Cheesecake leggera

Dolci e Desserts
Cheesecake leggera
346 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: basso
  • Nota: Tempo di raffreddamento della base 30 min in frigo o 15 minuti in freezer; tempo di raffreddamento delle cheesecake almeno 4 ore

Presentazione

La cheesecake leggera è un dolce adatto per chi vuole rimanere in forma senza rinunciare al gusto! Questa cheesecake è preparata con ingredienti a basso contenuto calorico, ha un sapore fresco ed è davvero facile da preparare, ideale per terminare una cena estiva o per spezzare il pomeriggio con una merenda fresca. Il gusto dello yogurt rende la cheesecake leggera un dolce light, digeribile e con poche calorie! Divertitevi a rendere la cheesecake leggera più personale utilizzando degli yogurt magri ai sapori che più preferite: decisamente irresistibile, provare per pcredere!

Ingredienti per la base di 24 cm di diametro
Biscotti secchi integrali 180 g
Burro leggero 80 g
per la crema
Formaggio fresco spalmabile light 500 g
Yogurt magro 250 g
Fruttosio 160 g
Colla di pesce 10 g
Acqua 30 g
Vaniglia i semi di 1 bacca

Preparazione

Cheesecake leggera

Per preparare la cheesecake leggera iniziate predisponendo il fondo: mettete i biscotti integrali nel mixer (1), quindi sminuzzateli finemente (2). Riponete i biscotti sminuzzati in una ciotola. Ponete ora il burro a sciogliere in un pentolino; aggiungete a poco a poco il burro sciolto nella ciotola in cui avete riposto i biscotti sminuzzati (3) amalgamando per bene il tutto fino ad ottenere un composto sabbioso.

Cheesecake leggera

Imburrate una tortiera, meglio se a cerchio apribile, del diametro di 24 cm; ritagliate un disco di carta forno dello stesso diametro del fondo della tortiera e due strisce della stessa altezza dei bordi, quindi foderate la tortiera stessa (Per il tutorial sulla carta forno e sulla base cliccate qui). Versate i biscotti sbriciolati nella tortiera ricoperta di carta forno (4) e con l'aiuto di un cucchiaio compattate bene la base di biscotto (5). Fate raffreddare il composto in frigorifero per mezz’ora o in freezer per una decina di minuti.(6).

Cheesecake leggera

Ora dedicatevi al ripieno: ammorbidite in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti circa, poi strizzatela bene (7). Intanto ponete il Philadelphia in una planetaria, aggiungete il fruttosio (8) e azionate le fruste per amalgamare gli ingredienti. Aggiungete quindi le bacche di vaniglia (9).

Cheesecake leggera

Incorporate nel composto anche lo yogurt magro (10) e continuate a mescolare con le fruste Nel frattempo la colla di pesce si sarà x ammorbidita. Scioglietela in un pentolino con acqua calda (11) e quando si sarà totalmente sciolta incorporatela nel composto con Philadephia e yogurt (12). Amalgamate bene tutti gli ingredienti con le fruste a mano per ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Cheesecake leggera

A questo punto la crema è pronta, versatela sulla base di biscotto (13), ormai fredda e compatta. Appianate la crema in modo tale da livellarla (14). Riponete quindi la vostra cheesecake leggera in frigorifero per almeno 4 ore per farla rassodare (9) e poi servitela!

conservazione

Potete conservare la cheesecake leggera in frigorifero per 2-3 giorni in un contenitore con il coperchio o coperta con una pellicola trasparente. Si sconsiglia di congelare.

Il consiglio di Sonia

Per dare un guizzo di originalità alla vostra cheesecake leggera potete sostituire lo yogurt bianco con uno yogurt magro alla frutta che preferite. Un modo semplice ed originale per personalizzare questa gustosa ma meno calorica verione della classica cheesecake!

Altre ricette

I commenti (346)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Emanuele ha scritto: sabato 20 giugno 2015

    Salve, Ho appena provato il risultato di questa ricetta fatta ieri sera. Tutta la notte nel frigo e pronti via a colazione: incredibile!!! L ho provata con dosi dimezzate per essere sicuro della riuscita. Non avevo fruttosio sicche ho messo zucchero, semplicemente assaggiando l impasto di volta in volta fino a raggiungere la dolcezza che mi aggradava. Ho evitato colla di pesce perche...avevo dimenticato di comprarla...ma...risultato incredibile! Buonissima!sia come consistenza sia come sapore ricetta perfetta!ne faro un altra raddoppiando tutto!grazie mille come sempre Sonia!!!!grandi!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 giugno 2015

    @Emanuele: Ciao Emanuele! Sono molto contenta che ti sia piaciuta! Continua a seguirci smiley

  • marta ha scritto: sabato 13 giugno 2015

    invece dei biscotti integrali posso usare dei semplici biscotti come gli oro saiwa?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    @marta: Ciao Marta! Potresti provare con dei biscotti diversi purchè non troppo secchi smiley

  • agnese ha scritto: sabato 13 giugno 2015

    Ciao io ho una tortiera da 30 cm in che percentuale aumento gli ingredienti. Grazie Agnese

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    @agnese: Ciao Agnese, ti consiglio di aumentare una dose e mezza quella indicata dalla fotoricetta smiley

  • Rebecca ha scritto: mercoledì 10 giugno 2015

    Ciao! Secondo te potrei usare lo yogurt greco 0% di grassi al posto di quello normale? Grazie mille

  • Sharon ha scritto: lunedì 08 giugno 2015

    Ieri ho fatto questa cheesecake per il pranzo domenicale e devo dire che era fantastica! Davvero gustosa e leggera, la prossima volta privero' a farla con dello yogurt alla frutta per renderla ancora pi' buona. Grazie Sonia!

  • Michela ha scritto: sabato 30 maggio 2015

    Ciao! smiley ieri ho preparato la cheesecake, è molto buona ma l'impasto è rimasto molto liquido...in realtà ho messo 100 g in meno di philadelphia e 100 in più di yogurt, e non avendo la colla di pesce ho usato della gelatina per torte, sperando che funzionasse lo stesso. Qual è stato il passaggio più sbagliato che non ha fatto compattare la torta? smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 11 giugno 2015

    @Michela: ciao Michela, difficile individuare il passaggio più sbagliato...diciamo che si è tattato di un mix! smiley In linea di massima, essendo lo yogurt più cremoso del formaggio può essere questo ad aver maggiormente inciso. Riguardo la gelatina che hai usato, non conscendo le specifiche del prodotto non so dirti in che quantità abbia inciso sulla riuscita. In ogni modo ti consiglio la prossima volta di seguire la ricetta come da noi indicata, così sarai sicura di non sbagliare!

  • Claudia ha scritto: martedì 26 maggio 2015

    L'ho fatta ieri: per questione di necessità ho dovuto ridurre le dosi ed eliminato qualche ingrediente, ma è stata molto apprezzata! 200gr di Philadelphia light, 125 di yogurt magro, 80 di zucchero, mezzo cucchiaino di succo di limone e subito nel freezer. È venuta molto bene!

  • Francesca ha scritto: giovedì 21 maggio 2015

    Se mettessi solo 1/2 chilo di formaggio (125 yogurt, 125 Philadelphia e 250 ricotta) il formaggio sarebbe troppo poco?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 22 maggio 2015

    @Francesca : ciao Francesca smiley Utilizzando una teglia da 24 con queste dosi rischieresti di ottenere una cheesecake troppo bassa! Potresti provare dimezzando la dose degli ingredienti, ma sarebbe meglio utilizzare uno stampo da 22 cm!

  • Serena ha scritto: giovedì 21 maggio 2015

    @Sonia-Gz: Ciao Sonia, si la colla di pesce c era... Però la torta Non è diventata compatta... Sicuramente ho sbagliato qualcosa, riproverò!! Grazie!!! smiley

  • Loretta ha scritto: mercoledì 20 maggio 2015

    Ciao Sonia. Al posto della colla colla di pesce posso usare l'agar agar? Se sì, secondo te, in quali dosi? Grazie, ti seguo sempre.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 26 maggio 2015

    @Loretta: @Loretta: Ciao Loretta! Certamente puoi effettuare la sostituzione smiley Per convertire la colla di pesce in agar agar bisognerebbe dividere la quantità di colla di pesce per 2 o 3 volte in modo da ottenere la quantità di agar agar da utilizzare. Questo numero va scelto in base alla consistenza che si vuole ottenere e in base all'acidità del composto. Si dividerà per 2 nel caso si voglia ottenere un composto molto gelatinoso, oppure se vi sono degli ingredienti acidi nella ricetta smiley

10 di 346 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento