Coniglio in umido

Coniglio in umido
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
    50-60 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Cardi in umido

Coniglio in umido

Ecco una ricetta semplice e gustosa per preparare un ottimo coniglio in umido. Molto importante per la preparazione del coniglio è la rosolatura della carne che va insaporita con un trito di aromi e spezie, che con l’aggiunta del pomodoro creano un sughetto di accompagnamento del coniglio davvero saporito.
Per insaporare al meglio il coniglio in umido, durante la cottura viene aggiunto del brodo, che amalgama i sapori senza coprirli.

Ingredienti
Coniglio intero 1 da 1 Kg
Olio di oliva 4-5 cucchiai
Cipolle 1 grossa
Alloro 2 foglie
Salvia 4 foglie
Rosmarino 2 rametti
Peperoncino fresco 1
Aglio 2 spicchi
Pomodori passata o polpa in pezzi 400 gr
Vino bianco 200 ml
Sale q.b.
Pepe q.b.
Brodo vegetale o di carne, 1/2 lt

Preparazione

Coniglio in umido
Per preparare il coniglio in umido iniziate eliminando il grasso in eccesso dal coniglio, quindi estraete i rognoni, il cuore e il fegato che terrete da parte (1). Lavate il coniglio, tamponatelo con carta da cucina e tagliatelo a pezzi (oppure compratelo già a pezzi) . Mondate e tritate la cipolla, mettetela in una padella assieme all’olio (2) e lasciatela appassire a fuoco basso per almeno 10 minuti senza che prenda colore. Aggiungete un trito fine di peperoncino, rosmarino, salvia, alloro e aglio (3), rosolate per un paio di minuti,
Coniglio in umido
 poi aggiungete i pezzi di coniglio e fateli dorare (4). Unite il vino bianco  (5) che farete evaporare, quindi aggiungete il pomodoro (6), salate e  pepate e coprite con un coperchio.
Coniglio in umido
Quando serve, aggiungete del brodo vegetale (7); a metà cottura, aggiungete il cuore, i rognoni, il fegato tagliato in due (8) . Quando il coniglio sarà cotto, lasciate senza coperchio il tegame fino all’addensamento del fondo di cottura, poi aggiustate eventualmente ancora di sale e spegnete il fuoco (9). Servite il coniglio accompagnato con della polenta, con del riso pilaf oppure con abbondanti fette di pane casereccio, che intingerete nel saporitissimo sughetto di cottura.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 53 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


53
Bruno ha scritto: Sabato 19 Aprile 2014  |  Rispondi »
per cunianre bisogna avere un agrande passione e tutto riesce bene
52
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 26 Marzo 2014  |  Rispondi »
@cristina: Ciao si certo, per i tempi però dovresti leggere il libretto di istruzioni contenuto nella pentola a pressione che solitamente si accompagna anche ad indicazioni per le varie ricette.
51
cristina ha scritto: Mercoledì 26 Marzo 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia,innanzitutto complimenti grazie a te sto imparando a cucinare!!..volevo chiederti: questa ricetta posso prepararla anche nella pentola a pressione??
50
Alessio ha scritto: Domenica 16 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Ciao segnalo una variante per renderlo più dolce aggiungendo 1carota ed un gambo di sedano nel trito a soffriggere. Grazie del sito davvero utile!
49
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 29 Ottobre 2013  |  Rispondi »
@Galya: certo smiley
48
Galya ha scritto: Martedì 29 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Posso usare il vino rosso?
47
Pino Punzi ha scritto: Domenica 20 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Scusate, ci manco tanti dall'Italia que a volte no capisco bene.

"la polvere dei peperoni secchi (dolci)"
é come il "Pimentón" spagnolo ?

Poi i peperoni secchi a pezzettini hanno una testura che no si puó mangiare.

In Spagna, il peperone secco s'idrata in acqua e poi con un coltello si raschia la polpa. La polpa si mette nello stufato.

Mi puoi (tu o Sonia) chiarire il tuo suggerimento?

Grazie
Ciao Pino
46
stefano ha scritto: Martedì 08 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia, mi trovo a Dubai ,le tue ricette mi stanno aiutando moltissimo,a me piace molto sperimentare,i miei amici,credimi...da tutto il mondo vanno pazzi per la cucina italiana , il coniglio, i tortellini ecc ecc dirti grazie è riduttivo,alla prossima....
45
giuseppe ha scritto: Giovedì 05 Settembre 2013  |  Rispondi »
ciao sto preparando il coniglio come da ricetta , e la prima volta che seguo una ricetta, perché di solito faccio di testa mia.
Marta hai fatto bene a consigliare il tempo di cottura .
Vi farò sapere come e venuto.
44
stefania ha scritto: Lunedì 02 Settembre 2013  |  Rispondi »
ho fatto questa ricetta sabato sera è semplicemente strepitosa il coniglio fatto cosi e gustosissimo. grazie Sonia x un' altra fantastica ricetta. saluti dalla svizzera
10 di 53 commenti visualizzati

Lascia un Commento