Confettura di ciliegie

Marmellate e Conserve
Confettura di ciliegie
131 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Nota: + il tempo di macerazione e sanificazione dei barattoli

Presentazione

La confettura di ciliegie è un classico del mondo delle conserve, amata da tutti, grandi e piccini per il suo sapore dolce e il suo piacevolissimo gusto. Come la maggior parte delle confetture, anche la confettura di ciliegie è una ricetta semplice da realizzare e particolarmente adatta alla stagione estiva, durante la quale si possono trovare le ciliegie più buone e succose. Unica complicazione nella preparazione della confettura alle ciliegie è la laboriosa eliminazione di tutti i noccioli ed i piccioli che richiede tempo e pazienza.

Ingredienti
Ciliegie (da denocciolare) 1,3 g
Zucchero 300 g
Limoni 1

Preparazione

Confettura di ciliegie

Per preparare la confettura di ciliegie iniziate privando le ciliegie del picciolo. Lavatele bene (1), poi asciugatele e tagliatele a metà, togliendo il nocciolo (otterrete così circa 1 kg di ciliegie). Mettetete le ciliegie in una ciotola e aggiungete lo zucchero, la scorza di limone e 3 cucchiai di succo di limone (2). Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciate riposare il tutto per almeno 6 ore o per tutta la notte in un luogo fresco e asciutto o in frigorifero. Trascorso questo tempo eliminate le scorze del limone (3).

Confettura di ciliegie

Mettete la frutta in un tegame capiente (4) e cuocete a fuoco moderato per circa un'ora, mescolando di tanto in tanto e togliendo la schiuma che si forma in superficie con una schiumarola (5). Mentre la confettura cuoce, dedicatevi alla sanificazione dei barattoli e dei tappi, come indicato dalle linee guida del Ministero della Salute riportate in fondo alla ricetta. Una volta che avrete svolto questa operazione, tornate alla confettura e controllatene la cottura: sarà pronta quando, versandone una goccia su un piatto inclinato, questa non colerà ma resterà compatta, omogenea e senza sbavature. Passate quindi la confettura con un passaverdure (6). Se però amate la frutta in pezzi potete lasciarla così o passarne circa la metà. A questo punto versate la confettura ancora bollente nei vasetti che avete sanificato, avendo cura di lasciare 1 centimetro di spazio dal bordo del vasetto. Avvitate bene i tappi sanificati ma senza stringere eccessivamente e lasciate raffreddare. Con il calore della confettura si creerà il sottovuoto, che permetterà di conservare il prodotto a lungo. Una volta che i barattoli si saranno raffreddati verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete premere al centro del tappo e, se non sentirete il classico "click-clack", il sottovuoto sarà avvenuto. In caso contrario potete far bollire i barattoli in un tegame capiente per circa 30 minuti, con il tappo rivolto verso l'alto e coperti con acqua fino a metà barattolo. Dopodiché dovrete farli asciugare e raffreddare, sempre capovolti. In alternativa, basterà mettere i barattoli in microonde per circa un minuto e mezzo. La vostra confettura di ciliegie è pronta per essere gustata!

Conservazione

La confettura di ciliegie si conserva per circa 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Si consiglia di attendere almeno 2-3 settimane prima di consumare la confettura. Una volta aperto ogni barattolo, conservare in frigorifero e consumare nel giro di 3-4 giorni al massimo.

Consiglio

La quantità di zucchero può essere variata a seconda del tipo di ciliegia usata: se è un po’ aspra potete aggiungere dell’altro zucchero mentre se è molto dolce potete diminuirlo.

Curiosità

Sapevate che secondo uno studio della Michigan State University, una dieta ricca di ciliegie tiene lontano l'infarto e le malattie vascolari? Sembra infatti che questi frutti possiedono proprietà simili all'aspirina.

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.

Leggi tutti i commenti ( 131 )

Ricette correlate

Ciliegie sciroppate

Marmellate e Conserve

Le ciliegie sciroppate sono una conserva preparata con acqua e zucchero che permette di conservare le ciliegie e di preservarne il…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 10 min
Ciliegie sciroppate

Composta di ciliegie e vaniglia

Dolci e Desserts

La composta di ciliegie e vaniglia è l'accompagnamento ideale per il gelato, ma è buonissima anche da sola o spalmata su una fetta…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min
Composta di ciliegie e vaniglia

Ciliegie sotto grappa

Marmellate e Conserve

Le ciliegie sotto grappa sono una fantastica idea per conservare questo frutto rosso e delizioso e gustarlo durante il resto dell'anno!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
Ciliegie sotto grappa

Confettura di fichi

Marmellate e Conserve

La confettura di fichi è ideale da preparare negli ultimi giorni di Agosto per racchiudere tutta la loro dolcezza e utilizzarla nei…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
Confettura di fichi

Confettura di fragole

Marmellate e Conserve

La confettura di fragole è una delle conserve più gradite, ottima da spalmare sulle fette pane tostato e amata per la sua dolcezza.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Confettura di fragole

Altre ricette correlate

I commenti (131)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Anna ha scritto: venerdì 09 settembre 2016

    Io ho provato a fare la marmellata ma alla fine invece di ritrovarmi una marmellata morbida e cremosa è risultata una cosa durissima difficile anche da prendere con il cucchiaio, in cosa ho sbagliato? Forse troppo tempo di cottura con lo zucchero?

  • Sam ha scritto: lunedì 05 settembre 2016

    Io il sottovuoto nel micronde lo faccio in questo modo: il barattolo lo metto senza avvitarlo a fondo (lento) 2 minuti a 750 gradi e lo avvito subito a fondo a fine cottura, dopo qualche minuto si sentirà il click tipico del sottovuoto. Allo stesso modo lo faccio dopo che lo ho aperto per consumarla (se ne è rimasta) eventualmente se è troppo secca aggiungo un po' di acqua. Questa procedura la uso per qualsiasi barattolo apro. Provare per credere

Leggi tutti i commenti ( 131 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Roselline di sfoglia e mele

Dolci e Desserts

Le roselline di sfoglia e mele sono un dolce semplice da realizzare per la festa della mamma: roselline di petali di mele e base di pasta sfoglia!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 45 min

Struffoli ai frutti rossi

Dolci e Desserts

Gli struffoli ai frutti rossi sono una rivisitazione dello Chef Roberto Di Pinto del classico dolce della tradizione napoletana!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 30 min

Biscotti alla cannella

Dolci e Desserts

I biscotti alla cannella sono dei profumatissimi dolcetti da gustare per la merenda accompagnandoli con una tazza di tè fumante o di cioccolata calda!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte