Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Secondi piatti
Costolette d'agnello in crosta di pistacchi
30 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Le costolette di agnello in crosta di pistacchi sono dei teneri e succosi bocconcini di carne d’agnello avvolti da una croccante e saporita panatura formata da vari ingredienti tra i quali spiccano i pistacchi tostati: una ricetta raffinata e d’effetto da preparare in pochissimo tempo.!
A meno che non le facciate preparare dal vostro macellaio di fiducia, le costolette d’agnello, prima di essere panate, vanno preparate eliminando tutto il grasso che le circonda, la cartilagine sull’osso e, se si vuole, la parte finale dell'osso attaccato alla carne. Le costolette vanno poi passate nell'albume e impanate nella panatura di pistacchi, insaporita con pecorini, pangrattato, prezzemolo e aglio.
Pochi minuti di cottura et voilà... le costolette di agnello in crosta di pistacchi saranno il piatto forte del vostro menù pasquale!

per 16 costolette
Aglio 2 spicchi
Sale 1 grosso pizzico
Uova 1 albume
Pecorino grattugiato 2-3 cucchiai
Prezzemolo tritato 2 cucchiai
Pane mollica di grano duro sbriciolata (o pangrattato) 2 cucchiai
Pistacchi tostati (senza buccia) 60 gr
Carne ovina costolette di agnello 16 (circa 800 gr di carne da pulire)
Burro 50 g

Preparazione

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Per preparare le costolette d'agnelloin crosta di pistacchi, prima di tutto pulite le costolette togliendo tutto il grasso attorno alla carne sia da un lato che dall'altro (1-2), e pulendo bene l’osso sporgente con un coltellino con il quale raschierete tutta la superficie togliendo la cartilagine che lo avvolge (3).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Eliminate la parte di osso finale (quella attaccata alla carne) (4), aiutandovi con un coltello, in modo da ottenere un bocconcino tenero di carne d’agnello attaccato ad una sottile costoletta (5). Preparate in questo modo tutte e sedici le costolette. Per riparmiare tempo, potete chiedere al vostro macellaio di fiducia di prepararvi 16 costolette già pulite. Tostate i pistacchi su una leccarda ricoperta con carta da forno per un paio di minuti in forno caldo a 200° (6).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Tritate in un mixer i pistacchi, che non devono essere troppo fini (7),  trasferiteli in una ciotola (8) e aggiungete il prezzemolo tritato e i due spicchi d'aglio schiacciati (9),

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

il sale e il pangrattato (10), il pecorino grattugiato (11) e mescolate bene gli ingredienti per ottenre una panatura omogenea (12).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Intingete le costolette nell’albume d'uovo (13), una alla volta, prestando attenzione a ricoprire tutta la superficie della carne, quindi impanatele con la panure preparata (14), pressando bene su tutti i lati, in modo da ottenere una panatura uniforme per tutte le 16 costolette (15).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Ponete in una padella antiaderente il burro (16) (potete usare anche del burro chiarificato o dell'olio d'oliva se preferite), fatelo sciogliere e aggiungete le costolette (17), che farete dorare su entrambi i lati per un paio di minuti per lato. Quando le vostre costolette saranno dorati e croccanti (18), servitele immediatamente, accompagnandole con una fresca insalatina o delle patate al forno! Sentire che buone le costolette d'agnello in crosta di pistacchi!

Conservazione

Si consiglia di consumare le costolette d'agnello in crosta di pistacchi al momento, appena fatte.
Se dovessero avanzare, conservatele in frigorifero per massimo giorno in un contenitore chiuso ermeticamente.

Consiglio

Alla panatura potete aggiungere del timo o del rosmarino tritato oppure del pepe macinato.

Altre ricette

I commenti (30)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Fabiola ha scritto: domenica 03 luglio 2016

    buonissime!! ho seguito la ricetta passo per passo e poi ho accompagnato con il pesto di pistacchi .. buonissimo!!

  • Corina ha scritto: domenica 27 marzo 2016

    Anziché friggerle le costolette d agnello in crosta di pistacchi posso cuocerle al forno?se si. A quale temperatura e per quanto tempo?grazie!!

  • seba ha scritto: venerdì 11 marzo 2016

    Altra domanda: Se invece decido di cuocerle in padella qualche ora prima posso scaldarle in forno dopo? Rimangono morbide? Grazie.

  • seba ha scritto: venerdì 11 marzo 2016

    Vorrei cuocere le costolette in forno ma prima passarle un pó in padella. Quanto le faccio soffriggere e poi quanto le faccio stare in forno (elettrico) e a che temperatura? Grazie.

  • Maria ha scritto: giovedì 29 ottobre 2015

    Ottima ricetta.

  • Lella ha scritto: sabato 30 maggio 2015

    Ciao Sonia, ho provato la ricetta ma la carne non era per niente cotta al centro, hai qualche suggerimento da darmi? le ho cucinate a fiamma media, alzo la temperatura? Grazie

  • M3 ha scritto: giovedì 08 gennaio 2015

    La panatura è molto buona, peccato che si sia attaccata tutta in padella poiché la cattura richiedeva molto più olio. Suggerisco cottura in forno

  • Sara ha scritto: sabato 20 dicembre 2014

    Volevo provare questa ricetta cambiando tipo di carne, perché mia madre non mangia agnello. Secondo voi può rendere bene lo stesso? Con che tipo di carne consigliereste?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 07 gennaio 2015

    @Sara:Ciao Sara! Puoi provare con il capretto o con la carne bovina, che è simile smiley

  • Rita ha scritto: venerdì 09 maggio 2014

    Ciao Sonia, costolette fatte, volendo optare per l'olio evo invece del burro, quanto ce ne vuole?

  • Martina ha scritto: lunedì 21 aprile 2014

    ricetta facile e molto gustosa ,provata il giorno di Pasquetta; anch'io le ho passate in padella per pochi minuti e poi in forno, si sono mantenute morbide , ma con la crosticina . Da consigliare!

10 di 30 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI