Cipolline in agrodolce

Contorni
Cipolline in agrodolce
51 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 15 min
  • Costo: basso

Presentazione

Cipolline in agrodolce

Un contorno semplice da preparare e pieno di gusto, in grado di esaltare il sapore della pietanza che accompagna: le cipolline in agrodolce sono un grande classico della nostra tradizione e, oltre a essere buonissime, si preparano in pochi minuti e con soli quattro ingredienti. Queste cipolline in agrodolce sono ideali sia calde che fredde, magari in abbinamento a formaggi più o meno stagionati. Ma vi stupiranno anche come antipasto o aperitivo saporito, con il gusto intenso ma dolce delle cipolline borettane in contrasto con la nota pungente del miele di castagno, arricchito dalle note aromatiche dell'aceto balsamico. Pensate che le cipolle non siano abbastanza "romantiche" per essere portate in tavola? Allora sappiate che Pablo Neruda ha dedicato a questo ortaggio addiruttura una poesia, in cui definisce la cipolla «destinata a splendere»...  anche nei vostri piatti!

Ingredienti per 300 g di cipolline in agrodolce
Cipolle borettane 300 g
Aceto balsamico 50 g
Miele di castagno 80 g
Sale fino 1 pizzico

Preparazione

Cipolline in agrodolce

Per preparare le cipolline in agrodolce versate il miele di castagno in una padella larga (1) e poi aggiungete le cipolline (2). Lasciate che il miele si sciolga completamente, facendo caramellare le cipolline per circa 5 minuti, mescolando spesso con un cucchiaio di legno. (3).

Cipolline in agrodolce

A questo punto aggiungete il sale (4) e l'aceto balsamico (5). Lasciate cuocere, sempre mescolando spesso: la salsa si deve ritirare, diventando densa. Se preferite delle cipolline più croccanti fatele cuocere per 10 minuti. Se invece le preferite più tenere lasciatele andare per 15-20 minuti. A cottura ultimata (6), trasferite le cipolline con la loro salsa in una ciotolina e servite: le vostre cipolline in agrodolce sono pronte per essere gustate!

Conservazione

Le cipolline in agrodolce sono ottime sia appena pronte, ancora calde, che gustate a temperatura ambiente. In questo caso potete anche prepararle in anticipo: si conserveranno in frigorifero fino a 6-7 giorni, in un contenitore ben chiuso.

Consiglio

Se non si gradisce il miele, potete caramellare le vostre cipolline con circa 60 g dello zucchero semolato o di canna, che metterete nella padella insieme a 2-3 cucchiai d'acqua in modo che si sciolga.

Leggi tutti i commenti ( 51 )

Ricette correlate

Cipolline sott'olio

Antipasti

Le cipolline sott'olio sono una ghiotta conserva che, potrete servire come antipasto, stuzzichino o per arricchire tante e sfiziose…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 12 min
Cipolline sott'olio

Carote agrodolci

Marmellate e Conserve

Le carote agrodolci sono una conserva che vi tornerà molto utile quando non sapete come guarnire dei piatti semplici a base di carne…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 2 min
Carote agrodolci

Peperoni in agrodolce

Marmellate e Conserve

I peperoni in agrodolce sono una delle conserve più sfiziose da preparare, di facile realizzazione e sicuro successo una volta…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
Peperoni in agrodolce

Zucchine in agrodolce

Contorni

Le zucchine in agrodolce si preparano in anticipo e sono molto fresche, in una marinatura a base di aceto, olio di oliva, zucchero e…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
Zucchine in agrodolce

Altre ricette correlate

I commenti (51)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • fra ha scritto: venerdì 23 settembre 2016

    ciao giallo zafferano sono fra si possono conservare nei vasetti fare della conserva

  • Barby ha scritto: venerdì 23 settembre 2016

    questa varietà di cipolline si trova ovunque? eventualmente con quale altra qualità si possono sostituire? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 23 settembre 2016

    @Barby:Ciao Barby, le cipolline borettane si coltivano soprattutto nella zona compresa tra l'Emilia e il Veneto, ma non dovresti avere problemi a reperirle su tutto il territorio. Hanno un gusto spiccato ma dolce e la loro forma, unica nel suo genere, le rende perfette per questa preparazione. Puoi provare con un'altra varietà dolce come le cipolle rosse di Tropea che hanno un gusto particolarmente raffinato, ma non otterrai lo stesso risultato.

Leggi tutti i commenti ( 51 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Focaccia

Lievitati

La focaccia è una delle preparazioni più classiche della cucina italiana, un lievitato senza tempo che conquista tutti con il suo profumo fantastico!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 40 min

Diamanti al cacao e mandorle

Dolci e Desserts

I diamanti al cacao e mandorle sono biscottini ideali per la colazione o per il tè: due impasti si intrecciano per creare biscotti bigusto!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte