Speciale Cioccolato

Cheesecake al cioccolato

Dolci e Desserts
Cheesecake al cioccolato
563 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di scolatura della ricotta e rassodamento della base in frigorifero

Presentazione

Il cheesecake al cioccolato è la variante al cioccolato di una delle più famose torte americane preparate con il philadelphia. Il cheesecake al cioccolato è un dessert fresco e originale dal cuore morbido, assaporarlo è una vera delizia, si scioglie in bocca... sarà difficile non divorare il cheesecake al cioccolato: sarà amore al primo assaggio.

Per la base per una tortiera di 24 cm
Biscotti secchi al cioccolato 160 g
Burro fuso 80 g
Per la crema
Cioccolato fondente 200 g
Cacao in polvere amaro 20 g
Ricotta di mucca 250 g
Formaggio fresco spalmabile 250 g
Zucchero 120 g
Uova medie 2
Vaniglia mezza bacca
Latte fresco 200 ml
Maizena 50 g
Per decorare
Panna fresca liquida 150 ml

Preparazione

Cheesecake al cioccolato

Per preparare la cheesecake al cioccolato, iniziate dalla base di biscotti secchi: ponete i frollini nel mixer (1) e frullateli. Quindi unite il burro fuso in precedenza e fatto intiepidire (2) e mescolate il tutto con un cucchiaio per creare una composto friabile. Imburrate e foderate con carta da forno una tortiera di 24 cm di diametro; versate all’interno la base di biscotti e compattatela con il dorso di un cucchiaino (3). Ponete in frigorifero a rassodare per almeno 1 ora (in freezer per  almeno 30 minuti).

Cheesecake al cioccolato

Nel frattempo preparate la crema al cioccolato: nel mixer ponete la ricotta (che avrete avuto cura di far scolare per almeno 2 ore, meglio ancora se tutta la notte) e la philadelphia (4); unite anche il latte (5) e i semini di 1 bacca di vaniglia (6).

Cheesecake al cioccolato

Poi aggiungete lo zucchero (7) e le uova (8); azionate le lame e frullate gli ingredienti giusto il tempo di amalgamarli. Poi setacciate la maizena (9)

Cheesecake al cioccolato

E il cacao amaro per aggiungerli al composto (10); azionate nuovamente le lame per amalgamare il tutto. Poi fate fondere il cioccolato a bagnomaria (o in forno a microonde) e lasciatelo intiepidire; quindi unitelo a composto (11). Azionate nuovamente il mixer e terminate di amalgamare il tutto fino ad ottenere una crema omogenea e corposa. Prendete la base oramai rassodata dal frigo (o dal freezer) e versateci la crema (12), distribuendola uniformemente con l’aiuto del dorso di 1 cucchiaio. Cuocete la cheesecake in forno statico preriscaldato a 165° per circa 60 minuti (o 145° per 50 minuti se forno ventilato).

Cheesecake al cioccolato

Mentre la cheesecake cuoce, preparate le decorazioni: versate la panna fresca liquida in una ciotola fredda (13) e montatela con lo sbattitore elettrico (14) avendo cura di utilizzare le fruste fredde (potete riporre la ciotola e le fruste in frigorifero per alcuni minuti prima di utilizzarle): in questo modo riuscirete a montare più facilmente la panna. Quando la cheesecake sarà cotta (15),

Cheesecake al cioccolato

sfornatela e lasciatela intiepidire, quindi sformatela (16), ponetela sul piatto da portata o un’alzatina e decoratela con ciuffi di panna montata (17). Per un tocco raffinato, potete aggiungere alla decorazione della cheesecake al cioccolato, una bacca di vaniglia intera e dei biscottini friabili.

Conservazione

Conservate la cheesecake al cioccolato in frigorifero per 1-2 giorni. Potete congelare la cheesecake se avete utilizzato tutti ingredienti freschi non decongelati.

Consiglio

Potete decorare la cheesecake al cioccolato anche con del cioccolato bianco e fondete fusi e scaglie di cioccolato!

Altre ricette

I commenti (563)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Rim ha scritto: venerdì 15 aprile 2016

    Ciao Volevo provare a fare questa torta. Ma ho una domanda: al posto del robottino con le lame posso usare anche le fruste o rischio di rovinare l'impasto??? Attendo risposta. Grazie mille.

  • raffi ha scritto: mercoledì 06 aprile 2016

    è stata molto apprezzata!....ma io avrei preferito il fondo meno compatto e più croccante!...come fare? biscotti meno sbriciolati e magari un po' di zucchero di canna?? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 06 aprile 2016

    @raffi: Ciao! Potresti provare a diminuire leggermente la quantità di burro, se vuoi puoi aggiungere anche un cucchiaio di zucchero di canna smiley 

  • Draghici ha scritto: sabato 19 marzo 2016

    cosa posso fare se il composto risulta liquido

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 21 marzo 2016

    @Draghici@Nicoletta: Ciao per evitare questo inconveniente ti consigliamo di scolare bene la ricotta per eliminare il suo siero che renderebbe troppo umido l'impasto.

  • nicoletta ha scritto: sabato 19 marzo 2016

    ciao ,volevo dirti che il mio composto è risultato un poco liquido e ora non so cosa fare , aiutoooooooooo

  • Teresa ha scritto: sabato 05 marzo 2016

    Torta ottima, grazie. Siete veri professionisti

  • Pia ha scritto: sabato 27 febbraio 2016

    Se non si lascia scolare la ricotta che succede ? mi servirebbe una risposta veloce

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 29 febbraio 2016

    @Pia:Cioa Pia, se non scoli la ricotta rischi che l'impasto rimanga troppo umido.

  • Silvietta ha scritto: venerdì 19 febbraio 2016

    Salve,i biscotti oro saiwa vanno bene lo stesso?grazie X la risposta

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 19 febbraio 2016

    @Silvietta: Ciao Silvietta, non ci sono problemi! Otterrai una base bianca smiley un saluto!

  • Letizia ha scritto: venerdì 12 febbraio 2016

    Venuta perfetta! Un gusto particolare che con la panna sposa benissimo! Ricette favolose! Siete grandi!!!!

  • Grazia ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    L'ho fatta ed è venuta di sapore ottimo , però in cotttura mi si è gonfiata tantissimo, ma si è spaccata e una volta spento il forno si è afflosciata molto al centro formando un antiestetico "cratere". Eppure l'ho tenuta 10 minuti nel forno spento e semiaperto... Cosa ho sbagliato? grazie

  • Broccolino ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    Al posto della maizena va bene la farina? Per non farla spaccare sopra, un foglio di alluminio a metà cottura (senza chiudere bene, solo poggiato) può aiutare? Grazie mille siete il TOP

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    @Broccolino: Ciao, la maizena serve a rendere il composto più moribido, ma puoi provare a sostituire con la farina! Puoi provare a cuocerla, per gli ultimi 30 minuti, coperta con un foglio di alluminio.

10 di 563 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento