Costine alla griglia

/5
Costine alla griglia
17 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + 2 ore di marinatura delle costine

Presentazione

Come si fa a resistere all'aspetto invitante delle costine alla griglia?

Con il loro inconfondibile profumo e la consistenza succulenta, sono loro le regine incontrastate di ogni barbecue che si rispetti! Ma, con la nostra ricetta, scoprirete che sono facilissime da preparare anche in casa, oltre che per un buon pranzo all'aperto!

Il segreto per rendere la carne tenera e saporita sta tutto in una accurata marinatura. Con i nostri consigli passo passo il risultato è garantito: il vino renderà le costine più morbide, e gli odori ne arricchiranno l'aroma.

La salsa di accompagnamento, dal gusto deliziosamente agrodolce, si prepara in pochi minuti e darà alle vostre costine alla griglia quel tocco in più che le renderà irresistibili!

Ingredienti per le costine

Costine di maiale 1,4 kg

Per la marinatura

Vino rosso 750 g
Olio extravergine d'oliva 80 g
Scalogno 100 g
Rosmarino 6 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Per la salsa di accompagnamento

Passata di pomodoro 250 g
Concentrato di pomodoro 10 g
Cipolle bianche 80 g
Aglio 1 spicchio
Aceto di vino bianco 60 g
Zucchero di canna 50 g
Senape 50 g
Peperoncino fresco 10 g
Olio extravergine d'oliva 60 g
Salsa Worcestershire 10 g
Tabasco 10 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare le Costine alla griglia

Costine alla griglia

Per preparare le costine alla griglia cominciate preparando la marinatura, che servirà per aromatizzare la carne e renderla più tenera e saporita. In una terrina bassa e larga di capacità sufficiente versate il vino (1), e poi aggiungete lo scalogno pulito e tagliato grossolanamente (2) e i rametti di rosmarino interi (3).

Costine alla griglia

Tagliate adesso le costine (4) e adagiatele nella marinatura, avendo cura di immergerle bene (5). A questo punto aggiungete l'olio extravergine di oliva (6),

Costine alla griglia

il sale e il pepe (7). Le vostre costine sono pronte per il riposo (8): coprite la terrina con della pellicola (9) e trasferitele in frigorifero, dove dovranno rimanere per circa 2 ore. Ricordatevi di girarle dopo circa un'ora in modo che si insaporiscano perfettamente da entrambi i lati.

Costine alla griglia

Nel frattempo, preparate la salsa di accompagnamento. Nel mixer tritate la cipolla (11). Intanto scaldate l'olio in una casseruola dal fondo antiaderente, e aggiungete l'aglio sbucciato tagliato grossolanamente (12).

Costine alla griglia

Fate soffriggere l'aglio per qualche minuto, in modo che l'olio si insaporisca bene (13). Quando sarà rosolato, rimuovetelo (14) e aggiungete la cipolla tritata (15).

Costine alla griglia

Fatela stufare per circa 10 minuti, versandovi a poco a poco l'aceto (16) e facendolo sfumare. Tenendo il fuoco molto dolce, uno alla volta aggiungete tutti gli altri ingredienti: per prima la salsa di pomodoro (17), poi il concentrato (18),

Costine alla griglia

quindi la senape (19), il peperoncino (20), lo zucchero di canna (21), sempre mescolando mano a mano che inserite un nuovo ingrediente.

Costine alla griglia

Aggiungete anche il tabasco (22), la salsa worchester (23), il sale e il pepe (24)

Costine alla griglia

Infine, mescolate nuovamente per amalgamare tutti gli ingredienti. Togliete la salsa dal fuoco e filtratela con l'aiuto di una spatola e di un colino a maglie strette (27).

Costine alla griglia

La vostra salsa è pronta: trasferitela in una ciotolina (28). Trascorse le 2 ore di riposo, scolate le costine dalla loro marinatura (30)

Costine alla griglia

e cuocetele su una griglia ben calda (31) per 16-18 minuti, girandole a metà cottura (32). Servite le vostre costine alla griglia ben calde, accompagnate dalla salsa preparata precedentemente (33).

Conservazione

E' preferibile consumare le costine appena cotte. Potete conservare la carne cruda immersa nella sua marinatura fino al momento di cuocerla, coperta con pellicola trasparente. La salsa di accompagnamento si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico o coperta con pellicola trasparente. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se preferite, al posto delle costine potete usare delle braciole di maiale! In tal caso, il tempo di marinatura sarà di circa un'ora a temperatura ambiente. Se invece preferite utilizzare filetto, arrosto o altri tagli di grosse dimensioni basterà aumentare il tempo di marinatura fino a uno o 2 giorni: così i sapori avranno tutto il tempo di penetrare nella carne e renderla tenera e gustosa!

Leggi tutti i commenti ( 17 )

Altre ricette

Ricette correlate

Contorni

I pleurotus alla griglia sono un contorno sfizioso, semplice e veloce da realizzare ma con il gusto unico e inconfondibile dei funghi.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
Pleurotus alla griglia

Secondi piatti

Le costine con piselli e patate sono un secondo piatto a base di carne, molto saporito e ideale da preparare durante la stagione invernale.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 35 min
Costine con piselli e patate

Secondi piatti

I calamari alla griglia, un appetitoso secondo di mare: dorati all'esterno e ripieni con un composto di pane e basilico profumato al limone.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Calamari alla griglia

Secondi piatti

Le costine alla birra con verdure sono una ricetta sfiziosa per gustare tutto il sapore della carne anche senza utilizzare il barbeque.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 150 min
Costine alla birra con verdure

Secondi piatti

Le costine glassate con salsa bbq sono uno secondo ideale per una cena tra amici. Golose costine al forno, glassate con salsa bbq…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 120 min
Costine glassate con salsa bbq

Altre ricette correlate

I commenti (17)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Marco ha scritto: mercoledì 23 agosto 2017

    @Moz: ciao. Se vuoi che l'osso si stacchi bene devi cucinarle a fuoco lento x 2-2.5h. Prova con una cottura indiretta in BBQ o forno a 120-150 C

  • Moz ha scritto: lunedì 31 luglio 2017

    L'osso delle puntine non si stacca mai. Perchè?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 31 luglio 2017

    @Moz: Ciao, intendi dire che la carne non si stacca bene dall'osso? In questo caso probabilmente non è ben cotta smiley

Leggi tutti i commenti ( 17 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

La ricetta della torta di pere e cioccolato, un dolce classico che propone uno degli abbinamenti più golosi: pere coscia e cioccolato fondente!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min

Marmellate e Conserve

La marmellata di agrumi al profumo di vaniglia è perfetta da spalmare sul pane tostato o sulle fette biscottate: deliziosa idea regalo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 70 min

Antipasti

I cestini con gamberi e avocado sono un gustoso antipasto, perfetto da preparare per una cena a base di pesce o per il vostro menu di capodanno!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Costine alla griglia
Costine di maiale alla griglia
Costine di maiale
Costine di agnello
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca