Cipolline sott'olio

Antipasti
Cipolline sott'olio
7 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 12 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + 8-10 ore di asciugatura

Presentazione

Le cipolline sott’olio sono una ghiotta conserva che all’occorrenza, potete servire come antipasto, come stuzzichino per accompagnare un aperitivo oppure utilizzare per guarnire e arricchire tartine e canapè.

La conserva di cipolline sott’olio viene preparata mondando delle cipolline fresche della stessa dimensione che vengono poi scottate in aceto, vino bianco e spezie e, dopo una lunga asciugatura, vengono messe in vasi di vetro e quindi ricoperte di olio.

Ingredienti
Cipolle cipolline fresche 1 kg
Aceto di vino bianco 500 ml
Vino bianco 250 ml
Zucchero 2 cucchiaini colmi
Sale 1 cucchiaino
Alloro 4 foglie
Chiodi di garofano 5
Ginepro 6 bacche
Senape in polvere 1 cucchiaino

Preparazione

Cipolline sott'olio

Per preparare le cipolline sott'olio, per prima cosa lavate e mondate le cipolline. Versate in una pentola l’aceto, il vino bianco, il sale e le spezie, quindi portate ad ebollizione il liquido e aggiungete le cipolline che lascerete sobbollire per 10-12 minuti; trascorso il tempo necessario scolate e fate raffreddare le cipolline sopra una grata o un vassoio.
Laciate asciugare le cipolline per 8-10 ore all'aria, trascorse le quali, invasatele e ricopritele di olio di semi (meglio se di arachide). Prima di chiudere i vasi con il coperchio, ponete sopra le cipolline la ghiera di plastica che le terrà schiacciate, quindi chiudete tutti i vasi e riponeteli in un luogo fresco e buio.
Trascorso qualche giorno, controllate il livello dell’olio nei vasi e, poiché le cipolline ne avranno assorbito un po’, aggiungetelo fino a coprire nuovamente le cipolline e quindi richiudete i vasi, lasciando riposare le cipolline nello stesso luogo fresco, asciutto e buio per circa 40 giorni prima di gustarle.

Altre ricette

I commenti (7)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Giammauro ha scritto: venerdì 09 marzo 2012

    Nelle ricetta nelle ricette dalla A alla Z, le cipolline sott'olio, si evince che nella bollitura del vino e aceto, bisogna aggiungere delle spezie, alloro, chiodi di garofano, etc,. Ma quando si invasa bisogna eliminare tutti queste spezie ed invasare solo le cipolline? O cosa? Nella foto della ricetta, nel vasetto vedo una foglia di alloro e credo un chiodo di garofano....... Saluti, Giammauro

  • Luisita ha scritto: mercoledì 05 ottobre 2011

    grazie Roberta sei stata molto gentile...

  • barbara ha scritto: martedì 04 ottobre 2011

    io le ho messe via come voi ma dopo 3 giorni mi è uscito tutto l'olio come mai?

  • roberta b. ha scritto: giovedì 07 ottobre 2010

    per Luisita: io faccio: 500 ml. di acqua 125 ml. di vino bianco 125 ml. di aceto bianco due bicchieri di olio di oliva chiodi di garofano,alloro,sale e tre cucchiai di zucchero,quando bolle butto le cipolline e da quando riprende il bollore faccio cuocere circa 10 minuti,vedi tu come le preferisci,io le preferisco un po' croccanti,poi le scolo con un ramaiolo,le faccio asciugare bene su un cannovaccio pulito e le metto nei vasetti bormioli da 500 gr. con un chiodo di garofano e le copro con il liquido di cottura bollente,chiudo id vasi,li capovolgo e li metto in una coperta a raffreddare, stesso procedimento con i peperoni gialli e rossi,belli carnoci a tocchetti, e nel vasetto metto una foglia di menta incece del chiodo di garofano,sono spe ciali.ciao

  • luisita ha scritto: mercoledì 06 ottobre 2010

    io metto meta' olio e meta' aceto...non metto lo zucchero ma mi piacerebbe provare..mi suggerisci le tue quantita' di olio aceto vino e zucchero?...voglio anch'io provare con i peperoni...

  • roberta ha scritto: venerdì 03 settembre 2010

    Io invece di mettere l'olio nei vasetti,metto l'olio insieme all'aceto,vino bianco e zucchero e le spezie,poi dopo che si sono asciugate bene,metto questo liquido di cottura bollente e poi chiudo i vasetti e li capovolgo per fare il sottovuoto, va bene lo stesso??? l'anno scorso mi sono venute benissimo e le ho conservate per un anno,faccio la stessa cosa con i peperoni gialli e rossi a tocchetti,puo' andare bene come sterilizzazione e crede sia meglio fare bollire i vasetti??? e' che non volevo che poi cuocessero troppo le cipolline perche' mi piacciono un po' croccanti,non troppo molli.grazie mille

  • antonia ha scritto: venerdì 21 agosto 2009

    TROVO MOLTO SODDISFACENTE LE VOSTRE RICETTE.GRAZIE

7 di 7 commenti visualizzati

Lascia un Commento