ClubHouse Sandwich

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    10 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Victoria Sandwich

ClubHouse Sandwich

Il clubhouse sandwich, più conosciuto con il diminutivo di club sandwich, è uno dei panini più universalmente conosciuti. Il suo nome significa letteralmente “panino condominio” perché la sua peculiarità è proprio quella di essere composto da diversi strati che ricordano appunto i piani di un condominio.
Le origini del clubHouse sandwich sono da ricollegare al mondo anglosassone che ne detiene la paternità: pare che la prima comparsa del clubHouse sanwich si ebbe nel 1899 a cura di Danny Mears, chef nel celebre Saratoga Club-house di Saratoga Springs, locale di gioco d’azzardo per soli uomini a New York. In ogni caso, questo panino multistrato fu molto pubblicizzato dall’ex sovrano d’Inghilterra Edoardo VIII, il quale lo riteneva il suo piatto preferito e soleva farselo preparare solo dalla moglie, Wallis Simpson, per la grande bravura dimostrata in questa preparazione.
ll clubHouse sandwich è una sorta di tramezzino “doppio” cioè realizzato con tre fette di pane tostato ripiene di bacon e petto di tacchino croccanti, fette di pomodoro, insalata verde e maionese. Ideale come cena veloce da consumare davanti alla tv o, ancora meglio, come spuntino da picnic.

Ingredienti per 2 Club sandwich
Pomodori grandi 2
Pane in cassetta 6 fette
Pancetta Bacon 6 fette
Tacchino 3 fette
Maionese 50 gr
Burro 15 gr
Lattuga o insalata scarola 2 fette grandi
Olive nere denocciolate 4 per guarnire

Preparazione

ClubHouse Sandwich
Per preparare il clubhouse sandwich, prendete le fette di pane in cassetta ed eliminate i bordi (1). Spennellatele delicatamente con il burro (2) e disponetele su una teglia foderata con carta da forno. Ponetele a tostare in forno statico  preriscaldato a 100° per 4-5 minuti, fino a che la superficie delle fette sia diventata leggermente dorata (3) (il pane non deve seccarsi).
ClubHouse Sandwich
Nel frattempo dedicatevi al ripieno: su una griglia rovente, fate rosolare il tacchino tagliato a fettine molto sottili da entrambi i lati, finchè non sarà diventato leggermente abbrustolito (4). Allo stesso modo, fate rosolare in una padella antiaderente le fettine sottili di bacon, per renderlo croccante (5). Poi lavate e tagliate i pomodori a fettine spesse mezzo centimetro (6), quindi lavate ed asciugate le foglie di lattuga.
ClubHouse Sandwich
Riprendete il pane abbrustolito e create i vostri clubhouse sansdwich (dovrete dividere gli ingredienti per i due strati di ripieno dei due sandwich): su una fetta spalmate uno strato di maionese (7); poi adagiate l'insalata (8) e il tacchino grigliato (9).
ClubHouse Sandwich
Completate con le fettine di pomodoro (10) e il bacon (11). Chiudete il primo sandwich con un'altra fetta di pane (12).
ClubHouse Sandwich
Ora, ripetete di nuovo tutti gli strati: spennellate il pane con la maionese, adagiate la foglia di lattuga, il tacchino, le fettine di pomodoro (13) e il bacon; poi chiudete con un'altra fetta di pane in cassetta (14). Con l’aiuto di un coltello, tagliate il clubhouse sandwich trasversalmente in due parti facendo attenzione a non far fuoriuscire il ripieno (per immobilizzare il tramezzino, potete infilzarlo con due stuzzicadenti da spiedino ) (15). Ripetete tutti i passaggi anche per l'altro clubhouse sandwich! Infilzate ogni sandwich con uno stecchino abbastanza lungo da trapassarlo e terminate la decorazione con un oliva nera denocciolata che andrete ad infilzare sullo stecchino!

Conservazione

Conservate il clubhouse sandwich in frigorifero coperto con pellicola trasparente per 1 giorno.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio di Sonia

Volendo, potete aggiungere al vostro clubhouse sandwich delle uova sode o del formaggio in fette tipo cheddar per renderlo più ricco e saporito. Al posto della maionese, invece, potete utilizzare della senape dolce, del tabasco, della salsa rosa o della salsa rubra.

Curiosità

A fine Ottocento il ClubHouse Sandwich fece il suo ingresso anche in Europa andandosi ad installare prevalentemente nelle cucine dei gradi Hotel di lusso dove veniva servita come aperitivo o spuntino trendy.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 31 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


31
giu-giu2000 ha scritto: Mercoledì 16 Aprile 2014  |  Rispondi »
era buonissimo l'ho fatto oggi a pranzo
30
teresita ha scritto: Martedì 15 Aprile 2014  |  Rispondi »
ciao sonia sri sempre strepitosa.Nel video dici"noi italiani nn li faremmo mai"
ma nn ho capito cosa ?Baci e complimenti
29
dafnae ha scritto: Sabato 12 Aprile 2014  |  Rispondi »
ho fatto oggi questa ricetta... è buonissima. x comodità ho fatto solo 2fette di pane, no 3. in compenso ho fa in bis smiley!!!
28
Maria ha scritto: Sabato 12 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ma il burro dove va messo??
27
Valentina ha scritto: Sabato 12 Aprile 2014  |  Rispondi »
Comunque era Edoardo VIII, non Enrico...
26
ste ha scritto: Giovedì 10 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao su può fare lo stesso senza insalata?
25
ilaria-claudia ha scritto: Giovedì 10 Aprile 2014  |  Rispondi »
l'ho provato è buonissimo...solo ke la seconda volta l'ho fatto con diversi ingredienti ...♥
24
Daniel ha scritto: Giovedì 10 Aprile 2014  |  Rispondi »
mi manderesti le ricette?
23
Lorena ha scritto: Giovedì 10 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia con cosa posso sostituire il tacchino?
22
marcella ha scritto: Giovedì 10 Aprile 2014  |  Rispondi »
peccato che saranno 5000 calorie.... smiley
10 di 31 commenti visualizzati

Lascia un Commento