Cheesecake al limone meringata

Cheesecake al limone meringata
  • Difficoltà:
    Elevata
  • Cottura:
    70 min
  • Preparazione:
    50 min
  • Dosi per:
    10 persone
  • Costo:
    Medio
  • Nota Aggiuntiva: Più tempo di raffreddamento in frigorifero 30 minuti per la base; almeno 4 ore per la torta

Pollo al limone

Cheesecake al limone meringata


La cheesecake al limone meringata è uno squisito dessert molto raffinato e di grande effetto.
La torta si compone di un fondo di biscotti sbriciolati e di una delicata crema di formaggio al limone.
Una bellissima copertura di meringa all’italiana, ricetta classica della nostra pasticceria, completa la cheesecake: ciuffi di meringa fatti dorare per qualche minuto sotto il grill del forno.
Dovrete solo avere un po’ di attenzione con la preparazione della meringa ma porterete in tavola un meraviglioso dessert!

Ingredienti per la base
Burro 100 gr
Biscotti secchi (tipo Oro Saiwa) 180 gr
Per la crema
Philadelphia classico 600 gr
Zucchero 120 gr
Uova 4 tuorli
Limoni scorza grattugiata di 2 limoni e succo di 1 limone
Maizena 50 gr
Latte 100 ml
Panna fresca liquida 100 ml
Per la meringa all'italiana
Uova 4 albumi (circa 125 gr)
Zucchero 250 gr
Acqua 100 ml
Sale un pizzico
Limoni qualche goccia di succo

Preparazione

Cheesecake meringata al limone
Per preparare la cheesecake al limone meringata iniziate con la base: mettete i biscotti secchi nel mixer (1) quindi sminuzzateli finemente. Ponete il burro a sciogliere in un pentolino; nel frattempo mettete i biscotti sminuzzati in una ciotola e aggiungete a poco a poco il burro sciolto (2) amalgamando per bene il tutto. Imburrate una tortiera, meglio se a cerchio apribile, del diametro di 22 cm; ritagliate un disco di carta forno dello stesso diametro del fondo della tortiera e due strisce della stessa altezza dei bordi, quindi foderate la tortiera stessa. Cliccate qui per vedere il procedimento. Versate all’interno i biscotti sbriciolati nella tortiera ricoperta di carta forno e con l'aiuto di un cucchiaio compattate bene la base e i bordi della tortiera con i biscotti (3). Fate raffreddare il composto in frigorifero per mezz’ora o in freezer per 15  minuti.
Cheesecake meringata al limone
Ora occupiamoci del ripieno.  In una planetaria, o una ciotola capiente, versate il Philadelphia, aggiungete i tuorli (4) (e tenete da parte gli albumi per la meringa), la maizena, il latte e lo zucchero (5) e sbattete il tutto, con la frusta della planetaria o con l'aiuto di uno sbattitore, per qualche minuto. Quando avrete amalgamato tutto per bene aggiungete il succo di limone (6)
Cheesecake meringata al limone
e la scorza grattugiata dei due limoni (7). In ultimo unite la panna fresca liquida a filo sempre con la planetaria in funzione (8). Ora che il composto è pronto versatelo all’interno della tortiera (9) e infornate a 170 gradi per circa un’ora in forno statico preriscaldato. Dopo la cottura fate raffreddare a temperatura ambiente la cheesecake e, una volta fredda, ponetela in frigorifero per almeno 4 ore.
Cheesecake meringata al limone
Ora dedicatevi alla preparazione della meringa all’italiana. In un pentolino fate scaldare lo zucchero coprendolo con l’acqua (10) e aspettate che raggiunga la temperatura di 121 gradi (11). Mentre lo zucchero raggiunge la temperatura, montiamo gli albumi a neve, con un pizzico di sale, e quando sono spumosi aggiungiamo qualche goccia di limone per stabilizzarli e continuiamo a montare. Una volta che lo zucchero avrà raggiunto la temperatura aggiungetelo a filo degli albumi con la planetaria ancora in funzione (12).
Cheesecake meringata al limone
Continuiamo a montare fino al completo raffreddamento della meringa (basterà toccare con le mani la ciotola e verificare che non ci sia più calore). Dovrete ottenere una meringa densa, liscia e lucida (13). Una volta che la cheesecake è cotta,  decoriamo la superficie con la meringa preparata facendo dei ciuffi con un cucchiaio (14). Volendo potete usare anche una sac à poche. Una volta completata la decorazione (15) mettete la torta in forno con funzione grill alla massima potenza per 2 minuti. Ora non ci resta che mangiarla!

Conservazione

La cheesecake al limone meringata si conserva in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per 3-4 giorni al massimo.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 103 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


103
lara ha scritto: Lunedì 14 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao per la crema bisogna usare la panna dolce o va bene anche l'hoplà non dolce ??
102
Vale ha scritto: Sabato 01 Febbraio 2014  |  Rispondi »
@roberta: quando lo zucchero e l'acqua sono diventati uno sciroppo abbastanza denso sei vicina alla temperatura. Mi raccomando dev'essere trasparente, se vedi che comincia a prendere un colore giallino sei oltre..
101
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 31 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@stefy: Ciao, la meringa alla francese ha una consistenza troppo friabile per fare da topping!
100
stefy ha scritto: Venerdì 31 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@ Sonia non avendo il termometro posso usare la meringa alla francese per questa ricetta?
99
Michela ha scritto: Venerdì 03 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia, volevo chiederti se per caso non avessi la tortiera a cerniera e andava benissimo anche quella di silicone? Dopo in ogni caso provo lo stesso foderarla con carta da forno
98
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 09 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@roberta: Ciao, per questo tipo di preparazioni il termometro è necessario!
97
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 03 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Simone: Se preferisci si!
96
Chiara ha scritto: Martedì 26 Novembre 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia, l'ho fatta ed è squisita, ed è anche molto più facile da fare di quello che mi aspettavo, bellissima e buonissima smiley grazie
95
roberta ha scritto: Giovedì 14 Novembre 2013  |  Rispondi »
salve. non avendo a disposizione un termometro da cucina, come faccio a capire quando lo sciroppo ha raggiunto la temperatura di 121ºC?
94
Simone ha scritto: Giovedì 14 Novembre 2013  |  Rispondi »
Volevo sapere é possibile usare la ricotta invece che la Philadelphia ?
Grazie
10 di 103 commenti visualizzati

Lascia un Commento