Confettura di fragole

Confettura di fragole
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    30 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone

Confettura d'uva fragola e cannella

Confettura di fragole

La confettura di fragole è sicuramente una delle conserve più gradite.
È veramente ottima per formare crostate o da spalmare sul pane o sulle fette biscottate: piace a grandi e piccini ed è una vera prelibatezza se si ha la fortuna di trovare fragole non troppo mature ma rosse e saporite.
Ancora meglio poi, se la confettura viene preparata con fragole che crescono nel proprio orto o se si trovano in un bosco!

 

Ingredienti
Fragole 1 kg
Zucchero 700 gr
Limoni il succo e la buccia di 1

Preparazione

Confettura di fragole
Mettete le fragole in uno scolapasta e lavatele sotto l'acqua corrente (1), staccate il picciolo verde (2), asciugatele con un canovaccio pulito e

Confettura di fragole
poi versatele in un recipiente (4); se vi piace,  aggiungete la scorza di limone (facoltativa) (5), lo zucchero (6)
 
Confettura di fragole
e il succo di limone (7), mescolate bene e lasciatele riposare così per almeno 12 ore (8) coprendole con un telo e collocandole in un luogo molto fresco o nel frigorifero. Se avete intenzione di ottenre una confettura con pezzetti più piccoli,  invece di lasciarle intere, potete tagliarle  fragole in due o in quattro pezzi. Più la macerazione sarà lunga e più la confettura risulterà profumata e saporita. Una volta che le fragole avranno macerato eliminate la buccia di limone e mettetele nella pentola di cottura, quindi portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto con il cucchiaio di legno (9);

Confettura di fragole
lasciate bollire a fuoco medio per circa 30 minuti, togliendo con una schiumarola la schiuma che si formerà in superficie (10). Passate quindi le fragole con un passino (11) (oppure, se preferite i pezzi  lasciatela così com'è o passatene solo 1/3 o metà) e rimettete la purea così ottenuta di nuovo in un pentolino sul fuoco e fate addensare di nuovo per  almeno altri 20 minuti, togliendo la schiuma con la schiumarola se necessario, fino a che il composto non abbia raggiunto una buona consistenza o fino a quando una goccia del preparato versata su un piatto inclinato non resti compatta e non sbavi. A questo punto, versate subito la marmellata nei vasi precedentemente sterilizzati, riempiendoli sino all’orlo (12), chiudeteli e capovolgeteli per far formare il sottovuoto; solo dopo che la confettura si sarà raffreddata, potrete mettere i vasi in un luogo fresco e buio.

Consiglio

Le fragole contengono pochissima pectina, una sostanza naturale presente in quantità diversa nella frutta che favorisce la densità delle confetture durante la cottura.
La confettura di fragole risulterà quindi abbastanza liquida senza l’aggiunta di un addensante: è per questo che bisogna protrarre la sua cottura fino a che la consistenza della marmellata risulti  piuttosto densa.
Una volta pronta e invasata, è importante è tenere i barattoli al buio e in ambienti freschi ma non umidi, per non favorire la fomazione della muffa.

 

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 103 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


103
Lorena ha scritto: Venerdì 04 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia. Vorrei provare a farla con il fruttosio, devo mantenere le stesse dosi? la macerazione con il succo di limone è obbligatoria? Grazie mille per i tuoi consigli
102
Marco5 ha scritto: Mercoledì 26 Marzo 2014  |  Rispondi »
Scusatemi, ma piu o meno, con queste dosi, quanti barattoli di marmellata riesco a fare? Barattoli standard, tipo quelli della marmellata che si compra al super.. Grazie mille!
101
Vanessa ha scritto: Lunedì 24 Marzo 2014  |  Rispondi »
fatta senza buccia d limone solo con il succo..super buonissima che in confronto ..quella comprata e' una schifezza..ne ho fatto un barattolo x consumarla in settimana e cn qlla che e' avanzata..sabato sera ho fatto un crostata x la domenica ma e finita la stessa sera ancora calda..wowww
100
Marco ha scritto: Lunedì 24 Marzo 2014  |  Rispondi »
Scusate la banalità ma, l'ho già invasata fiducioso che is rapprendesse durante il raffreddamento, mentre è rimasta decisamente troppo liquida...
Che faccio? Riapro, ribollo e reinvaso?
99
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 09 Ottobre 2013  |  Rispondi »
@Gina: forse in questi barattoli non si è formato il sottovuoto. Considera comunque che in alcuni casi la marmellata può durare fino a 6 mesi, dipende da come si è conservata.
98
Gina ha scritto: Martedì 08 Ottobre 2013  |  Rispondi »
ciao Sonia,durante la stagione delle fragole ho fatto un po' di marmellata di fragole...era buonissima...ora,dopo 6mesi, la marmellata è diventata scura e il sapore è sgradevole, quasi acidulo...cosa ho sbagliato?
97
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 03 Settembre 2013  |  Rispondi »
@Miche: forse perchè hai diminuito la dose di zucchero.
96
Miche ha scritto: Lunedì 02 Settembre 2013  |  Rispondi »
Ciao ho appena provato la ricetta e il profumo é buonissimo. Ho solo diminuito lo zucchero per non farla troppo dolce. Solo che mi sono venuti solo un barattolo e mezzo piccoli... Ho seguito alla lettera i tempi di cottura, dove potrei aver sbagliato? Grazie 1000 e complimenti!
95
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 29 Luglio 2013  |  Rispondi »
@Eli: sì puoi procedere con le stesse dosi.
94
Eli ha scritto: Domenica 28 Luglio 2013  |  Rispondi »
Posso utilizzare le stesse dosi e lo stesso procedimento per la confettura di more?
10 di 103 commenti visualizzati

Lascia un Commento