Cordon bleu

Secondi piatti
Cordon bleu
76 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Il termine “Cordon Bleu” era il soprannome dato agli antichi cavalieri dell’Ordine di Santo Spirito, i quali avevano l’abitudine di riunirsi attorno a grandi tavolate, la cui qualità era conosciuta in tutto il reame; con questo nome oggi vengono identificati i migliori cuochi Francesi, e il termine “Cordon Bleu”, viene attualmente usato da molte scuole di cucina d’oltralpe, per definire prestigiosi piatti di alta cucina.

In Italia, invece con questa terminologia si identifica più comunemente, una cotoletta di pollo o tacchino ripiena di prosciutto e formaggio.
Il Cordon Bleu da supermercato è uno dei piatti pronti più conosciuti e venduti, molto apprezzato dai bambini anche grazie alle molte campagne pubblicitarie ricorrenti.

Ingredienti per i cordon bleu
Pollo petto - 4 fette spesse da circa 120 gr l'una
Prosciutto cotto 4 fette (circa 100 gr)
Scamorza (provola) a fette 80 gr
Ingredienti per l'impanatura
Uova 2-3
Pangrattato q.b.
Ingredienti per friggere
Olio di semi

Preparazione

Cordon bleu

Per preparare i cordon bleu occorrono delle fette di petto di pollo abbastanza spesse e di forma regolare (più o meno ovale), ma se non lo fossero, cercate di pareggiarle voi, tagliando via i pezzi in esubero o quelli sfilacciati. Vi consigliamo di acquistare un petto di pollo intero  (1) e di suddividerlo poi in 4 parti, ottenendo delle fette da circa 120 gr l'una. Se invece possedete il petto di pollo già tagliato in fette, potete preparare il cordon blue sovrapponendo due fette.
Prendete una fetta di petto di pollo e tagliatela in senso orizzontale (2), cercando di formare una tasca (3), e di lasciare uniti (se potete) tre dei 4 lati; se non ci riuscite lasciate unito almeno il lato più lungo.

Cordon bleu

Ponete all’interno della tasca 20 gr di scamorza a fette (4) (oppure qualsiasi formaggio di vostro gusto che fonda, ma che non sia acquoso come la mozzarella) e posizionate sopra di essa una fetta di prosciutto cotto (20-25 gr circa); in alternativa potete utilizzare anche fette di prosciutto crudo, pancetta, speck, prosciutto di Praga, ecc…
Chiudete la carne su se stessa e procedete nello stesso modo anche per le altre tre fette. Preparate quindi due ciotole contenenti il pan grattato e le uova (5). Passate i 4 cordon bleu nell’uovo sbattuto condito con sale (e pepe a piacere) sia da un lato (6)

Cordon bleu

che dall'altro (7), assicurandovi che le fette di pollo vengano ricoperte totalmente dall'uovo; successivamente passatele nel pangrattato (8), avendo cura che il pangrattato aderisca bene e in maniera omogenea su tutta la superficie (9).
Durante l’impanatura, dovrete tenere i lembi della carne ben chiusi in modo che si sigillino perfettamente, e durante la frittura non fuoriesca nulla; se volete potete aiutarvi sigillando la carne con degli stuzzicadenti.

Cordon bleu

Friggete i cordon bleu in abbondante olio caldo (non bollente) (10) e a fuoco dolce, in modo da ottenere una bella crosta croccante e dorata all’esterno e una perfetta cottura all’interno (11). Una volta terminata la cottura spegnete il fuoco, asciugate con l'apposita carta da cucina l'olio in eccesso e servite i vostri cordon bleu ben caldi (12). Se siete a dieta, potete anche cuocere i cordon bleu a 200° in forno, adagiandoli in una teglia rivestita di carta forno.

Conservazione

Potete congelare i cordon bleu da cotti e poi farli rinvenire per qualche minuto in padella con un filo d'olio oppure in forno!

Il consiglio di Sonia

Se volete evitare di cimentarvi nella realizzazione della tasca, potete piegare in due un'unica fetta lunga e sottile, oppure sovrapporne due distinte, e sigillarle con degli stecchini prima di procedere all'impanatura. Togliete gli stecchini prima di passare alla frittura. Se non vi piace la scamorza, potete sostituirla con qualsiasi altro formaggio che fili, a vostro piacimento, basta che non sia acquoso, come la mozzarella. Stessa cosa per il prosciutto, al posto del quale potete utilizzare il prosciutto crudo, la pancetta, lo speck, il prosciutto di Praga e così via.

Altre ricette

I commenti (76)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Giulia ha scritto: sabato 23 agosto 2014

    Fatti oggi per pranzo. Li abbiamo cotti al forno a 220° e sono venuti leggerissimi. Da rifare smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 16 luglio 2014

    @Giulia: Ciao, prova a fare una doppia panatura: uova, pane, poi ripeti l'operazione. facci sapere smiley

  • Giulia ha scritto: lunedì 14 luglio 2014

    A me si stacca la panatura una volte cotti... perché?!?

  • Daniela ha scritto: sabato 28 giugno 2014

    provate ad impanarli nei cornflakes sbriciolati. ....i bambini li adoreranno!

  • Ela ha scritto: mercoledì 23 aprile 2014

    Qualcuno ha provato la ricetta usando la carne di tacchino???

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 04 marzo 2014

    @Andrea: Ciao, si certo!

  • Venturina ha scritto: giovedì 27 febbraio 2014

    Ricetta appena provata! Risultsto fantastico!

  • Andrea ha scritto: domenica 23 febbraio 2014

    la fontina va bene??

  • Leti ha scritto: domenica 01 dicembre 2013

    Io ho usato le fettine sottili di pollo Coop , le ho farcite ripiegate su se stesse e le ho passate prima nella farina, poi nell'uovo e nel pangrattato : risultato perfetto e il ripieno non è fuoriuscito.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 11 novembre 2013

    @Sabrina : Ciao, puoi testare la cottura su un cordon bleu e regolarti per tempi e temperatura con cui cuocere gli altri.

10 di 76 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento