Confettura di fichi d'India

/5
Confettura di fichi d'India
32 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 60 min
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo della sanificazione dei barattoli

Presentazione

Non lasciatevi ingannare dal suo aspetto non certo invitante a causa di tutte quelle piccole spine, il fico d’India  è un frutto molto buono da mangiare: ha un sapore delizioso, dolciastro e leggermente aromatico.
Si può preparare un’ottima confettura di fichi d'India, il suo sapore molto dolce e  ha un colore rosso rubino. La confettura di fichi d'India è molto buona da spalmare sul pane della prima colazione o per guarnire dolci e crostate.

Ingredienti

Zucchero 500 g
Fichi d'India 1 kg di polpa
Acqua 1 bicchiere
Limoni il succo di uno
Preparazione

Come preparare la Confettura di fichi d'India

Confettura di fichi d'India

Per preparare la confettura di fichi d'India iniziate dalla sanificazione dei barattoli, seguendo le linee guida del Ministero della Salute riportate in fondo alla ricetta. Una volta svolta questa operazione, passate ai fichi d’India: per prima cosa munitevi di un paio di guanti in lattice. Il modo più semplice per togliere la loro spessa buccia è privarli delle due estremità e fare delle incisioni con un coltello ben appuntito per tutta la lunghezza del fico d'India poi, aiutandovi con la lama del coltello, tirate la buccia verso di voi (1). Tagliate la polpa dei fichi d'India a cubetti molto piccoli (2) e versateli in una pentola (3).

Confettura di fichi d'India

Mettete la pentola sul fuoco, aggiungete il bicchiere d'acqua alla polpa dei fichi d'india (4). Portate a ebollizione fino a quando i cubetti di fichi non si saranno spappolati (5), dopodiché togliete la pentola dal fuoco e passate  la polpa al setaccio in modo da eliminare i semi (6).

Confettura di fichi d'India

Mettete di nuovo la polpa setacciata nella casseruola e riaccendete il fuoco; nel frattempo spremete un limone (7). Aggiungete lo zucchero alla polpa (8) e quando il composto avrà raggiunto di nuovo il bollore, unite il succo di limone (9). Fate bollire per altri 40 minuti poi, quando il composto si sarà ben addensato, spegnete il fuoco e travasate la confettura di fichi d’India calda nei barattoli che avete precedentemente sanificato, lasciando 1 centimetro di spazio dal bordo. Avvitate bene i tappi (ma senza stringere eccessivamente) e lasciate raffreddare. Con il calore della confettura si creerà il sottovuoto, che permetterà di conservare il prodotto a lungo. Una volta che i barattoli si saranno raffreddati, verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete premere al centro del tappo e, se non sentirete il classico "click-clack", il sottovuoto sarà avvenuto. In caso contrario potete far bollire i barattoli in un tegame capiente per circa 30 minuti, con il tappo rivolto verso l'alto e coperti con acqua fino a metà barattolo. Dopodiché dovrete farli asciugare e raffreddare, sempre capovolti. In alternativa, basterà mettere i barattoli in microonde per circa un minuto e mezzo. La vostra confettura di fichi d'India è pronta per essere gustata!

Conservazione

La confettura di fichi d'India si conserva per circa 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Si consiglia di attendere almeno 2-3 settimane prima di consumare la confettura. Una volta aperto ogni barattolo, conservare in frigorifero e consumare nel giro di 3-4 giorni al massimo.

Consiglio

Prima di sbucciare i fichi d’India è meglio passarli sotto l’acqua fredda in modo da neutralizzare le sottili spine che ricoprono interamente la buccia.
Per capire se la vostra confettura è pronta esiste un metodo molto semplice: intengete un cucchiaino nel composto e versatene una goccia su una superficie piana, se inclinando la superficie, il composto resta fermo allora la confettura può essere travasata nei vasetti.

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.

Leggi tutti i commenti ( 32 )

Altre ricette

Ricette correlate

Marmellate e Conserve

La confettura di fichi è ideale da preparare negli ultimi giorni di Agosto per racchiudere tutta la loro dolcezza e utilizzarla nei…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
Confettura di fichi

Dolci

I ghiaccioli ai fichi e limone sono una variante gustosa e originale del tradizionale dolce estivo, ideale da consumare come merenda…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
Ghiaccioli ai fichi e limone

Marmellate e Conserve

La confettura di fragole è una delle conserve più gradite, ottima da spalmare sulle fette pane tostato e amata per la sua dolcezza.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Confettura di fragole

Marmellate e Conserve

La confettura di albicocche è una conserva preparata con uno dei frutti della stagione estiva, ideale su pane tostato o per farcire…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Confettura di albicocche

Altre ricette correlate

I commenti (32)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Billi ha scritto: venerdì 21 ottobre 2016

    Salve, ho preparato la mia marmellata di fichi d'India una settimana fa... per colpa dei vostri tempi di cottura (40') è venuta con una consistenza molto molto densa, più densa del miele! Mi è dispiaciuto molto perché dovevo regalarla a delle mie professoresse di cucina! Ho seguito tutto alla perfezione e ci sono rimasta molto male. 30'/25' sarebbero stati ottimi per la cottura!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 24 ottobre 2016

    @Billi: Ciao, ci spiace il risultato non ti abbia entusiasmato... i nostri tempi sono indicativi perchè dipende ovviamente anche dalla qualità e consistenza del frutto utilizzato. Controllando sempre la confettura man a mano che si cuoce, se si addensa prima puoi spegnere il fuoco e invasettare! smiley

  • M.grazia ha scritto: martedì 06 settembre 2016

    Ho fatto la marmellata lo messa nei vasetti ma è troppo liquida cosa posso fare?grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 08 settembre 2016

    @M.grazia: Puoi provare rimettendola in un tegame e riportandola a bollore, facendola cuocere ancora un po' fino a farla addensare. Naturalmente dovrai ripetere le operazioni di sanificazione dei barattoli prima e della creazione del sottovuoto poi. Un saluto! smiley

Leggi tutti i commenti ( 32 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Primi piatti

Uno dei piatti siciliani più conosciuti, specialità Catanese omaggio all'opera "Norma" di Vincenzo Bellini: la pasta alla Norma è un'istituzione!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Dolci

Il flan de vanilla è un dolce tipico messicano,un dolce al cucchiaio molto semplice, goloso e aromatico, profumato con cannella, limone e arancia.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 55 min

Antipasti

Gli involtini di zucchine al ragù sono degli appetitosi rotolini di verdure con un gustoso e filante ripieno.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 55 min

Confettura di fichi
Marmellata di fichi ricetta
Marmellata di fichi senza zucchero
Marmellata di cachi senza zucchero
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca