Ciambelline di Carnevale

Lievitati
Ciambelline di Carnevale
123 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di lievitazione della pasta

Presentazione

Ciambelline di Carnevale

Le ciambelline di Carnevale rappresentano una gustosa alternativa ai tradizionali dolcetti che si preparano in occasione del Carnevale.
L’impasto  risulta morbido e soffice, sarà sufficiente una spolverata di zucchero a velo per completare le ciambelline e renderle ancora più gustose.
Lasciatevi coinvolgere dall'atmosfera piena di dolci e leccornie che caratterizza questo periodo dell'anno e per un giorno dimenticate la dieta!

Ingredienti per il lievitino
Farina 100 g
Malto 1 cucchiaino
Latte 50/60 ml
Lievito di birra 12 g
Ingredienti per l'impasto di 20/25 ciambelle:
Farina 500 gr piu' q.b. per la spianatoia
Uova medie 6
Zucchero 200 g
Burro 100 g
Sale 1 grosso pizzico
Limoni la scorza grattugiata di 1
Arance la scorza grattugiata di 1
Vaniglia 1 cucchiaino di estratto (o 1 bacca o una bustina di vanillina)
Per cospargere
Zucchero a velo q.b.
Per friggere
Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Ciambelline di Carnevale

Per realizzare le ciambelline fritte di carnevale iniziamo preparando il lievitino: sbricioliamo il lievito di birra in una ciotolina, uniamo il latte tiepido e il malto (o, in sostituzione, lo zucchero ) (1), quindi mescoliamo per sciogliere il tutto. Aggiungiamo la farina (2) e impastiamo gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo che metteremo a lievitare (3) in una ciotola coperta con pellicola trasparente dentro al forno spento ma con la luce accesa (o in un luogo tiepido) per circa 30-50 minuti.

Ciambelline di Carnevale

Nel frattempo, nella ciotola di una planetaria (o in una ciotola normale se lavorate a mano) munita di foglia, mettiamo la farina, le uova (4), il sale, lo zucchero, la scorza grattugiata di 1 limone e di 1 arancia, la vaniglia e impastiamo per qualche minuto fino ad ottenere un composto elastico e omogeno. Dalla planetaria togliamo la foglia e mettiamo il gancio, quindi uniamo anche il lievitino che avrà raddoppiato il suo volume (5) e impastiamo per amalgamarlo bene (6).

Ciambelline di Carnevale

Aggiungiamo, pochi alla volta, piccoli pezzetti di burro ammorbidito (7) a temperatura ambiente e lavoriamo l’impasto fino a che il burro verrà tutto assorbito. Mettiamo il composto ottenuto in una ciotola coperta con pellicola trasparente nel forno spento (8) ma con la luce accesa e lasciamo lievitare l’impasto per tre ore (dovrà almeno raddoppiare il suo volume) (9).Trascorso il tempo indicato, stendiamo la pasta su di una spianatoia infarinata senza impastarla troppo e tiriamo la sfoglia dello spessore di 1 cm.

Ciambelline di Carnevale

Ricaviamo con un coppa pasta dei cerchi (10) del diametro di circa 8 cm che bucheremo al centro con un altro coppa pasta del diametro più piccolo (circa 3 cm). Posizioniamo le ciambelline ottenute su dei vassoi capienti foderati con carta forno (11) e lasciamole lievitare per circa 30 minuti (sempre nel forno spento). Friggiamo poi le ciambelline in olio caldo (12) a 160-170° e poi facciamole sgocciolare su della carta assorbente da cucina, quindi spolverizziamole con dello zucchero a velo vanigliato oppure con dello zucchero semolato. Non buttate i ritagli di pasta delle ciambelline, ma friggete anch’essi!!!! Le ciambelline fritte di Carnevale sono pronte per essere gustate!

Consiglio

Mettendo nell’impasto una dose minima di lievito, il risultato a livello di gusto sarà ottimo, ma dovrete aspettare un po’ di più per la lievitazione. Se al posto di 12 gr utilizzerete 25 gr di lievito dimezzerete i tempi di lievitazione ma questo andrà a discapito del gusto.

Altre ricette

I commenti (123)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Manuela ha scritto: venerdì 23 gennaio 2015

    Ciao Sonia, volevo chiederti al posto della farina 00, posso usare quella manitoba. Inoltre posso prepararle, metterle in frigo e friggerle il giorno dopo. Grazie

  • Alyce ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    Questa ricetta fa schifo! Ho provato due volte e ho perso tempo e soldi. Non è meglio che mette le quantità di farine giusta per tutte queste uova?!.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    @Alyce:Ciao Alyce! Mi dispiace, non abbiamo riscontrato problemi di dosi e ingredienti per questa ricetta. Prova a descriverci che problema hai avuto, così cerchiamo di darti dei consigli smiley

  • Marcella ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    Grazieeee!!!!!????????

  • maria ha scritto: martedì 20 gennaio 2015

    fritte devono essere molto buone ma se io li voglio fare al forno mi spieghi come? anche la temperatura e il tempo

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 20 gennaio 2015

    @maria:prova questa versione Ciambelle soffici al forno

  • Marcella ha scritto: lunedì 19 gennaio 2015

    Ciao Sonia ti ho scritto proprio ieri.... Mi è avanzato l impasto e l ho tenuto in frigorifero per tutta la notte, poi oggi pomeriggio l ho impastato di nuovo, ho riformato le ciambelle, le ho messe di nuovo a lievitare per circa un ora e poi le ho fritte. Sono venute perfette, ma oggi però, l impasto è della consistenza giusta!!!! Allora cara Sonia ti chiedo: è bene prepararlo il giorno prima per friggerle il giorno dopo??? Oppure è solo un caso? Se mi risponderai sarà utile per me ma anche per tutti quelli che vorranno provare questa ricetta. Credimi oggi veramente sono venute molto più buone di quelle che vendono.... Grazie ancora e a presto... Vista la tua disponibilità ci sentiremo presto.... Sei il mio completamento in cucina!!!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    @Marcella :Ciao Marcella! Per i lievitati l'ideale sarebbe rispettare i tempi in modo più preciso possibile smiley Fai comunque bene a sperimentare, perchè ogni cucina ha una temperatura e un'umidità diversa e spesso ci si deve adattare (sbagliando purtroppo). Ti ringrazio per le bellissime parole smiley

  • Marcella ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    Appena finito di cuocerle.... Sarebbe indispensabile avere il termometro alimentare, si sono cotte troppo, per il mio gusto.... A me piacciono i dolci molto chiari!! Comunque sapore eccellente. Le rifarò, ma userò uova medie e nn grandi perché l impasto risulta troppo fluido. Cmq un grazie a Sonia per i suoi consigli e per le sue ricette sempre molto gradite!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 19 gennaio 2015

    @Marcella :Hai ragione Marcella: il termometro da cucina spesso è davvero indispensabile smiley Grazie a te cara!

  • federica ha scritto: domenica 11 gennaio 2015

    Complimenti sito stupendo ed impeccabile.

  • accasi ha scritto: giovedì 08 gennaio 2015

    Nicole : Sonia Devo fare Un dolce da mettere dentro ad Alcuni palloncini cosa posso fare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 09 gennaio 2015

    @accasi:Ciao Nicole! Che cosa intendi esattamente? Devi fare una pignatta?

  • Gisella ha scritto: martedì 23 dicembre 2014

    Posso usare il lievito in bustina? E poi non ho visto la risposta al posto del malto cosa metto? Grazie

  • antonia ha scritto: venerdì 21 novembre 2014

    Devono essere buonissime!!Mi potete dire x cortesia se posso sostituire il malto con la melassa? Molte grazie

10 di 123 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento