Churros

Churros
170 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 20 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: se si sceglie la cottura in forno i tempi si allungano

Presentazione

I churros sono dei dolcetti fritti tipici della Spagna, diffusi anche in Sudamerica, in particolare in Argentina. I churros vengono preparati con un composto che è simile alla pasta choux: acqua, zucchero, burro e un pizzico di sale. Una volta creato l'impasto, vengono solitamente fritti e cosparsi di zucchero e cannella. Noi abbiamo provato anche la versione al forno, che rende l'impasto meno croccante ma ugualmente goloso!
In Spagna i churros si acquistano presso le bancarelle agli angoli delle strade, ma è in uso prepararli anche in casa, soprattutto per la colazione domenicale o durante i giorni di festa, intinti in una tazza di cioccolata calda. In Argentina si usa anche gustare i churros ripieni con il dulce de leche una volta cotti. Per essere gustati al meglio i churros vanno preparati e mangiati al momento ancora tiepidi!

Ingredienti

Burro 120 g
Farina 00 125 g
Uova 2
Zucchero 20 g
Acqua 250 ml
Sale fino 1 pizzico

Per friggere

Olio di semi di arachide q.b.

Per cospargere

Zucchero q.b.

Preparazione

Churros

Per preparare i churros, accendete il fuoco e scaldate l’acqua in un pentolino dal fondo spesso; aggiungete lo zucchero (1) e fatelo sciogliere mescolando con una spatola (2); aggiungete un pizzico di sale (3),

Churros

unite il burro (4) e mescolate ancora fino a quando si sarà sciolto (5). A quel punto aggiungete la farina (6),

Churros

rimestate continuamente il composto con una frusta per fare in modo che non si formino grumi (7). Lasciate cuocere a fuoco medio, mescolando fino a che sul fondo della pentola non si sarà formata una patina bianca. A quel punto spegnete il fuoco e lasciate intiepidire il composto all’interno della pentola stessa. Quando si sarà raffreddato trasferitelo in una planetaria dotata di frusta k per impastare (8). Azionate la frusta (9)

Churros

Versate un uovo alla volta, aspettando che si assorba prima di aggiungere l'altro (10); fatelo assorbire all’impasto e quando avrete ottenuto una pasta lucida e morbida (11) allora sarà pronta. Trasferite la massa in una sac-a-poche dotata di bocchetta a stella di media grandezza (12).

Churros

Per la frittura: in un pentolino dai bordi alti fate scaldare l’olio portandolo a una temperatura di 165°, controllando la temperatura con un termometro per alimenti. Quando l’olio sarà caldo, spremete l'impasto direttamente nel pentolino così da formare dei bastoncini della lunghezza di 10 cm circa, tagliando l'estremità con una forbice (13). Fate cuocere i churros 2-3 minuti rigirandoli per fare in modo che si dorino perfettamente (14). Quindi trasferiteli su un vassoio foderato con carta assorbente e cospargeteli di zucchero (15).Potete anche condirli con della cannella in polvere se preferite.

Churros

Per la cottura in forno: ponete un foglio di carta da forno su una leccarta e con la sac-à-poche formate dei filoncini lunghi circa 10 cm (16); spennellateli con dell'acqua (17) e cuoceteli a 200° per 40 minuti e i successivi 20 minuti a 170° in modo che l'impasto si asciughi bene (se forno venitlato ponete i churros nel ripiano più alto e cuoceteli a 180° per 20 minuti e i successivi 10 minuti a 165°); una volta pronti spegnete il forno e lasciate lo sportello socchiuso per una decina di minuti in modo che si asciughino. Quindi sfornateli, fateli intiepidire e cospargeteli di zuccero a velo (18).

Conservazione

Conservate l'impasto in frigorifero nella sa-à-poche per 12 ore al massimo.
Si consiglia di consumare i churros appena cotti, facendoli leggeremnte intiepidire.

Consiglio

Potete gustare i churros accompagnati con una tazza di cioccolata calda, farciti con il dulce de leche o semplicemente  cosparsi di zucchero e cannella!

Leggi tutti i commenti ( 170 )

Ricette correlate

Dolci e Desserts

Le zeppole di riso sono un delizioso dolce della tradizione siciliana e che si preparano in particolar modo in occasione della Festa…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Zeppole di riso

Dolci e Desserts

In Puglia, durante le feste invernali le cartellate non posso mancare: sfiziosi dolci fritti e conditi con vincotto come da tradizione!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
Cartellate

Contorni

Le patate fritte sono uno degli sfizi più famosi al mondo, calde e fragranti, gustate con ketchup o maionese ancora più irresistibili!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 15 min
Patate fritte

Contorni

Il cavolfiore in pastella è un contorno a base di cimette di cavolfiore avvolte in morbida pastella; una volta fritte risultano…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 10 min
Cavolfiore in pastella

Antipasti

Corn dog, immancabile street food americano nelle fiere e negli stadi, è un wurstel su stecco fritto in pastella di farina di mais!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
Corn dog

Secondi piatti

Le polpette fritte rustiche, sono una pietanza intramontabile, composte da carne macinata, uova, formaggio.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Polpette fritte rustiche

Secondi piatti

Il baccalà fritto, è un secondo piatto a base di pesce molto sfizioso, perfetto per moltissime occasioni!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 8 min
Baccalà fritto

Altre ricette correlate

I commenti (170)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Massimo ha scritto: lunedì 20 febbraio 2017

    Ma l'impasto, prima di essere messo nella planetaria, quanto va cotto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 20 febbraio 2017

    @Massimo: ciao Massimo dipende da quanto è alta la fiamma! Orientativamente 5 minuti ma ti consigliamo di cuocerlo fino a quando l'impasto si staccherà dalle pareti della pentola e si formerà una patina biancastra sul fondo! 

  • Non quadra ha scritto: lunedì 13 febbraio 2017

    Che origine ha questa ricetta? In Spagna non usano nè uova nè zucchero per l'impasto. Direi di acquistare una churrera che con poca spesa si trovano su Amazon.

Leggi tutti i commenti ( 170 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Dolci e Desserts

Castagnole, Zeppole, Tortelli Milanesi, sono alcuni dei nomi con cui vengono chiamate queste frittelle dolci tipiche romagnole.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min

Dolci e Desserts

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti

La torta salata alla barbabietola nasconde sotto la sfoglia dorata un semplice ripieno a base di barbabietole e gorgonzola, molto veloce da preparare!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 15 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte