopo i pomodorini tagliati in due. A fine cottura aggiungiamo ancora un po' di bottarga.. facciamo poi saltare la pasta col condimento..et voilà piatto semplice, ma sempre di grande effetto ????

  • Michela Fanciulli ha scritto: domenica 02 febbraio 2014

    Ottimi !!!l Li ho fatti più volte anche con altri tipi di pasta corta ed è stato sempre un successo . Grazie Sonia !!!

  • Emilio ha scritto: sabato 01 febbraio 2014

    Ottima e semplicissima da fare ...

  • Ugo ha scritto: mercoledì 27 febbraio 2013

    Ottimi! Cosa pensate della bottarga con lo zafferano? Noi proponiamo entrambi ( http://www.fevitalia.com ), ma c'è sempre il dubbio che i due sapori insieme non esplodano! Fatemi sapere

  • dorotea ha scritto: martedì 10 luglio 2012

    Ricetta semplice e gustosa , adatta al periodo caldo...buonissima!!

  • max65 ha scritto: sabato 10 marzo 2012

    @lorygaz: buonissimi

  • ggioiamia ha scritto: giovedì 09 febbraio 2012

    io ho comprato da poco la bottarga dolce, proverò a sostituirla a quella secca e vi farò sapere smiley cmq dall'aspetto sembra davvero buono questo piatto!! complimenti!

  • Viola ha scritto: domenica 21 agosto 2011

    Ciao,volevo chiedere,dato che la bottarga è salata ,l'acqua della pasta deve essere meno salata???

  • maria ha scritto: sabato 06 agosto 2011

    ciao io mi trovo negli stti uniti e non so dove trovare la bottarga grazie le vostre ricette sono buonissime

  • lorygaz ha scritto: martedì 26 luglio 2011

    Ciao Sonia oggi ho fatto questo splendido primo eccezzionale fantastico.Complimenti questo sito è stupendo e le vostre ricette sono spiegate molto bene!!!!!

10 di 17 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento