Cheesecake leggera

Dolci e Desserts
Cheesecake leggera
397 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: basso
  • Nota: Tempo di raffreddamento della base 30 min in frigo o 15 minuti in freezer; tempo di raffreddamento delle cheesecake almeno 4 ore

Presentazione

La cheesecake leggera è un dolce adatto per chi vuole rimanere in forma senza rinunciare al gusto! Questa cheesecake è preparata con ingredienti a basso contenuto calorico, ha un sapore fresco ed è davvero facile da preparare, ideale per terminare una cena estiva o per spezzare il pomeriggio con una merenda fresca. Il gusto dello yogurt rende la cheesecake leggera un dolce light, digeribile e con poche calorie! Divertitevi a rendere la cheesecake leggera più personale utilizzando degli yogurt magri ai sapori che più preferite: decisamente irresistibile, provare per pcredere!

Ingredienti per la base di 24 cm di diametro
Biscotti secchi integrali 180 g
Burro leggero 80 g
per la crema
Formaggio fresco spalmabile light 500 g
Yogurt magro 250 g
Fruttosio 160 g
Colla di pesce 10 g
Acqua 30 g
Vaniglia i semi di 1 bacca

Preparazione

Cheesecake leggera

Per preparare la cheesecake leggera iniziate predisponendo il fondo: mettete i biscotti integrali nel mixer (1), quindi sminuzzateli finemente (2). Riponete i biscotti sminuzzati in una ciotola. Ponete ora il burro a sciogliere in un pentolino; aggiungete a poco a poco il burro sciolto nella ciotola in cui avete riposto i biscotti sminuzzati (3) amalgamando per bene il tutto fino ad ottenere un composto sabbioso.

Cheesecake leggera

Imburrate una tortiera, meglio se a cerchio apribile, del diametro di 24 cm; ritagliate un disco di carta forno dello stesso diametro del fondo della tortiera e due strisce della stessa altezza dei bordi, quindi foderate la tortiera stessa (Per il tutorial sulla carta forno e sulla base cliccate qui). Versate i biscotti sbriciolati nella tortiera ricoperta di carta forno (4) e con l'aiuto di un cucchiaio compattate bene la base di biscotto (5). Fate raffreddare il composto in frigorifero per mezz’ora o in freezer per una decina di minuti.(6).

Cheesecake leggera

Ora dedicatevi al ripieno: ammorbidite in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti circa, poi strizzatela bene (7). Intanto ponete il Philadelphia in una planetaria, aggiungete il fruttosio (8) e azionate le fruste per amalgamare gli ingredienti. Aggiungete quindi le bacche di vaniglia (9).

Cheesecake leggera

Incorporate nel composto anche lo yogurt magro (10) e continuate a mescolare con le fruste Nel frattempo la colla di pesce si sarà x ammorbidita. Scioglietela in un pentolino con acqua calda (11) e quando si sarà totalmente sciolta incorporatela nel composto con Philadephia e yogurt (12). Amalgamate bene tutti gli ingredienti con le fruste a mano per ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Cheesecake leggera

A questo punto la crema è pronta, versatela sulla base di biscotto (13), ormai fredda e compatta. Appianate la crema in modo tale da livellarla (14). Riponete quindi la vostra cheesecake leggera in frigorifero per almeno 4 ore per farla rassodare (9) e poi servitela!

conservazione

Potete conservare la cheesecake leggera in frigorifero per 2-3 giorni in un contenitore con il coperchio o coperta con una pellicola trasparente. Si sconsiglia di congelare.

Consiglio

Per dare un guizzo di originalità alla vostra cheesecake leggera potete sostituire lo yogurt bianco con uno yogurt magro alla frutta che preferite. Un modo semplice ed originale per personalizzare questa gustosa ma meno calorica verione della classica cheesecake!

Altre ricette

I commenti (397)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • laura ha scritto: giovedì 25 agosto 2016

    vorrei guarnire la cheesecake con una salsa al cioccolato..potete darmi la ricetta?

  • Martina ha scritto: martedì 23 agosto 2016

    Che bella ricetta! La vorrei provare ma non ho a disposizione la colla di pescge. Ho trovato la gelatina in polvere. Mi sapete aiutare con le quantita'? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 23 agosto 2016

    @Martina: Ciao Martina, se per gelatina in polvere non intendi quella per lucidare la frutta sulle crostate ma una vera e propria gelatina addensante, puoi utilizzarla nella stessa quantità della colla di pesce. Per sicurezza, comunque, leggi le indicazioni sulla confezione. A presto! smiley

  • LeGuignol ha scritto: sabato 20 agosto 2016

    Questa cheesecake sarà anche light, ma è buonissima! Però ho apportato una variante: zucchero al posto del fruttosio, e yogurt alla frutta al posto di quello bianco. Ho usato di volta in volta gusti diversi, ma la versione con i frutti di bosco rimane la mia preferita ^^

  • Elena ha scritto: mercoledì 10 agosto 2016

    Ciao a tutti!! Potrei utilizzare lo zucchero classico? Se si qual'è la dose?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 10 agosto 2016

    @Elena: ciao Elena, puoi farlo tenendo presente il fatto che 100 gr di zucchero corrispondono a 80 gr di fruttosio!

  • Tamara ha scritto: lunedì 08 agosto 2016

    Ciao! Ho appena messo in frigo la mia cheesecake.. Ho notato che la consistenza della mia crema é molto più morbida rispetto alla foto da voi, dove pare che la crema sia compattissima e densa. Otterrò un risultato non buono? Ho usato Philadelphia light e yogurt 0% grassi della Vipiteno, la cui consistenza é piuttosto liquida, come quella di tutti gli yogurt magri. Ho sbagliato qualcosa, per cui non ottengo il risultato della foto, in riferimento alla crema?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 09 agosto 2016

    @Tamara: Ciao Tamara! Forse vista la consistenza dello yogurt che hai usato avresti dovuto aumentare leggermente la dose di gelatina ma non disperare, il rassodamento in frigorifero è fondamentale e potrebbe solidificarsi a sufficienza smiley

  • Loredana ha scritto: mercoledì 03 agosto 2016

    Ciao, io vorrei usare la stevia al posto del fruttosio, quanta me ne servirebbe? smiley

  • Marco ha scritto: venerdì 22 luglio 2016

    Ciao a tutti ! Per fare questa cheesecake posso usare degli Oro Saiwa per la base e uno yogurt alla frutta normale ( non magro ) ? Grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 25 luglio 2016

    @Marco: Ciao Marco, se preferisci puoi utilizzare altri tipi di biscotti facendo attenzione alla quantità di burro necessaria affinché si compattino. Per lo yogurt non ci sono problemi smiley un saluto!

  • Silvia ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    Salve, Io al posto della colla di pesce ho usato l'agar agar e ho sbagliato la quantità del formaggio spalmabile comprandone solo 250 gr. Allora ho raddoppiato le dosi di agar agar e yogurt. Nel complesso il sapore è ottimo e anche la consistenza ma il dolce butta una strana acquetta gialla. Come mai? Forse è dovuto alla sotto marca dello yogurt?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    @Silvia: Ciao Silvia, hai conservato la torta in frigo? 

  • chiara ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    Ciao, posso sostituire il burro con qualcosa di più leggero o lo yogurt con la ricotta? Grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    @chiara:Ciao Chiara, per questa ricetta noi abbiamo usato un burro leggero con meno grassi.

  • Berenice ha scritto: martedì 14 giugno 2016

    Ciao, sono disperataaaa, ho sbagliato la dose di acqua per la colla di pesce e adesso è completamente liquida... l'ho messa in frigorifero, anche se non sono sicura se si compatterà come dovuto. La dovrò buttare via? oppure è salvabile? Grazie, arrivederci

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    @Berenice: Ciao, ci dispiace ma se si è sciolta non è recuperabile. Dovrai utilizzarne dell'altra, fai attenzione che l'acqua sia fredda e non lasciarla in ammollo per più di 10 minuti! Un saluto!

10 di 397 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy