Couscous ai frutti di mare

Primi piatti
Couscous ai frutti di mare
24 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Couscous ai frutti di mare

Il couscous è sempre un’alternativa valida ai primi piatti a base di pasta o riso, grazie al suo formato originale che lega particolarmente bene con qualsiasi condimento: verdure, pollo e l'immancabile versione di pesce. Oggi infatti vi invitiamo a provare il couscous ai frutti di mare! Una pietanza gustosa e profumata, perfetta da servire calda ma anche fredda, come una fresca e colorata insalata, magari accompagnata da un bicchiere di vino bianco. Armatevi di pazienza per pulire e sgusciare i vari ingredienti... anzi, fatevi aiutare da amici e famigliari che verranno ripagati dal condividere insieme a tavola un piatto così ricco e saporito. Pronti a preparare tutti insieme il couscous ai frutti di mare?

Ingredienti
Cous cous precotto 300 g
Cozze 1 kg
Vongole 1 kg
Calamari 500 g
Gamberi 400 g
Olio extravergine d'oliva 50 g
Vino bianco secco 40 g
Aglio 3 spicchi
Peperoncino fresco 2
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Menta tritata al coltello q.b.
Pomodorini ciliegino 450 g
Vai alle ricette con Cous cous

Cous cous

Per preparare il suo Cous Cous, Barilla utilizza unicamente il grano migliore e tanta passione.
Pronto in soli 5 minuti è ideale per piatti caldi e freddi che esaltino tutto il sapore della cucina Mediterranea.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Couscous ai frutti di mare

Per preparare il couscous ai frutti di mare dovrete cominciare dalla pulizia dei molluschi e dei crostacei. Partite dalla pulizia delle vongole, sistematele in una ciotola capiente e coprite con abbondante acqua (1), poi aggiungete il sale grosso fino a riprodurre una sorta di acqua marina (2). Lasciatele in ammollo per 2 ore e di tanto in tanto ricambiate l’acqua, fino a quando questa non risulterà pulita e tutte le vongole saranno spurgate. Trascorso il tempo eliminate l'eventuale sabbia rimasta all'interno dei molluschi semplicemente battendo le vongole energicamente ma senza troppa violenza, colpendole con la chiusura rivolta verso il tagliere (3).

Couscous ai frutti di mare

Passate poi alla pulizia delle cozze. La prima cosa da fare è eliminare le impurità presenti sul guscio, fatelo aiutandovi con il dorso di un coltellino (4). Dopodiché strappate con decisione il bisso, cioè la barbetta che fuoriesce dal lato dell’apertura (5) e infine grattatele con una paglietta per pulire accuratamente il guscio (6). Fate tutta questa operazione sotto un filo d’acqua corrente.

Couscous ai frutti di mare

Nel frattempo occupatevi anche della pulizia dei calamari. Staccate la parte dei tentacoli strappando anche l’interno (7), poi eliminate la penna di cartilagine (8) e pulite accuratamente l’interno sotto un getto d’acqua (9).

Couscous ai frutti di mare

Trasferitevi sul tagliere e incidete delicatamente i calamari, così potrete staccare la pelle aiutandovi con un coltellino (10). Una volta spellati, eliminate anche le pinne (11) e procedete al taglio ottenendo degli anelli di circa un centimetro di spessore (12). Potete anche ridurre le pinne a striscioline.

Couscous ai frutti di mare

Concludete infine con la pulizia dei gamberi. Eliminate la testa, poi staccate le zampette e tirate via sia il carapace che la coda (13). Poi incidete il dorso ed eliminate l’intestino, cioè il filamento nero, aiutandovi con uno stuzzicadenti o delle pinze (14). Infine tagliate a metà la polpa e tenete da parte (meglio se al fresco, coprendo con pellicola trasparente) (15).

Couscous ai frutti di mare

In una casseruola capiente mettete a scaldare l’olio insieme a due spicchi d’aglio mondato e a 1 peperoncino intero (16). Quando sarà ben caldo aggiungete le cozze e le vongole ormai pulite (17). Dopo un paio di minuti di cottura a fiamma alta, sfumate con il vino bianco (18).

Couscous ai frutti di mare

Non appena l’alcol sarà completamente evaporato, coprite con il coperchio lasciando cuocere fin quando non saranno completamente dischiuse (19). Utilizzando una schiumarola trasferite i molluschi in una ciotola (20), eliminando l’aglio ed il peperoncino, ma tenendo da parte l'acqua di cottura: in una ciotola sistemate un colino, al suo interno mettete una garza sterile, e versate il liquido di cottura. Così facendo filtrerete il sugo dalle impurità ed eventuali pezzetti di guscio (21).

Couscous ai frutti di mare

Mantenete in caldo il liquido di cottura e nel frattempo sgusciate i molluschi tenendone qualcuno da parte per decorare il piatto (22). Versate il couscous in una ciotola (23), aggiungete un giro d’olio e 320 gr del liquido dei molluschi bollente (24),

Couscous ai frutti di mare

e coprite con pellicola trasparente lasciando così per 3-4 minuti (25). Trascorso il tempo il couscous avrà assorbito completamente il liquido, si sarà gonfiato e potrete sgranarlo con una forchetta (26). Tenetelo da parte e occupatevi del sughetto. Tagliate in 4 parti i pomodorini (27).

Couscous ai frutti di mare

Spostatevi ai fornelli e scaldate l’olio insieme ad un altro spicchio d’aglio e un altro peperoncino, lasciateli soffriggere per qualche minuto. Poi aggiungete i calamari e saltateli a fiamma viva per qualche istante (28). Aggiustate di sale e di pepe ed eliminate aglio e peperoncino (29). Dopo 5 minuti di cottura unite i pomodorini e cuocete per altri 4 minuti (30).

Couscous ai frutti di mare

Aggiungete i gamberi, cuocendoli per un minuto (31) e infine i molluschi sgusciati, attendete giusto qualche istante per riscaldarli un po’ (32). Spegnete la fiamma e versate il couscous (33).

Couscous ai frutti di mare

Mescolate per bene, così da amalgamare tutti gli ingredienti (34) e poi profumate con la menta tritata e mescolate ancora (35). Il vostro couscous ai frutti di mare è pronto per essere gustato, buon appetito (36).

Conservazione

È consigliabile consumare subito il couscous ai frutti di mare.

Se preferite potete conservarlo in frigorifero, in un contenitore di vetro richiudibile e consumare entro le 24 ore dalla preparazione.

Consiglio

Rendete più gustoso il vostro couscous ai frutti di mare aggiungendo o sostituendo anche con altri tipi di molluschi, a noi sono molto piaciuti i fasolari e i cannolicchi!

I commenti (24)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Patrizia ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    si può fare il giorno prima e servire freddo? grazie pat

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    @Patrizia: Ciao Patrizia, ti consigliamo di preparlo la sera prima e di consumarlo al massimo entro il pranzo del giorno successivo, conservandolo in frigorifero in un barattolo chiuso o in un contenitore coperto con la pellicola. A presto! smiley

  • Mia ha scritto: sabato 28 maggio 2016

    Anche questo piatto splendido! Grazie

  • Luciano ha scritto: lunedì 09 maggio 2016

    Ciao, la spezia del couscous ci sta bene? Graziesmiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 10 maggio 2016

    @Luciano : Ciao Luciano! A quale spezia ti riferisci? 

  • romanolenji ha scritto: venerdì 04 marzo 2016

    ho seguito tutto alla perfezione....e' venuto buonissimo...thanks

  • Michele ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    Ciao Sonia, ma questa ricetta la posso utilizzare anche con il farro? Grazie !

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    @Michele : Ciao Michele! certamente!

  • Michela ha scritto: lunedì 14 dicembre 2015

    @Redazione Giallozafferano: grazie!!

  • Michela ha scritto: venerdì 11 dicembre 2015

    Ciao Sonia! Si puó preparare dal giorno prima?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 11 dicembre 2015

    @Michela: Ciao Michela, ti consiglierei al massimo di preparlo la sera prima e mantenerlo poi in frigo fino al pranzo del giorno dopo, possibilmente usando pesce fresco! smiley

  • Nazzarena ha scritto: venerdì 07 agosto 2015

    Ciao Sonia vorrei un consiglio ma se cuocessi il cous cous anziché con acqua con brodo di pesce? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 07 agosto 2015

    @Nazzarena: Ciao...sarà ancora più saporito! attenta solo che il brodo dio pesce non sia troppo salato!

  • Mauro ha scritto: venerdì 03 luglio 2015

    Ciao! Una domanda: ma con freddo intendete freddo di frigo? O solo raffreddato a temperatura ambiente? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 luglio 2015

    @Mauro: ciao Mauro, questo cous cous può essere servito a temperatura ambiente o anche freddo di frigorifero, scegli in base ai tuoi gusti! 

  • Babara 79 ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    Ciao Volevo sapere se può essere preparato circa due ore prima di servirlo, quindi come un piatto freddo. Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    @Babara 79: Ciao Barbara, se preferisci servirlo come un piatto freddo allora si! Un saluto smiley

10 di 24 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy