Churros

Dolci e Desserts
Churros
135 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 5 min
  • Costo: basso
  • Nota: se si sceglie la cottura in forno i tempi si allungano

Presentazione

I churros sono dei dolcetti fritti tipici della Spagna, diffusi anche in Sudamerica, in particolare in Argentina. I churros vengono preparati con un composto che è simile alla pasta choux: acqua, zucchero, burro e un pizzico di sale. Una volta creato l'impasto, vengono solitamente fritti e cosparsi di zucchero e cannella. Noi abbiamo provato anche la versione al forno, che rende l'impasto meno croccante ma ugualmente goloso!
In Spagna i churros si acquistano presso le bancarelle agli angoli delle strade, ma è in uso prepararli anche in casa, soprattutto per la colazione domenicale o durante i giorni di festa, intinti in una tazza di cioccolata calda. In Argentina si usa anche gustare i churros ripieni con il dulce de leche una volta cotti. Per essere gustati al meglio i churros vanno preparati e mangiati al momento ancora tiepidi!

Ingredienti
Burro 120 g
Uova 2 intere
Sale 1 pizzico
Acqua 250 ml
Farina tipo 00 125 gr
Zucchero semolato 20 gr
Per friggere
Olio di oliva o di semi q.b.
Per cospargere
Zucchero semolato o a velo (in base alla cottura scelta) q.b.

Preparazione

Churros

Per preparare i churros, accendete il fuoco e scaldate l’acqua in un pentolino dal fondo spesso; aggiungete lo zucchero (1) e fatelo sciogliere mescolando con una spatola (2); aggiungete un pizzico di sale (3),

Churros

unite il burro (4) e mescolate ancora fino a quando si sarà sciolto (5). A quel punto aggiungete la farina (6),

Churros

rimestate continuamente il composto con una frusta per fare in modo che non si formino grumi (7). Lasciate cuocere a fuoco medio, mescolando fino a che sul fondo della pentola non si sarà formata una patina bianca. A quel punto spegnete il fuoco e lasciate intiepidire il composto all’interno della pentola stessa. Quando si sarà raffreddato trasferitelo in una planetaria dotata di frusta k per impastare (8). Azionate la frusta (9)

Churros

Versate un uovo alla volta, aspettando che si assorba prima di aggiungere l'altro (10); fatelo assorbire all’impasto e quando avrete ottenuto una pasta lucida e morbida (11) allora sarà pronta. Trasferite la massa in una sac-a-poche dotata di bocchetta a stella di media grandezza (12).

Churros

Per la frittura: in un pentolino dai bordi alti fate scaldare l’olio portandolo a una temperatura di 165°, controllando la temperatura con un termometro per alimenti. Quando l’olio sarà caldo, spremete l'impasto direttamente nel pentolino così da formare dei bastoncini della lunghezza di 10 cm circa, tagliando l'estremità con una forbice (13). Fate cuocere i churros 2-3 minuti rigirandoli per fare in modo che si dorino perfettamente (14). Quindi trasferiteli su un vassoio foderato con carta assorbente e cospargeteli di zucchero (15).Potete anche condirli con della cannella in polvere se preferite.

Churros

Per la cottura in forno: ponete un foglio di carta da forno su una leccarta e con la sac-à-poche formate dei filoncini lunghi circa 10 cm (16); spennellateli con dell'acqua (17) e cuoceteli a 200° per 40 minuti e i successivi 20 minuti a 170° in modo che l'impasto si asciughi bene (se forno venitlato ponete i churros nel ripiano più alto e cuoceteli a 180° per 20 minuti e i successivi 10 minuti a 165°); una volta pronti spegnete il forno e lasciate lo sportello socchiuso per una decina di minuti in modo che si asciughino. Quindi sfornateli, fateli intiepidire e cospargeteli di zuccero a velo (18).

Conservazione

Conservate l'impasto in frigorifero nella sa-à-poche per 12 ore al massimo.
Si consiglia di consumare i churros appena cotti, facendoli leggeremnte intiepidire.

Il consiglio di Sonia

Potete gustare i churros accompagnati con una tazza di cioccolata calda, farciti con il dulce de leche o semplicemente  cosparsi di zucchero e cannella!

Altre ricette

I commenti (135)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • rosa ha scritto: mercoledì 25 febbraio 2015

    io non ho capito.. ma più o meno per quanti churros è questa ricetta?

  • luisa ha scritto: martedì 24 febbraio 2015

    buonissimi

  • mary ha scritto: lunedì 09 febbraio 2015

    Posso usare la petra 1 come farina?

  • magda ha scritto: domenica 01 febbraio 2015

    pur seguendo la ricetta l'impasto dopo le uova ha assunto una consistenza troppo liquida (forse erano uova grandi)..ho dovuto aggiungere circa 100g di farina per rimediare. ..ma una volta fritte sono venute troppo untuose...perché? ?

  • Angie ha scritto: domenica 01 febbraio 2015

    Per curiosità si potrebbero friggere anche nello strutto?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 02 febbraio 2015

    @Angie:Ciao Angie! Non te lo consiglio smiley

  • Alessia ha scritto: giovedì 08 gennaio 2015

    Io ho aspettato,ma sono diventati molli e vuoti dentro

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 13 gennaio 2015

    @Alessia:Ciao Alessia! Hai ottenuto un buon risultato allora smiley i churros sono vuoti all'interno (infatti è possibile farcirli) e morbidi fuori, nel senso che non restano croccanti da spezzarsi

  • Alessia ha scritto: martedì 06 gennaio 2015

    Questa ricetta fa schifo! Non è la pasta per i churros ma X i bignè quindi se li friggi diventano gommosi e non si cuociono neanke bene! Credo che dovresti rivederla!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 07 gennaio 2015

    @Alessia:Ciao Alessia! il procedimento è simile a quello per la pasta choux! Se ti sono risultati gommosi probabilmente non hai aspettato che l'olio raggiungesse la temperatura ottimale smiley

  • sara ha scritto: lunedì 05 gennaio 2015

    ciao,volevo sapere se secondo voi sono meglio fritti o al forno?smiley

  • SharonTB ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    Ciao a tutti !! Vi scrivo mentre sto preparando i churros.. La mia mamma è cilena e non potevamo che farli insieme Alcuni sono già pronti per l'assaggio.... Chebbbbbontà Grazie Sonia per la ricetta Facile e da leccarsi i baffi

  • anna ha scritto: venerdì 10 ottobre 2014

    X chi ha scritto di usare la metà della dose di zucchero...i 20 gr sono per lo zucchero da cospargere sopra all'interno non va lo zucchero..ci credo che erano troppo dolci!

10 di 135 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento