Come pulire i funghi porcini

/5
Come pulire i funghi porcini
11 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Costo: medio

Presentazione

Come pulire i funghi porcini

I funghi porcini sono la varietà di funghi più ricercata e apprezzate per il loro sapore intenso e il loro profumo inconfondibile. 
I funghi porcini si distinguono per le carni che non anneriscono dopo il taglio e per la versatilità che hanno in cucina: possono infatti diventare i protagonisti di molte ricette oppure arricchire primi o secondi.
I funghi porcini possono essere consumati crudi, tagliati sottili, con appena un filo d'olio ma si possono anche far seccare o mettere sott'olio.
Trovare un porcino in un bosco non è facile e soprattutto bisogna saperli riconoscere ed essere sicuri che siano commestibili, quindi se non ne avete mai raccolti, andate con qualcuno di più esperto che vi sappia aiutare!
I funghi porcini una volta raccolti non subiscono alcun trattamento perciò dovrete pulirli per bene a casa: oggi per la scuola di cucina vi mostriamo come si puliscono i funghi porcini e come tagliarli per usarli in diversi piatti!

Ingredienti

Funghi porcini 500 g

Come pulire i funghi porcini

Come pulire i funghi porcini

Ecco dei bei funghi porcini (1): vediamo come fare a pulirli! Con l’aiuto di un coltellino affilato dalla lama liscia cominciate a eliminare la parte terrosa sul gambo, raschiandolo con delicatezza fino ad eliminare qualsiasi traccia di terra (2-3).

Come pulire i funghi porcini

Se il fungo è abbastanza pulito, eliminate i pochi residui di terra con un pennello (4-5) oppure con un panno di cotone (6).

Come pulire i funghi porcini

Con un movimento rotatorio (fatelo con delicatezza per evitare di rompere il fungo), separate le cappelle dei funghi dai gambi (7); nello staccare la cappella dal gambo del porcino, state attenti a non rompere o spezzare uno o l'altro. Se il vostro fungo è ancora molto sporco, passatelo velocemento sotto un getto di acqua corrente fredda (8) (tenete presente che i funghi non andrebbero mai lavati, per evitare che si impregnino d'acqua quindi fate questa operazione molto velocemente e senza mettere in ammllo il prodotto). Infine asciugate i funghi con un panno (9), eliminando anche gli ultimi residui di terra eventualmente rimasti.

Come pulire i funghi porcini

A questo punto potete tagliare i vostri funghi porcini: prendete la testa e tagliatela a fettine più o meno spesse a seconda della preparazione che andrete a fare (10). Prendete il gambo e tenendolo appoggiato su un tagliere tagliatelo a fettine per il senso della lunghezza (11). Se il fungo è piccolo potete tagliarlo anche intero nel senso della lunghezza (12). Ecco che i vostri funghi porcini sono pronti per essere consumati!

Consiglio

Può succedere che i funghi che avete acquistato o raccolto contengano dei parassiti. Per ovviare a questo inconveniente, procedete in questo modo: prendete un foglio di giornale, mettetelo in un luogo fresco e adagiatevi i funghi con la testa rivolta verso il basso. Questo farà si che i vermetti, che hanno la tendenza a salire e che non amano l’odore del giornale, raggiungano la parte finale del gambo; in questo modo quando si andrà a staccare la parte finale del fungo, con la terra si elimineranno anche gli “ospiti”. Pulite i porcini con una pezza asciutta.

Leggi tutti i commenti ( 11 )

Altre ricette

Ricette correlate

Il gambero è uno dei crostacei più usati in cucina, dalle carni pregiate e delicate: impariamo insieme come si puliscono.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
Come pulire i gamberi

Il polpo è un mollusco dalla carne magra molto apprezzato in tavola. Pulire il polpo è semplice e i tempi di cottura variano in base…

Come pulire il polpo

I calamari sono molluschi dalla carne magra, utilizzati in cucina per fritture o in umido. Pulire i calamari è semplice, bastano…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
Come pulire i calamari

Gli asparagi sono ortaggi prelibati, facili da pulire e da cuocere per dare gusto a paste, risotti e a tante gustose ricette primaverili.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Come pulire gli asparagi

Le fave sono dei legumi usati nella cucina italiana sia crude che cotte: impariamo insieme come pulirle con la scuola di cucina.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
Come pulire le fave

Con la scuola di cucina di GialloZafferano imparerete a pulire ed aprire le cozze, molluschi bivalve dalla conchiglia nera a forma…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
Come pulire le cozze

I fasolari sono molluschi, pescati nell’Alto Adriatico, da consumare crudi o cotti. Impariamo a pulirli e conservarli con la scuola…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
Come pulire i fasolari

I carciofi sono un ortaggio molto versatile in cucina che viene utilizzato per moltissime preparazioni, vediamo come pulirli correttamente.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
Come pulire i carciofi

Altre ricette correlate

I commenti (11)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • elisa ha scritto: martedì 20 settembre 2016

    Tagliandoli ahimè erano pieni di vermi bianchi con un puntino nero in cima e il fungo al centro era marrone Sono tornata a protestare dal fruttivendolo ma mi ha risposto che è normale perché i porcini sono funghi spontanei (ovvio che lo sono) Tuttavia a me risulta che i vermi siano indice di scarsa freschezza del porcino Potete chiarire i miei dubbi? Grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 20 settembre 2016

    @elisa : Ciao Elisa, ci dispiace per quanto accaduto. Non ti consigliamo di consumare i funghi, ma se preferisci puoi consultare le linee guida del Ministero della Salute. in materia di scelta, trattamento e conservazione dei funghi. Un saluto! smiley

  • samanta ha scritto: domenica 17 gennaio 2016

    ciao qualcuno mi ha detto che bisogna "spellare" i funghi, è giusto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    @samanta: Ciao, puoi togliere il terriccio della parte finale del gambo raschiando con un coltellino come indicato. Per il resto, se i funghi sono di buona qualità e integri, si possono pulire con un panno asciutto o lavare velocemente sotto acqua corrente (per evitare che assorbano troppa acqua, quindi perdano in consistenza) e asciugare perfettamente con un panno!

Leggi tutti i commenti ( 11 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

Il tiramisù alle fragole è un dessert alternativo al classico tiramisù con fragole fresche e crema al mascarpone con uova pastorizzate!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 10 min

Secondi piatti

Il pollo fritto con maionesi veloci è uno sfizioso finger food: croccanti bastoncini di pollo da intingere in tre diverse salsine saporite!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Antipasti

Il toast vegetariano è un sandwich fragrante e succulento, ricco di verdure è perfetto per uno spuntino spezza fame o per un pranzo veloce!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Funghi
Porcini
Come pulire i funghi porcini
Come pulire i funghi
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca